Nuoto, Federica Pellegrini allontana il ritiro: “Ora voglio cimentarmi nella velocità”

Pubblicato il autore: Luca Sturla Segui

federica pellegriniFederica Pellegrini non molla, anzi rilancia. Dopo lo splendido oro di ieri ai mondiali di Budapest in cui ha battuto Katie Ledecky (sconfitta per la prima volta in assoluto) ha dichiarato “non riesco a rendermene conto, non pensavo fosse possibile. Ho nuotato una gara al millimetro. Nella mia testa volevo la medaglia ma mai avrei pensato di vincere. E’ proprio vero che nella vita non si sa mai. Questa per me è una medaglia importante, soprattutto dopo il quarto posto all’Olimpiade. Non avrei mai pensato che sarei riuscita a ricantare l’inno sul gradino più alto del podio. Che cosa mi ha detto Giovanni Malagò? Mi ha detto ma cosa dici, non lo devi dire riferendosi alla mia intenzione di lasciare i 200. Ma nella mia testa penso questo poi nella vita vediamo. Vorrei fare la velocista, magari ci ripenserò ma a caldo penso che sarà così“. La Federica nazionale, quindi, ha un solo obbiettivo: il passaggio nella velocità. Ha intenzione di cimentarsi nei 100 stile libero per le prossime Olimpiadi in programma a Tokio nel 2020.

I 100 stile libero sono la distanza che ha lanciato Federica Pellegrini nell’agonismo nazionale. Federica, quindi, vorrebbe un ritorno al passato per concludere la sua carriera. La sua massima aspirazione sarebbe una finale, ma sapendo a cosa ci ha abituati possiamo aspettarci delle grandi soddisfazioni.

  •   
  •  
  •  
  •