Intervista esclusiva al grande Marco Meoni, palleggiatore di Piacenza ed ex nazionale

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin Segui

Intervista esclusiva Marco MeoniCampione d’Europa e campione del Mondo, grande palleggiatore della nazionale e di molti top club italiani, Marco Meoni ha giocato nell’ultima stagione a Piacenza. E alle soglie dei 42 anni ha ancora la stessa voglia che l’ha portato ad essere uno dei migliori interpreti del ruolo di alzatore (tra i tanti riconoscimenti ricordiamo quello di Miglior Palleggiatore della Champions League 2007/2008).
Lo abbiamo intervistato in esclusiva per SuperNews

Cosa dici della stagione di Piacenza di quest’anno? Come ti spieghi la vostra mancata qualificazione ai playoff?
La stagione, visto il finale, potrebbe apparire molto deludente. Ma vissuta da dentro soprattutto nella parte finale come ho fatto io te la fa vivere in maniera completamente diversa e spesso il risultato non è il frutto del giocare bene o male. Sicuramente le vicissitudini societarie che ha avuto questa squadra non hanno aiutato a lavorare tranquillamente.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, ecco i recuperi e l'anticipo di mercoledì: un big match in programma

Ai playoff per chi farai il tifo? E se dovessi fare un pronostico, chi vedi favorita?
Sinceramente non faccio il tifo per nessuno e non faccio pronostici per non tirarmi le inimicizie.
Sicuramente Modena e Macerata hanno qualche chanche in più anche se aver perso il palleggiatore a fine campionato sicuramente non ha aiutato la Lube. In ogni caso hanno preso Ricardo, un vero fuoriclasse.

Si discute tanto su una possibile convocazione di Osmany Juantorena in nazionale italiana, tu cosa pensi a riguardo?
La situazione è delicata ma il fatto che lui possa giocare con la maglia azzurra è un grande vantaggio per noi. Io ho delle mie idee per quanto riguarda la possibilità di vestire la maglia azzurra e penso anche che ci siano delle regole: nel momento in cui queste vengono rispettate, allora va tutto bene.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, aggiornamento importante sulle condizioni di Miriam Sylla

Qual è stata la tua vittoria più bella?
Difficile dirlo. Sicuramente aver vissuto certe emozioni è una cosa che ti resta dentro per tutta la vita. Sono esperienze uniche ed irripetibili.

E il giocatore più forte con (o contro) cui hai giocato?
Ho avuto la fortuna di giocare con i più grandi e fare una scelta sarebbe ingrato per capacità e caratteristiche di questi giocatori. Ognuno a ricoperto un posto speciale tra i miei migliori.

La redazione di SuperNews ringrazia Marco Meoni per la sua disponibilità e invita tutti gli appassionati di pallavolo a partecipare al “TorMeo 2015“: il Green Volley 4×4 misto che si giocherà il 18 e il 19 luglio 2015 a Porto Recanati, in provincia di Macerata (tutte le info sui social network).

  •   
  •  
  •  
  •