Risultati Superlega, le big faticano ma vincono

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin

Risultati Superlega

Risultati Superlega, ok Perugia e Modena – Dopo la bella vittoria contro Trento, si ripete Perugia. De Cecco e compagni non
hanno vita facile ma alla fine la spuntano in Romagna. Mattatori della serata i due schiacciatori della Sir Safety Kaliberda (18 punti) e soprattutto Fromm (25, foto sopra). Prestazione sottotono invece per il bomber Atanasijevic, a lungo sostituito (e brillantemente) da Tzioumakas. Ravenna recrimina per un primo set iniziato a razzo (10-2) e lasciato sfuggire con il devastante parziale umbro (23-10 per il 25-20 finale).

Ancora sotto shock per la vicenda Ngapeth, la capolista Modena fatica nel primo parziale in casa di Monza, con i brianzoli (ancora a secco di vittorie) che si portano a casa il set sul 25-23.
Dal secondo set in poi cambia la musica, con i Canarini che riprendono a giocare la loro pallavolo, pur senza il francese. Modena si aggiudica secondo, terzo e quarto parziale, in una partita non semplice, con un ottimo Vettori (18) e con l’ace finale di Petric a sugellare il succeso. I Gialli si confermano al primo posto con quattro vittorie su quattro e 11 punti raccolti sui 12 disponibili. Per vincere il titolo, le avversarie dovranno sicuramente fare i conti con i ragazzi di Lorenzetti, Ngapeth o meno.
Risultati Superlega
(il centrale brasiliano Lucas, 16 punti in attacco con l’80%, grazie alla splendida intesa con Bruninho)

Leggi anche:  Volley femminile A1, Daniele Santarelli prova a spiegare il ko di Conegliano

Risultati Superlega, la Lube  – Continua a mostrare un potenziale enorme ma anche problemi di continuità e controllo delle partite Civitanova, che comunque colleziona la quarta vittoria in altrettante uscite. Al Palafabris va in scena una partita palpitante contro Padova. Il primo set, emozionante e avvincente, resta sui binari dell’equilibrio fino al 20 pari: negli scambi finali prevale la maggior classe degli uomini di Blengini, che strappano l’1-0. Nel secondo parziale la giovane Padova sfodera la sua miglior prestazione di stagione e annichilisce Juantorena e compagni (25-16). Sembra il preludio di un’impresa, e invece il terzo set Civitanova scende in campo con l’occhio della tigre, asfaltando i veneti 25-10, con Fei (entrato al secondo set) in campo al posto di uno spento Giulio Sabbi. Al quarto set prosegue l’altalena di emozioni. Padova resta davanti per quasi tutto il parziale, sfiorando il colpaccio, ma sul 21-18 si spegne la luce. I padroni di casa si fanno prendere dalla paura di vincere e Civitanova opera il sorpasso, andando a vincere 25-23 grazie soprattutto a un Osmany Juantorena (18 punti al termine, foto sotto) straordinario nel finale nonostante i problemi alla spalla. Vince quindi la Lube, ma anche la Tonazzo merita un grande applauso per la bella prestazione di squadra (da segnalare in particolare il centro americano Averill, 16 punti con 6 muri). Top scorer del match Giannotti (19).
Risultati SuperlegaRisultati Superlega, l’altro incontro – Emozioni e stravolgimenti anche al Paladesio tra Milano e Molfetta, dove serve il tie break per risolvere la contesa. Sorride fino a un certo punto Milano, che toglie lo zero dalla casella punti ma deve ancora rimandare l’appuntamento con la vittoria. In campo Daniele Sottile in regia per i padroni di casa nonostante le polemiche dell’ultima settimana.

Leggi anche:  Volley femminile A1, Daniele Santarelli prova a spiegare il ko di Conegliano

Risultati Superlega, quarta giornata:
Revivre Milano 2 – 3 Exprivia Molfetta (23-25, 25-22,22-25, 25-17, 10-15)
Diatec Trentino – LPR Piacenza (domani ore 20.30, diretta RaiSport1)
Tonazzo Padova 1 – 3 Cucina Lube Banca Marche Civitanova (22-25, 25-16, 10-25, 23-25)
CMC Romagna 1 – 3 Sir Safety Conad Perugia (20-25, 18-25, 25-23, 21-25)
Gi Group Monza 1 – 3 DHL Modena (25-23, 18-25, 20-25, 17-25)
Ninfa Latina 0 – 3 Calzedonia Verona (23-25, 21-25, 22-25, giocata il 4/11)

  •   
  •  
  •  
  •