Italvolley World Cup: vigilia e probabili formazioni

Pubblicato il autore: Manuela Passarella Segui

12002150_935254916547536_6780228833368521956_n

Mancano oramai pochissime ore al via della Men Word Cup e gli occhi sono tutti puntati verso il Giappone. Sono ore di attesa per l’Italvolley di Blengini che farà il suo esordio domattina ad Hiroshima, alle 5.10 (ore italiane), contro il Canada.
Novità in casa azzurra. Ufficializzati infatti, i nomi dei 14 atleti titolari che parteciperanno al Mondiale. Dopo l’infortunio e il ritorno a casa di Birarelli non è rimasto in lista nemmeno il centrale Stefano Mengozzi, che ha fatto spazio a Sabbi. Dentro Oleg Antonov, Simone Anzani, Simone Buti, Massimo Colaci, Simone Giannelli, Osmany Juantorena, Filippo Lanza, Jacopo Massari, Matteo Piano, Salvatore Rossini, Giulio Sabbi (che si è aggiunto al gruppo nelle ultime ore), Daniele Sottile, Luca Vettori, Ivan Zaytsev. Di questi soltanto tre hanno già vissuto l’ esperienza di una Coppa del Mondo: Buti, Sabbi e Zaytsev, che facevano parte della squadra che si è piazzata quarta nel 2011.

Leggi anche:  Allianz Powervoley Milano: Perugia - Milano 3 - 1

Quello che attende l’Italvolley è il primo impegno di una manifestazione lunga, intensa e difficile, che mette in palio una posta molto alta: due pass per il torneo olimpico dei Giochi di Rio 2016. Visto l’elenco degli atleti alla corte di Blengini la probabile formazione che scenderà in campo dal primo minuto potrebbe vedere schierati: Giannelli in regia con lo Zar a chiudere la diagonale; al centro Buti e Piano, a posto quattro Lanza e Juantorena. Osmany, però, essendo l’ultimo arrivato potrebbe essere sacrificato ad Antonov che ha qualche esperienza in più in azzurro. In difesa come libero Colaci.

Ovviamente Blengini probabimente farà ruotare la squadra, dal momento che i canadesi, teoricamente non dovrebbero impensierire più di tanto gli azzurri, ma è vietato abbassare la guardia. A favore degli azzurri le 22 vittorie messe a segno contro Canada che è mai riuscita a battere l’Italia.
L’Italia gioca anche coi favori della storia: quella giapponese sarà infatti la settima edizione di Coppa del Mondo alla quale l’Italia partecipa e, tranne nel 2011 ha sempre conquistato il pass olimpico. “L’Italia ha lavorato bene – ha dichiarato all’arrivo ad Hiroshima il ct Blengini – lo ha fatto con impegno, ha cercato di ottimizzare quel poco tempo che ha avuto a disposizione, per cercare di creare i migliori automatismi possibili. Poi a che punto è veramente, lo si capirà soltanto quando si comincerà a giocare sul serio. Questo è ovvio. Però l’impegno è stato tanto, la dedizione anche, e quindi adesso è arrivato, finalmente, il momento di iniziare a giocare”.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, i risultati del week end e la classifica aggiornata

Non dimenticate dunque di puntare l’orologio alle ore 5 e se proprio non ce la fare SkySport2 ripropone la gara dell’Italvolley in replica alle 10, alle 13.00 e alle ore 22.45 Italia-Canada (replica). Su SkySport1 la replica sarà alle 11.30. In onda anche Stati Uniti-Australia alle 8 in diretta e alle 16.15 in replica. Per chi non ha l’abbonamento Sky, si possono seguire le dirette al link:
https://worldcup.2015.men.fivb.com/en/watchlive

  •   
  •  
  •  
  •