2015 CEV Champions League: il Sir Safety Perugia resta in vetta e vince 3-0 contro il Noliko. Risultato della partita e tabellino

Pubblicato il autore: Cristina Loria Segui

perugia noliko risultato partita

Arriva ancora in trasferta la terza vittoria in Champions League  per la Sir Safety Perugia. La squadra umbra, infatti, ha battuto, ieri sera, al Lotto Dome di Maaseik, i padroni di casa del Noliko, con una prestazione eccellente in soli tre set. Impresa che li porta a quota otto in classifica, confermando così  la supremazia nella Pool G.

Una partita mai entrata in discussione tranne che nel primo set, in bilico fino al 19 pari, quella disputata in terra belga. Grbic, che schiera nuovamente Barone al centro in coppia con Beretta, prepara alla perfezione il confronto sotto l’aspetto tattico. Al resto pensano i Block Devils, quasi perfetti in campo con De Cecco in regia e i cinque attaccanti micidiali  nel mettere la palla a terra.

È soddisfatto, dunque, il tecnico bianconero Nikola Grbic, che elogia la prova della squadra ieri a Maaseik. “La più bella Sir della stagione? Credo che nel complesso contro Ankara abbiamo fatto meglio, ma sicuramente come gioco e continuità espressa quella di ieri è stata una delle migliori, soprattutto senza cali di attenzione. Spero – ha continuato Grbic – che questo diventi uno standard per noi, un aspetto che, se riusciamo a tenere alto ed efficace, ci darà molta più continuità di gioco e di pressione sull’avversario dal primo all’ultimo pallone. Quella dell’attenzione è una cosa che predichiamo dall’inizio della stagione, per la quale ci vuole tempo ed ovviamente non basta una volta per dire che ci siamo. Ma ieri a Maaseik la squadra è stata davvero brava. Si, mi è piaciuta”.

Perugia chiude con l’impressionante scout del 68% in attacco e può gioire per la grandi prove di Fromm (17 punti, quasi l’80% sotto rete) e Maruotti (ottimo il suo impatto soprattutto nel primo set e nei palloni di contrattacco), per il consueto apporto di Atanasijevic (anche 3 ace), per i muri (4 quelli punto) di Beretta, per i primi tempi al “Veleno” di Barone (7 palloni vincenti per il centrale calabrese), per le difese e la solidità in ricezione di Giovi.

Leggi anche:  Superlega: Milano a Trento per i quarti di finale di Coppa Italia

Ed ora la classifica di Champions strizza l’occhio ai Block Devils. “Otto punti in tre partite sono un bel bottino”, ha sottolineato Grbic. “Credo che vincere da tre punti con Ankara, che è la favorita del girone, ha avuto ripercussioni positive nella squadra, sia come classifica che come morale. Ed anche portare a casa la vittoria a Tours, visto come si era messa ad un certo punto, è un passaggio importante. Adesso ci giochiamo la qualificazione in casa nelle prossime due partite, consci che il passaggio al prossimo turno dipende da noi”.

Morale al top per la Sir Safety dopo la trasferta in Belgio e da domani è già tempo di voltare pagina. Domenica prossima nuovo appuntamento in SuperLega, con i Block Devils attesi al confronto casalingo con Milano.

LA CRONACA

Primo set Grbic presenta in campo ancora Barone a fianco di Beretta al centro, Maruotti in banda con Fromm. Verstraten, tecnico belga, opta per Padar opposto in diagonale con Lushtak e Hohne in posto quattro. Il primo punto è un attacco out di Atanasijevic che si riscatta subito nell’azione successiva (1-1). Primo break perugino con quattro contrattacchi vincenti di Maruotti, dopo delle grandi difese nella metà campo bianconera (3-8). Scalda il braccio anche Fromm con due pipe vincenti (5-10). Rientra il Noliko con il muro su Atanasijevic (11-13). Sempre avanti i Block Devils alc secondo timeout tecnico dopo l’errore al servizio di Parkinson (13-16). Altro errore dai nove metri dei belgi che mantiene immutato il distacco (15-18). I padroni di casa hanno una fiammata propiziata da Lecat (ma il pallone era out) ed impattano (19-19). Si gioca punto a punto con Maruotti che va a terra due volte in diagonale per il 20-22 (timeout Noliko). Primo tempo vincente di Barone che porta la Sir al set point (22-24). Chiude un muro granitico di “Panzer” Fromm (22-25).

