Superlega volley: Trento batte Modena in rimonta. Stoytchev: “Vittoria importante”

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

La determinazione di Lanza

Superlega volley: Trento batte Modena in rimonta. Stoytchev: “Vittoria importante”

Una grande prestazione dei campioni d’Italia in carica della Diatec Trentino che davanti a circa 4000 spettatori hanno battuto al tie break la DHL Modena, infliggendo agli emiliani la prima sconfitta stagionale. Una sconfitta che costa caro agli uomini di Lorenzetti, che si vedono superare in classifica dalla Lube Civitanova, che ha battuto la Calzedonia Verona con il punteggio di 3-0. E’ stata una vittoria sofferta quella di Trento che dopo aver vinto il primo set (25-23) ha subito il ritorno di Modena che ha vinto il secondo e il terzo set con i rispettivi parziali di 25-19 e 25-21. grazie soprattutto alla vena realizzativa di Petric (a fine gara saranno 15 i punti messi a segno dallo schiacciatore serbo), che in battuta fa vedere i “sorci verdi” alla difesa trentina. Nel quarto set si svegliano però Antonov e Djuric che si caricano la squadra sulle spalle e con il prezioso contributo di Lanza riescono a riequilibrare la sfida. In particolar modo l’italo-russo fa la differenza grazie alla sua perforante battuta, su cui nulla possono gli avversari. Nel quinto e decisivo set sale in cattedra il muro di Trento,  con Mazzone e Giannelli che con due blocchi consecutivi fermano Petric, portando Trento sul 5-3 iniziale. In seguito Trento prende un buon vantaggio, creando il solco decisivo sul 12-6 quando Solè mura Piano. Il set e la partita si chiude con il decisivo punto di Lanza, che fissa il parziale sul 15-10.  Mvp della gara viene nominato Antonov, autore di 14 punti e 4 aces, sugli 8 totali realizzati dalla sua squadra. Grazie a questa vittoria Trento conquista 2 punti, confermandosi al terzo posto a quota 14. Prima sconfitta stagionale per Modena, che comunque porta a casa un punticino, che però  fa scivolare gli emiliani al secondo posto a quota 15, con un punto di distacco da Civitanova e uno di vantaggio su Trento.

Leggi anche:  VNL 2021, non bastano i 28 punti di Nwakalor, l'Italia pallavolo femminile ko contro l'Olanda al quinto

A fine gara, commenta così l’allenatore di Trento Radostin Stytchev: “Dopo aver perso il terzo set eravamo in una brutta situazione, ma siamo stati bravi a ripartire grazie a tante componenti: il servizio di Antonov, e non è una novità, la maggiore attenzione tattica e la determinazione del gruppo sono state le principali ma non le uniche. E’ una vittoria importante che probabilmente vale più dei punti conquistati stasera: Modena è più forte di noi ma Trento ha trovato ancora una volta il modo per vincere la partita. Dispiace non potersi godere pienamente questo 3-2 perché da domani dovremo pensare già alla prossima partita”.

Superlega volley: Trento-Modena 3-2, il tabellino della gara:

DIATEC TRENTINO: Van de Voorde 1, Giannelli 5, Lanza 16, Solé 7, Djuric 24, Antonov 14, Colaci (L); De Angelis, Mazzone D. 5. N.e. Nelli, Mazzone T., Bratoev, De Angelis,. All. Radostin Stoytchev.
DHL: Vettori 23, Petric 15, Saatkamp 11, Bruno 3, Nikic 16, Piano 7, Rossini (L); Casadei. N.e. Donadio, Soli, Sartoretti, Bossi
. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI:
Rapisarda di Udine e Puecher di Padova.
DURATA SET:  27’, 25’, 29’, 29’, 17’; tot  2h e 7’.
NOTE: 3.977 spettatori per un incasso di 42.178 euro. Diatec Trentino: 12 muri, 8 ace, 19 errori in battuta, 7 errori azione, 45% in attacco, 62% (24%) in ricezione. DHL: 9 muri, 3 ace, 23 errori in battuta, 10 errore azione, 51% in attacco, 55% (22%) in ricezione. Mvp Antonov

Leggi anche:  VNL 2021, non bastano i 28 punti di Nwakalor, l'Italia pallavolo femminile ko contro l'Olanda al quinto

 

  •   
  •  
  •  
  •