Volley: Italia – Francia 2-3 domani ottavi play off con la Finlandia

Pubblicato il autore: Arianna Salpietro Segui

 

398ed152da7eefc62272de78f960b553Italia – Francia 2-3 (25-23, 25-21, 19-25, 17-25, 13-15), finisce così la giornata più attesa degli Europei maschili, dove al PalaVela sold out che canta l’Inno di Mameli anche senza musica. L’Italia di Blengini si è illusa dopo la conquista dei primi due parziali, poco prima che Ngapeth  e le difese di Grebennikov trascinassero la squadra alla vittoria.

Gli uomini di Tillie si sono approfittati della distrazione azzurra conquistano il tie break e l’intero match dopo ben cinque set, con Filippo Lanza che regala l’ultimo punto francese mandando gli avversari direttamente ai Quarti di finale.

In campo Giannelli-Zaystev, Buti-Piano, Lanza-Juantorena, Colaci da una parte; Toniutti-Rouzier, Le Goff-Le Roux, Ngapeth-Tillie e Grebennikov nella parte avversaria.

Nel primo set gli azzurri vengono doppiati dai transalpini (6-12) a causa degli ace del talento Ngapeth e i muri di Le Goff. Davanti agli 8500 spettatori l’italia vuole recuperare e lo fa dai nove metri con Juantorena e si porta in vantaggio con la Francia che inizia a sbagliare sul 19-17. F anno effetto i 5 punti di Piano (con 2 muri), il set si gioca punto a punto, fino a quando Lanza non chiude il primo parziale dopo l’ace di Le Goff a 25-23.

Leggi anche:  Superlega: Milano a Trento per i quarti di finale di Coppa Italia

Durante il secondo set gli azzurri cambiano gioco in vantaggio sui “galletti francesi” mediante giuste soluzioni a muro, inizia bene l’Italia nonostante la Francia giochi ad alti ritmi. Gli azzurri attaccano con maggiore consapevolezza e gioco di squadra surclassando gli avversari sull’8-4 fino al 15-9 firmato dall’ace di Giannelli. Luca Vettori entra in battuta e allarga allarga ulteriormente il divario tra le squadre (18-13). Tillie attinge alla panchina, senza però grande successo lasciando alll’Italia carta bianca, la difesa fa la differenza: 20-13, 23-16 e il set si chiude sul 25-21.

Nel terzo parziale inizia la reazione francese, l’Italia non regala nulla e resta attaccata al set nonostante tutto. I trasalpini risentiti vogliono recuperare terreno dopo la parità (18-18) firmata Zaytsev, non c’è storia sull’errore di Lanza, il numero uno Ngapeth vola via insieme ai suoi compagni chiudendo il set a 19-25. Mentre nel quarto set si gioca punto a punto fino all’otto pari. Gli azzurri sono in difficoltà e  Mr. Blengini mette in campo Daniele Sottile per Giannelli avanzando a -4 (14-18), anche Anzani entra in partita per Buti, Vettori al posto di Zaytsev e Antonov per Juantorena. Questo parziale ha la fine già segnata e la vittoria (17-25) tutta francese che si conquista il tie break  dopo aver pareggiato i conti.

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile: bolla di Nantes per Conegliano, ecco il programma

Nell’ultimo set le squadre cercano entrambi la vittoria, uno scontro avvincente ed emozionante ma i transalpini con quel quid in più con Ngapeth si portano avanti di due (2-4) nonostante Piano gli dia filo da torcere, l’unico coerente sul campo azzurro sia in attacco che a muro. Juantorena come Vittorio Gasman guida il sorpasso 6-5 ma sull’ace di Goff su Juantorena, l’Italia torna a -2 (11-13) e sul 12-14 nonostante Zaystev annulli il primo set ball, ma Lanza sbaglia e la vittoria è francese (13-15).

La Francia vince il girone, nonostante il rimpianto azzurro per quel vantaggio iniziale, l’Italia di Blengini va avanti ed è previsto , per domani 13 ottobre alle 20.30, lo scontro di con la Finlandia in gara 26 degli ottavi play off di questi europei maschili 2015.

  •   
  •  
  •  
  •