Risultati A2 maschile, vincono Club Italia e Cantù

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

150042116-1330887d-5c75-45dc-bf72-c1e302d04cfb
Prima giornata di campionato per la Serie A2 maschile: vincono Ortona, Potenza e Club Italia. Colpi esterni di Sora, Cantù, Civita Castellana e Tuscania. 

Nell’anticipo di ieri pomeriggio Potenza Piciena ha avuto al meglio per 3 set a 1 su Siena. La squadra di Gianluca Graziosi sfrutta al meglio il fattore campo andando subito in vantaggio per 25 a 22. Niente da fare per l’Emma Villas Siena di coach Romano Giannini, che pure si rimette subito in partita conquistando il secondo set (28 a 26 il punteggio). Ma alla lunga Potenza prende il largo aggiudicandosi i due set successivi con i punteggi di 26-24 e 25-23.

Alle 14 la Materdomini Castellana Grotte ha perso in trasferta a Roma contro il Club Italia per 3-2: dopo il set di vantaggio conquistato per 25 a 21, la squadra pugliese ha subito la rimonta della squadra allenata da Michele Totire in un incontro combattuto. Gli ospiti hanno subito l’1-1 del Club Italia (25-19 il parziale) ma non si sono disuniti, riuscendo a strappare il terzo set ai padroni di casa per 26 a 24. Senza storia i due set successivi, appannaggio del Club Roma che chiude il quarto set per 25 a 18 e il quinto sul 15-10.

Leggi anche:  Itas Trentino - Allianz Powervolley Milano 3 - 0. Il pass per le Final Four è dei trentini

Nell’altra partita giocata nel primo pomeriggio alle 16, l’Aurispa Alessano perde in casa per 3-1 contro Cassa Rurale Cantù. La squadra salentina allenata da Livio Bramato, subito in svantaggio di due set (24-26 e 19-25 i parziali in favore degli ospiti), ci crede e ha la meglio nella terza frazione per 25 a 23. Il ritorno degli uomini di Massimo Della Rosa chiude i conti, con un 19 a 25, gli ospiti archiviano la pratica.

Tra le partite delle 18, il Sora si impone a Mondovì per 3 a 1. Subito avanti di due set gli ospiti (14-25 e 21-25 i risultati), poi i padroni di casa allenati da Mauro Barisciani si svegliano e lottano nel terzo set, vinto 29 a 27. Ma è un fuoco di paglia: Sora si impne 25 a 16 nel terzo set e chiude la gara con autorità.

Leggi anche:  Champions e Cev Cup pallavolo femminile, bene Conegliano e Monza

Sempre alle 18 la Sieco Service Ortona ha strappato la vittoria alla Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia Un botta e risposta tra le due squadre: 17-25 per il Brescia al primo set, poi rimontato dall’Ortona nel secondo con identico risultato. La terza frazione si chiude sul 22-25 per Brescia, che subisce ancora il pari di Ortona (25-15 il parziale). Raggiunto due volte, il Brescia subisce il definitivo sorpasso con un parziale di 15-6 da parte degli uomini allenati da Nunzio Lanci.

Netta sconfitta alle 18 della Conad Reggio Emilia contro il Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, che si impone in trasferta per 3-0. Primo set 17-25 perso dagli uomini di Luca Cantagalli, che riescono a dare battaglia nei due set successivi ma senza fortuna: 24 a 26 e 23 a 25 i punteggi di secondo e terzo set in favore degli uomini di Paolo Tofoli.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, per coach Mazzola fatale la sconfitta a Perugia

E vince fuori casa anche la Globo Scarabeo Civita Castellana, che si impone in Calabria per 3 a 1 sulla Tonno Callipo Vibo Valentia. Padroni di casa in vantaggio al primo set, chiuso sul 29-27, poi la rimonta della squadra di Alessandro Spanakis, capace di infilare piegare la resistenza avversaria nei tre parziali successivi: 25-20, 25-22 e ancora 25-20 i punteggi con i quali la Civita Castellana ha avuto al meglio sugli uomini di Vincenzo Mastrangelo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: