Lube Volley, gran colpo in regia! Baranowicz invece saluta

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin Segui

Lube VolleyLube Volley, ciao ciao Bara – La Lube Volley cambia il regista per la prossima stagione: finisce l’avventura del palleggiatore della nazionale Michele Baranowicz e inizia quella del 22enne americano (ma di origini cubane) Micah Christenson. Il 26enne di Mondovì, vittima quest’anno di un infortunio che lo ha costretto a saltare i playoff, lascia le Marche dopo due anni e con uno scudetto e una supercoppa in più in bacheca. La sua prossima destinazione dovrebbe essere quasi sicuramente Verona.
Lube Volley, benvenuto Micah – Il palleggiatore titolare della prossima stagione sarà quindi Micah Christenson, giovane (classe ’93) ma con una discreta esperienza internazionale e già protagonista con la nazionale statunitense. Il giovane regista, tra i fautori della vittoria americana in World League dello scorso anno, arriva dalla University of Southern California. Per la Lube Volley si tratta del secondo grande colpo di mercato dopo l’arrivo del fuoriclasse Osmany Juantorena. Un segno delle rinnovate ambizioni della Cucina Lube Banca Marche Treia, che dopo il flop di quest’ultima stagione vuole tornare a vincere.
Lube Volley, le parole del nuovo acquisto (attualmente impegnato con la nazionale USA) – “Sono molto felice di poter giocare nel campionato italiano e soprattutto di poterlo fare in un club prestigioso e importante come la Cucine Lube Banca Marche, insieme a grandi giocatori. Per me sarà una bellissima opportunità da sfruttare nel migliore dei modi: competere nel mio primo anno all’estero in un campionato difficile e affascinante come quello italiano e anche nella massima competizione europea, la Champions League, sarà fantastico. E’ una grande sfida, darò il massimo sin da subito per questa squadra. Credo che giocare al fianco di giocatori di altissimo livello potrà aiutarmi a crescere ancora e potremo toglierci delle belle soddisfazioni. Ripeto, non vedo l’ora di iniziare. Sono felice e orgoglioso di essere un giocatore della Lube”.

Leggi anche:  Sir Perugia, Oleh Plotnytskyi: "In Polonia giocheremo partite contro avversari di livello"
  •   
  •  
  •  
  •