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile: bolla di Nantes per Conegliano, ecco il programma

Secondo set Si riparte ancora nel segno di Fromm (2-2). Non è da meno Maruotti che piazza due colpi vincenti (4-6). L’attacco out di Padar fa allungare Perugia (6-10), ma Parkinson e Padar accorciano subito (9-10). Fromm e un’invasione di Padar propiziano il nuovo +4 Sir (9-13) con i padroni di casa che cambiano la regia inserendo Finoli. Due grandi difese di Atanasijevic trovano in Fromm un cecchino infallibile (10-16). Prosegue il turno al servizio dell’opposto serbo con i soliti Fromm e Maruotti, imbeccati a meraviglia da De Cecco, che capitalizzano (10-18). È un fiume in piena Perugia che vola a +10 con la tesa al centro ed il muro di Beretta (11-21). Set point dopo il diagonale da posto quattro di Atanasijevic (14-24). Chiude proprio “Magnum” (15-25).

Terzo set Nel terzo set il Noliko presenta in campo l’ex Macerata Raymaekers per Parkinson e conferma Finoli in regia. Partono bene i padroni di casa con due punti di Broshog (3-1). Beretta, un invasione di Finoli e l’ace di Atanasijevic ribaltano il punteggio (3-4). Out Padar ed al primo timeout tecnico è avanti Perugia (6-8). Implacabili da posto quattro Fromm e dal due Atanasijevic (8-13). Ancora Fromm si esalta a muro su Padar (8-14) ed il Noliko è costretto al timeout discrezionale. Altro muro, stavolta di Beretta, per la sospensione tecnica (9-16). Non si placa la furia di Atanasijevic (10-18). Prova il disperato recupero il Noliko con il muro del neo entrato Grozdanov (15-20). Magia pura di De Cecco per il primo tempo di Barone (15-21). Ancora Barone di furbizia (17-23). Match point Sir dopo il’attacco a segno di Atanasijevic (18-24). È una bomba di Fromm a far partire la festa dei “Sirmaniaci” presenti sugli spalti (18-25)!

Leggi anche:  Sir Safety Conad Perugia, domani con Ravenna a caccia di un posto in F4 di Coppa Italia

IL TABELLINO NOLIKO MAASEIK-SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA 0-3 Parziali: 22-25, 15-25, 18-25 Durata Parziali: 25, 23, 23. Tot.: 1h 11’ NOLIKO MAASEIK: Lushtak, Padar 12, Parkinson 3, Broshog 6, Lecat 6, Hohne 6, Derkoningen (libero), Grozdanov 2, Finoli, Raymaekers. N.E.: Dumont (libero), Beesmans. All. Verstraten, vice all. Courtois. SIR SAFETY CREDITO COOPERATIVO UMBRO PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 12, Beretta 7, Barone 7, Fromm 17, Maruotti 11, Giovi (libero), Paolucci. N.E.: Buti, Tziouomakas, Fanuli(libero), Vujevic. All. Grbic, vice all. Fontana. Arbitri: Frans Loderus – Milan Labasta LE CIFRE – NOLIKO: 12 b.s., 0 ace, 74% ric. pos., 57% ric. prf., 42% att., 4 muri. PERUGIA: 15 b.s., 3 ace, 69% ric. pos., 56% ric. prf., 68% att., 7 muri.

 

  •   
  •  
  •  
  •