SuperLega, Trento capolista. Sconfitta Padova

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

 

La Diatec Trentino festeggia il primatoSuccesso alla prima davanti al proprio pubblico per la Diatec Trentino che al PalaTrento, dove si tornava a giocare dopo sei mesi d’assenza, ha superato per tre set a uno Padova. I Campioni d’Italia bissano il successo di mercoledì a Monza confermandosi in vetta alla classifica del campionato SuperLega. Contro il Padova la Diatec è riuscita portare a casa la vittoria nonostante i tentativi dei veneti di rientrare in partita dopo un inizio devastante dei padroni di casa che hanno spazzato via nei primi due set la Tonazzo. 25  – 15 e  25 – 21 i parziali dei primi due set che testimoniano il migliore approccio al match della Diatec, sospinta anche dal caloroso tifi degli oltre tremila spettatori presenti sugli spalti del PalaTrento.Padova si gioca il tutto per tutto nel terzo set e con Giannotti parte lanciata (2-7) approfittando di una pausa degli attaccanti tricolori. Stoytchev interrompe il gioco ma l’emorragia di punti prosegue con Volpato a segno e Lanza falloso in pipe (4-11) e allora getta nella mischia Nelli al posto di Djuric sul 7-13 ma la mossa non frutta i cambiamenti dirotta desiderati perché la Tonazzo concede pochissimo (10-15). Solé col servizio prova a suonare la carica, Van de Voorde lo segue a muro (15-19) e costringe poi all’errore Giannotti e Quiroga (18-19). Nel momento più difficile i veneti si ritrovano, tengono stretto il cambiopalla sino alla fine (19-21, 22-24) e chiudono con un muro dell’onnipresente Giannotti su Antonov che poteva portare ai vantaggi il periodo (23-25). Nel quarto set sull’onda dell’entusiasmo sono i ragazzi di Baldovin a partire meglio (1-4, 6-8). Lanza e compagni soffrono, non riescono ad esprimersi a grandi livelli di efficienza in attacco ma col muro trovano la chiave di volta per risalire la china (12-12) e poi mettere la freccia (15-14) guidati da Solé e Giannelli. Padova sente la pressione sbaglia con lo stesso Giannotti (19-17); un break prezioso che gli ospiti ricuciono subito (19-19) prima di cadere definitivamente sotto il colpo risolutore di Lanza che chiude sul 25-23 e 3-1.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Conegliano ok a Trento e ora testa alla Champions

Le parole dell’allenatore della Diatec Trentino  Stoychev.  “All’inizio della stagione bisogna mettere come obiettivo primario i punti e risultati ancora prima del gioco. Proprio per questo motivo il risultato di oggi mi soddisfa nonostante la squadra abbia sofferto molto nella seconda parte della gara . Nel terzo set non abbiamo sfruttato un paio di occasioni per chiudere il match già sul 3-0 ed era naturale che nel quarto dovessimo poi soffrire. Va anche detto che Padova ha difeso molto bene, togliendoci qualche sicurezza nel contrattacco. Questa partita ci servirà di sicuro perché, analizzandola, potremo sistemare diversi aspetti del nostro gioco. Sapevamo che ci attendeva una partenza difficile, dobbiamo lavorare sodo per migliorare”.
La Diatec Trentino tornerà in campo al PalaTrento già giovedì 5 novembre per la prima partita della 2016 CEV DenizBank che la vedrà affrontare a partire dalle ore 20.30  i belgi del Noliko Maaseik nel big match della Pool C della 1^ fase. Invece nel prossimo turno di campionato la formazione della Diatec sarà di scena in trasferta a Perugia contro la locale formazione .

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Monza vince ancora ma c'e' una notizia non buona

Diatec Trentino-Tonazzo Padova 3-1
(25-15, 25-22, 23-25, 25-23)

 

 

DIATEC TRENTINO: Antonov 8, Van de Voorde 7, Giannelli 5, Lanza 20, Solé 17, Djuric 8, Colaci (L); De Angelis, Nelli 6, Mazzone D.. N.e. Mazzone T., Bratoev. All. Radostin Stoytchev.

TONAZZO: Quiroga 6, Volpato 12, Orduna 5, Berger 1, Averill 14, Giannotti 25, Balaso (L); Cook 6, Leoni, Milan 1, Diamantini. N.e. Bassanello e Lazzaretto. All. Valerio Baldovin.

ARBITRI: Zucca di Trieste e Gnani di Ferrara.

DURATA SET: 20’, 26’, 31’, 31’; tot  1h e 48’.

  •   
  •  
  •  
  •