World Grand Prix, cala il sipario sulle Final Six

Pubblicato il autore: Patrick Iannarelli Segui

World Grand PrixCala il sipario sull’edizione 2015 del World Grand Prix. Trionfano gli Stati Uniti, che  conquistano il loro sesto titolo. Sul podio salgono anche Russia e Brasile, mentre Italia, Cina e Giappone restano a bocca asciutta. Quattro giorni di grande pallavolo, un vero e proprio antipasto per il torneo olimpico del prossimo anno. Il Brasile, paese ospitante, cercherà di fare di tutto per bissare l’oro conquistato a Londra ben tre anni fa. Ma gli Stati Uniti hanno dimostrato carattere e grinta, con ben cinque partite vinte e solamente due set persi, rispettivamente contro Italia e Russia. La corazzata americana spaventa la nazionale verdeoro: ma nella pallavolo tutto può accadere.

World Grand Prix, tutti i premi assegnati

Oltre il podio finale occupato da statunitensi, russe e brasiliane, sono stati assegnati ben otto premi individuali. La migliore giocatrice del torneo è stata Karsta Lowe, schiacciatrice americana. Il premio come miglior pallegiatrice è stato assegnato alla connazionale della Lowe, Molly Kreklova. Le statunitensi hanno ricevuto anche i premi come seconda miglior schiacciatrice e come seconda miglior centrale, rispettivamente assegnati a Kelsey RobinsonChrista Harmotto. Due riconoscimenti per la Russia, con Nataliya Goncharova nominata miglior opposto e con Anna Malova, miglior libero di questa edizione del World Grand Prix. Due premi anche per le brasiliane: Natalia ha ritirato il premio come miglior schiacciatrice, mentre la connazionale Juciely è stata nominata miglior centrale.

World Grand Prix, buona prova per le azzurre

Nonostante la delusione per il podio mancato, le azzurre di Marco Bonitta hanno disputato un torneo al di sopra delle aspettative. Tante indicazioni per il futuro, con diverse giocatrici pronte per disputare l’impegno olimpico del prossimo anno. Tante buone indicazioni per il commissario tecnico, che avrà a disposizione una rosa ampia ma soprattutto giovane. E con un’ esperienza internazionale non indifferente. Dopo il mondiale disputato in casa e il World Grand Prix, le azzurre sono pronte per affrontare i giganti del volley femminile.

  •   
  •  
  •  
  •