Per il Volley Segrate i play off si allontanano

Pubblicato il autore: Guido Baroni Segui

Il Volley Segrate nell’ ultima partita casalinga di questo Campionato maschile di serie B1, vince con pieno merito con un netto 3 a 0 con la Pallavolo Saronno ottenendo tre punti importanti per la sua classifica. In contemporanea si è giocata la gara che decideva chi conquistava l’ultimo posto per i playoff tra  Bergamo e Santa Croce,  vinta dalla squadra toscana, alla grande, per 3 a 0, che significa per loro una bella ipoteca per accedere ai play off, facendo allontanare l’idea segratese di potervi partecipare. Nel primo set inizio alla pari si arriva al 5 a 5, poi Segrate allunga sul 7 a 5 con due muri punto di Piccinini e Garnica.  Il Saronno adesso reagisce, c’è un calo di tensione che porta i varesini a fare 4 punti e ad arrivare al 7 a 9, grazie a un pipe di Galaverna.                                                                                                     Nel proseguio   il Segrate sbaglia tanto e il Saronno mantiene le distanze andando al 10 a 13. Poi arriva il time out di Benenti, e al ritorno in campo i leoni segratesi reagiscono, e con garnica al servizio arrivano al 13 a 13, poi si va punto a punto,  Galaverna su battuta fa il 15 a 14, con Pizzileo e Bigarelli che fanno punti in avanti. Sul 18 a 18, i saronnesi sbagliano una battuta, Galaverna fa punto e la gara cambia. I gialloblù adesso mettono il giusto ritmo al loro gioco e vanno al 20 a 18 mettendo in difficoltà a muro e ricezione gli avversari. Si va avanti sino al 22 a 19 con Milani che mura l’avversario. Adesso c’è un’ attacco di Galaverna fuori, e il pressing della squadra saronnese che arriva al 22 a 22, complice qualche errore in avanti.                                                                                                                                                             Dopo il time out di mister Benenti, un grande Garnica con suoi due  punti e un bel diagonale di Bigarelli portano il Volley Segrate a vincere il set 25 a 22. Nel secondo htande partenza della squadra di casa che si porta sul 5 a 1, Saronno non reagisce, e il Segrate allunga la sua striscia di punti arrivando al primo time out tecnico sull’ 11  a 4. Adesso i leoni giocano e dopo il time out avversario, giocano a memoria facendo punti, arrivando al time out tecnico sul 16 a 9 con punto di Garnica. Adesso Segrate non sbaglia più, arriva al 21 a 13. Qui c’è un logico rilassamento e con errori e qualche distrazione il Saronno si avvicina sul 21 a 17. Coach Benenti ferma il gioco da la carica ai suoi e al ritorno in campo Piccini fa il 23 a 17.ni a punto e muro Guidata proprio dall’ottima regia argentina, Segrate non spreca nulla e trova il suo massimo vantaggio (21-13) con Sacripanti che entra su Galaverna.                                                                   I Leoni, però si rilassano e tra errori e distrazioni prendono un break di 4 punti (21-17) costringendo coach Benenti a fermare il gioco. Al rientro ci pensa Piccinini in attacco e a muro ad allungare nuovamente le distanze (23-17). Adesso la gara prosegue a favore della squadra si casa, che con Garnica e Piccinini chiude il parziale. L’inizio del terzo set vede le due formazioni punto a punto fino al 5 pari. Poi è Segrate che riparte e alluga la marcia giusta arrivando  al primo time out tecnico avanti sull’ 8 a 5. Si riparte e gli attacchi messi giù da Bigarelli e Pizzileo obbligano coach Volpicella a fare il time out. Al rientro Galaverna allunga di nuovo portando i Leoni in vantaggio al time out tecnico 16 a 10. Segrate non si ferma e aumenta il  suo vantaggio al 18 a 10(18-10) con Saronno che fa il suo secondo time out.                 L’azione successiva si conclude con il mani out trovato da Pizzileo e il cambio di Sacripanti su Galaverna. Dopo c’è un punto con  palla  terra di Milani. Adesso entra in campo entra in campo Colella su Pizzileo (20-11). Come nel secondo set, però, Segrate si rilassa e Saronno accorcia le distanze (22-15). Il finale di set è tutto a favore della formazione di casa con gli attacchi di Piccinini e Bigarelli (24-17). L’azione successiva poi finisce con un attacco out di Saronno che consegna  il set e la partita  ai Leoni (25-18). Dopo questa bella gara in casa Il Volley Segrate vola in Sardegna sabato prossimo per l’ultima trasferta della stagione.

VOLLEY SEGRATE 1978 – PALLAVOLO SARONNO 3-0 (25-22, 25 – 19,  25-18)

Volley Segrate 1978: Garnica (7), Bigarelli K (13), Bigarelli K (13), Piccinini (11), Piccinini (11), Milani (5), Galaverna (10), Pizzileo (6), Colella (1), Sacripanti (1).; N.e.: Gritti, Zuin, Dabbeni. Allenatore: Benenti.

