Silvia Di Pietro dopo l’argento a Windsor pensa agli assoluti di Riccione

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore Segui
assoluti-nuoto-riccionePrima medaglia individuale per Silvia Di Pietro. Ai campionati in vasca corta a Windsor, in Canada, la Di Pietro ha posto il nuovo primato italiano nei 50 metri stile libero, primato tolto a se stessa con il tempo di 23”90 (il precedente tempo era di 23”92) ed ha conquistato la medaglia d’argento. Dietro solo all’olandese Ranomi Kromowidjojo (oro con 23”60), la Di Pietro porta a casa, e in Italia, il quarto podio dall’inizio dei campionati, dopo i due argenti nella 4×100 stile libero e un bronzo nei 5×40.
Un eccellente risultato per un’atleta- che racconta- che da piccola non voleva assolutamente andare in piscina, facendosi “venire i mal di pancia per saltare nuoto e potere andare a danza.
Nello stesso giorno in cui Gregorio Paltrinieri è battuto dal coreano  Park Tae-Hwan e si porta a casa “solo” il secondo posto, è Silvia Patrinieri l’atleta azzurra a far parlare di sé e non Federica Pellegrini. Con la Pellegrini, la Ferraioli e la Pezzato la Di Pietro ha vinto anche il bronzo nei 4×50.
Subito dopo la gara la Di Pietro ha confessato alle telecamere di essersi tolta un peso perché con questa vittoria è riuscita finalmente a togliersi da dosso il peso dei 50 m farfalla, gara a cui teneva molto. “Ho perso un anno per un problema alla spalla, ne soffro almeno dal 2011- ha detto la Di Pietro-. Complicato rimettermi in sesto, anche di testa. Ho sempre rifiutato l’idea di farmi assistere da uno psicologo. Penso che ognuno debba trovare in sé le forze per reagire. Sì, sono molto orgogliosa. E finché non raggiungo quello che voglio, non mollo”.
In quell’occasione l’atleta romana era rimasta fuori dal podio solo per tre decimi di secondo.
Buoni anche i risultati di Erika Ferraioli, quinta con il tempo di 24”04 (due posti in meno rispetto il settimo posto di due anni fa) e da Federica Pellegrini.
Buttato positivamente alle spalle i campionati in vasca corta di Windsor, gli occhi del nuoto saranno ora puntati agli assoluti invernali open in vasca olimpica di Riccione, in programma venerdì 16 e sabato 17 dicembre allo Stadio del Nuoto di Riccione. Sui blocchi di partenza ci saranno in totale 478 atleti, di cui 239 uomini e 239 donne. Alla competizione parteciperanno molti dei protagonisti di Windsor tra cui Gregorio Paltrinieri, iscritto a 400, 800 e 1500 stile libero; Gabriele Detti per i 200, 400, 800 e 1500 stile libero, Luca Dotto per i 50, 100, 200 stile libero e 50 farfalla; Fabio Scozzoli per i 50, 100 e 200 metri rana. Per le donne gareggeranno: Federica Pellegrini per i 50, 100 e 200 stile libero, 100 e 200 farfalla e 200 dorso; Silvia Di Pietro per i 50 e 100 farfalla, 50 e 100 stile libero e 50 dorso.
Le sessioni pomeridiane dell’ evento saranno trasmesse da Rai Sport 1

Diretta Rai Sport 1 dalle 16.30 alle 18.30
16.15 Premiazione Arena Swimming Your Best
16.20 2^ Serie 800m stile libero donne
16.31 Serie 3 / 200m farfalla uomini
16.42 Serie 3 / 200m dorso donne
16.53 Serie 3 / 200m rana uomini
17.04 Serie 6 / 50m stile libero donne
17.23 Serie 4 / 100m dorso uomini
17.33 1^ Serie 800m stile libero donne
17.44 Serie unica 800m stile libero uomini
17.54 Premiazioni
18.04 Serie 4 / 200m misti donne
18.18 Serie 5 / 100m stile libero uomini

Diretta Rai Sport 1 dalle 16.15 alle 17.30
15.20 Serie 2 / 200m farfalla donne
15.26 Serie 2 / 200m dorso uomini
15.33 Serie 3 / 200m rana donne
15.43 Serie 3 / 50m stile libero uomini
15.50 Serie 3 / 100m dorso donne
15.57 Serie 2 / 200m misti uomini
16.15 Serie 1 / 200m farfalla donne
16.19 Serie 1 / 200m dorso uomini
16.23 Serie 1 / 200m rana donne
16.27 Serie 1 / 50m stile libero uomini
16.30 Serie 1 / 100m dorso donne
16.33 1^ Serie / 1500m stile libero uomini
16.50 Serie unica / 1500m stile libero donne
17.08 Serie 1 / 200m misti uomini
17.12 Serie 1 / 100m stile libero donne
17.15 2a serie / 1500m stile libero uomini

 

 

  •   
  •  
  •  
  •