Pro Recco – Brescia: scontro in vasca

Pubblicato il autore: marco benvenuto Segui

PRO RECCO - BRESCIA
Grande momento Pro Recco: 60 vittorie consecutive in campionato, trionfo europeo contro il Barcellona e vento favorevole in vasca per i recchelini. Ma le incombenze della stagione fanno si che ci si debba tuffare un’altra volta e, questa volta, la sfida ha davvero il sapore del big match.
Dalla stagione 2011/2012 Pro Recco – Brescia è la partita che assegna lo scudetto. Non servirebbero altre parole per certificare l’importanza della sfida che questa sera, nell’impianto genovese di Albaro, metterà di fronte prima contro seconda. I biancocelesti guidano in classifica con un percorso netto di undici successi. Gara che si preannuncia emozionante (inizio alle 20.30) in una piscina “sold out” che prima del fischio d’inizio omaggerà la figura di Gianni Carbone, già presidente della Società.
“È una gara importantissima che però non decide nulla – osserva mister Vujasinovic -. È sempre bello affrontare squadre come il Brescia, non vediamo l’ora di giocare questo tipo di partite, perché più avversari forti incontriamo e più cresciamo. Domani ci aspetta una battaglia, io spero di vedere i miei ragazzi lottare fino alla fine, poi il risultato sarà quel che sarà: se si perde non è una tragedia perché quello che conta è vincere a maggio”.
Gli arbitri dell’incontro saranno F. Gomez e Colombo; delegato: Salino.

La partita sarà trasmessa in diretta streaming su Waterpolo Channel all’indirizzo  https://www.federnuoto.it/live/

 

 

Un doveroso omaggio a Gianni Carbone, per anni sindaco della cittadina e presidente del sodalizio, sarà tributato prima del fischio d’inizio del match. ” Un gesto doveroso nei confronti di un uomo che ha deciso di dedicare la propria vita alla causa recchelina, innamorato della sua città e della sua Pro Recco” scrive la società sul suo sito.
Poco prima del fischio d’inizio, l’amministrazione comunale e il Presidente consegneranno una targa alla famiglia Carbone “con infinita gratitudine per l’operato di Gianni”.

Intanto la Pro Recco, ormai migrata nell’impianto natatorio genovese di Albaro, non solo stupisce dal punti di vista dei risultati ma anche da quello del grande successo di pubblico ch ele imprese in vasca fanno registrare.
Dopo il “sold out” registrato in settimana con gli spagnoli del Barceloneta, anche per la partita di questa sera contro il Brescia sono stati venduti tutti i biglietti  a disposizione. Per la super sfida di campionato contro la seconda in classifica, le Piscine di Albaro si apprestano a vivere un’altra notte da tutto esaurito, in un’atmosfera davvero magica per la pallanuoto. Da Torino a Volterra passando, ovviamente, per il capoluogo ligure: la prevendita è stata letteralmente presa d’assalto, in una caccia al biglietto incessante.
Sotto questo aspetto una grande vittoria del marketing della società che ha affrontato la stagione con lo stesso impegno che la squadra sta mettendo in campo. Il presidente, Maurizio Felugo ex pallanuotista di valore internazionale, porta avanti con grande determinazione la politica del patron, Gabriele Volpi, impegnato anche, ma in misura minore visto l’impatto internazionale del fenomeno Pro, con lo Spezia Calcio. Un marketing d’assalto che pone la società del Levante genovese al primo posto per iniziative in vasca e anche fuori della vasca. Recco experience, è una pratica innovativa e di coinvolgimento della tifoseria che sta incontrando il gradimento di molto e sta portando, poi, i suoi benefici anche in termini di presenze sugli spalti.

 

  •   
  •  
  •  
  •