Mondiali nuoto, Bronzo Italia nella 5 km. Tutti i risultati della giornata

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

La staffetta italiana festeggia il Bronzo vinto nella 5 km di Fondo. Foto: EPA

Mondali nuoto, l’Italia vince il bronzo nel Fondo

Altra medaglia per la Nazionale italiana di nuoto ai Mondiali di Budapest. Nelle acque del lago , si è svolta la 5 km di Fondo. La staffetta, prevedeva la presenza di due atleti uomini e donne per nazione. L’Italia si è piazzata terza (54′ 31″) , dopo Stati Uniti (54′ 18″ 10) e Francia (54’05”9), più staccata l’Australia. Questi gli azzurri che hanno gareggiato: Rachele Bruni, Giulia Gabrielleschi, Federico Vanelli  e Mario Sanzullo. Sanzullo aveva già conquistato un Argento nella 5 km individuale. Vanelli, era in scena ieri insieme a Simone Ruffini nella 10 km, entrambi fuori dal podio. “Mi sentivo benissimo. Avevamo una fame allucinante di prendere questa medaglia”, così il 26enne di Lodi. Doppiamente soddisfatto Sanzullo che ha nuotato l’ultima frazione: “La seconda medaglia, così ci prendo gusto! Ho mantenuto la posizione e il grande lavoro l’hanno fatto le ragazze e Federico. Per mille metri è stato un testa a testa, poi ne aveva di più. Dei quattro sono quello che ha dovuto penare meno e se non avessi toccato terzo non sarei proprio uscito dall’acqua. Meglio tornare in Italia a nuoto”.

Le due azzurre, invece, avevano partecipato rispettivamente alla 10 e alla 5 km femminile, senza salire sul podio. “Una medaglia che mi ripaga della delusione nella 10 km. Gareggiare contro gli uomini non era facile”, ha detto Rachele Bruni. Le fa eco Giulia Gabrielleschi: “Primo mondiale, prima medaglia: è il massimo. Ho lottato con tutta la cattiveria che avevo, perché le energie le avevo spese ieri. Era una grande responsabilità per me”.  Un bronzo che è anche merito del ct Massimo Giuliani che ha scelto l’ordine di partenza dei fondisti: Partono le ragazze, significa prendere distacchi, soffrire ma se sono preparate e sanno che verranno risucchiate possiamo reggere e chiudere in crescendo”.

Per il Fondo italiano, è dunque la terza medaglia di questi Mondiali. Oltre alla già citata medaglia di Sanzullo, infatti, c’è stato il bronzo per Arianna Bridi nella 10 km. E non è finita. Domani vedremo la 25 km, con il campione del mondo in carica Simone Ruffini e il bronzo a Kazan 2015 Matteo Furlan. In campo femminile, nuoteranno nelle acque ungheresi l’ex campionessa del mondo Martina Grimaldi e Arianna Bridi. L’Italia del Fondo ha ancora fame.

Mondiali nuoto, Gli altri risultati di giornata

Oltre alla gara di Fondo, per i colori è italiani è stato il turno di Elena Bertocchi. La tuffatrice, ha fallito il passaggio in semifinale dal Trampolino 3 metri, terminando la gara dei preliminari solo 20esima. L’azzurra, 22enne, si può consolare. Ha vinto, infatti, una medaglia di bronzo nella gara dal Trampolino 1 metro. Grande successo nella Pallanuoto per il Setterosa. Le ragazze allenate da Fabio Conti, si sono imposte contro la Cina 15-8 e hanno così raggiunto i Quarti di finale, evitando di giocare gli Ottavi. Nel Nuoto sincronizzato, abbiamo visto Linda Cerruti e Costanza Ferro fermarsi al sesto posto nella finale del duo libero. Sempre per la stessa disciplina, l’Italia si è qualificata per la finale nel Team free combination, con un promettente quarto posto.

  •   
  •  
  •  
  •