Iran, caso Ghavami

Pubblicato il autore: Monia Taglienti Segui

Free-Ghonche-Ghavami

Quanti diritti sono stati violati con il caso Ghoncheh Ghavami? La Carta dei Diritti Fondamentali è stata presa e strappata con il suo arresto per aver tentato di assistere alla partita di pallavolo tra Iran e Italia il 20 Giugno scorso. La Federazione Internazionale riunita lo scorso weekend in Sardegna con la presenza di 200 delegati internazionali ha mostrato il proprio interesse al caso con due minuti di standing ovation. SI è inoltre deciso con una lettera ufficiale inviata dalla Federazione Mondiale alla Federazione Asiatica che l’Iran non ospiterà il Mondiale Giovanile il prossimo anno per cui era in lizza, il Mondiale si disputerà quindi in Argentina.

Il Diritto alla libertà di pensiero, di espressione, la parità tra uomini e donne sono stati violati non solo per Ghavami ma per il mondo intero. Se una donna non può assistere ad una gara di un qualsiasi Sport, non significa che quella donna sta sbagliando ma significa che non si stanno rispettando le liberà fondamentali di ogni individuo. Il caso Ghavami allarga purtroppo il cerchio delle violazioni e dei soprusi verso il genere femminile ma anche verso libertà che dovrebbero ormai essere insindacabili.

In rete è forte la protesta sottolineata dall’hashtag #freeghoncheh e nei Campionati di Serie A, sia maschile che femminile, si stanno diffondendo striscioni a sostegno della ragazza, si può dire che Ghavami sta lottando per tutti noi e noi con lei.

  •   
  •  
  •  
  •