Pallavolo maschile, quattro azzurri rimpatriati per motivi disciplinari

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi Segui

Pallavolo

È scoppiato il caos nel ritiro della nazionale italiano di pallavolo in Brasile, dove gli azzurri si stanno preparando per le finali della World League: quattro giocatori – Zaytsev, Sabbi Randazzo e il capitano Travica – sono stati allontanati dalla squadra per aver trasgredito alle indicazioni del tecnico Berruto. I quattro, infatti, sono stati trovati fuori dall’albergo di notte oltre l’ora massima prevista per il rientro. Immediata la decisione del ct e del suo staff di escluderli dalla nazionale azzurra.

I giocatori partiranno per l’Italia oggi stesso. A sostituirli saranno Saitta, Botto e Nelli, che arriveranno in Brasile martedì. Carlo Magri, presidente della Federazione Italiana Pallavolo, ha espresso tutto il suo disappunto per l’accaduto, annunciando che l’episodio sarà sottoposto al giudizio della federazione. Magri ha inoltre confermato la fiducia nel coach e nel suo staff, auspicando una risposta positiva da parte della squadra. Alla vigilia delle finali di World League – che avranno inizio mercoledì – un episodio del genere potrebbe essere però risultare destabilizzante per gli azzurri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Conegliano ok a Trento e ora testa alla Champions