Arbitri: Locci (Sesto Calende), Gabriele (Cagliari).

 

 

te nell’ultima partita casalinga di questo Campionato maschile di serie B1, vince con pieno merito con un netto 3 a 0 con la Pallavolo Saronno. Ottenendo tre punti importanti per la sua classifica. In contemporanea si è giocata la gara che decideva chi conquistava l’ultimo posto per i playoff tra  Bergamo e Santa croce,  vinta dalla squadra toscana, alla grande, per 3 a 0, che significa per loro una bella ipoteca per accedere ai play off, facendo allontanare l’idea segratese di potervi partecipare. Nel primo set inizio alla pari si arriva al 5 a 5, poi Segrate allunga sul 7 a 5 con due muri punto di Piccinini e Garnica.  Il Saronno adesso reagisce, c’è un calo di tensione che porta i varesini a fare 4 punti e ad arrivare al 7 a 9, grazie a un pipe di Galaverna. In avanti  il Segrate sbaglia tanto e il Saronno mantiene le distanze andando al 10 a 13. Poi arriva il time out di Benenti, e al ritorno in campo i leoni segratesi reagiscono, e con garnica al servizio arrivano al 13 a 13, poi si va punto a punto,  Galaverna su battuta fa il 15 a 14, con Pizzileo e Bigarelli che fanno punti in avanti. Sul 18 a 18, i saronnesi sbagliano una battuta, Galaverna fa punto e la gara cambia. I gialloblù adesso mettono il giusto ritmo al loro gioco e vanno al 20 a 18 mettendo in difficoltà a muro e ricezione gli avversari. Si va avanti sino al 22 a 19 con Milani che mura l’avversario. Adesso c’è un’ attacco di Galaverna fuori, e il pressing della squadra saronnese che arriva al 22 a 22, complice qualche errore in avanti. Dopo il time out di mister Benenti, un grande Garnica con suoi due  punti e un bel diagonale di Bigarelli portano il Volley Segrate a vincere il set 25 a 22. Nel secondo htande partenza della squadra di casa che si porta sul 5 a 1, Saronno non reagisce, e il Segrate allunga la sua striscia di punti arrivando al primo time out tecnico sull’ 11  a 4. Adesso i leoni giocano e dopo il time out avversario, giocano a memoria facendo punti, arrivando al time out tecnico sul 16 a 9 con punto di Garnica. Adesso segrate non sbaglia più, arriva al 21 a 13. Qui c’è un logico rilassamento e con errori e qualche distrazione il Saronno si avvicina sul 21 a 17. Coach benenti ferma il gioco da la carica ai suoi e al ritorno in campo Piccini fa il 23 a 17.ni a punto e muro Guidata proprio dall’ottima regia argentina, Segrate non spreca nulla e trova il suo massimo vantaggio (21-13) con Sacripanti che entra su Galaverna. I Leoni, però si rilassano e tra errori e distrazioni prendono un break di 4 punti (21-17) costringendo coach Benenti a fermare il gioco. Al rientro ci pensa Piccinini in attacco e a muro ad allungare nuovamente le distanze (23-17). Adesso la gara prosegue a favore della squadra si casa, che con Garnica e Piccinini chiude il parziale. L’inizio del terzo set vede le due formazioni punto a punto fino al 5 pari. Poi è Segrate che riparte e alluga la marcia giusta arrivando  al primo time out tecnico avanti sull’ 8 a 5. Si riparte e gli attacchi messi giù da Bigarelli e Pizzileo obbligano coach Volpicella a fare il time out. Al rientro Galaverna allunga di nuovo portando i Leoni in vantaggio al time out tecnico 16 a 10. Segrate non si ferma e aumenta il  suo vantaggio al 18 a 10(18-10) con Saronno che fa il suo secondo time out. L’azione successiva si conclude con il mani out trovato da Pizzileo e il cambio di Sacripanti su Galaverna. Dopo c’è un punto con  palla  terra di Milani. Adesso entra in campo entra in campo Colella su Pizzileo (20-11). Come nel secondo set, però, Segrate si rilassa e Saronno accorcia le distanze (22-15). Il finale di set è tutto a favore della formazione di casa con gli attacchi di Piccinini e Bigarelli (24-17). L’azione successiva poi finisce con un attacco out di Saronno che consegna  il set e la partita  ai Leoni (25-18). Dopo questa bella gara in casa Il Volley Segrate vola in Sardegna sabato prossimo per l’ultima trasferta della stagione.

VOLLEY SEGRATE 1978 – PALLAVOLO SARONNO 3-0 (25-22, 25 – 19,  25-18)

Volley Segrate 1978: Garnica (7), Bigarelli K (13), Bigarelli K (13), Piccinini (11), Piccinini (11), Milani (5), Galaverna (10), Pizzileo (6), Colella (1), Sacripanti (1).; N.e.: Gritti, Zuin, Dabbeni. Allenatore: Benenti.

Arbitri: Locci (Sesto Calende), Gabriele (Cagliari).

 

 

  •   
  •  
  •  
  •