Highlights e interviste Vibo Cantù 3-1: i protagonisti

Pubblicato il autore: Andrea Sicuro

highlights e interviste vibo cantù
HIGHLIGHTS E INTERVISTA VIBO CANTU’ 3-1: LA GARA La Tonno Callipo Vibo Valentia batte Cantù 3-1 tra le propria mura amiche. Decima vittoria consecutiva nel campionato di serie A2 UnipolSai per i ragazzi di Mastrangelo che proseguono la loro marcia inarrestabile e consolidano il primato in classifica. Niente da fare invece per la squadra di Della Rosa che comunque ha disputato un buon match giocandosela alla pari coi calabresi e riaprendo la partita al terzo set che viene così portata al quarto dove sono i padroni di casa alla fine ad avere la meglio.

HIGHLIGHTS E INTERVISTE VIBO CANTU’ 3-1: LE OPINIONI DEI PROTAGONISTI Questo il parere del libero Davide Marra al termine della sfida vinta contro Cantù, la decima in stagione: “Siamo molto contenti soprattutto per come è arrivata questa vittoria – ha detto – vorrei fare innanzitutto i complimenti a Cantù che ha disputato un’ottima partita. Noi abbiamo lottato punto su punto e ancora una volta nei momenti difficili abbiamo messo in campo la voglia di vincere e di portare a casa i tre punti. Ringraziamo i nostri tifosi che ci sostengono e ci accompagnano durante tutta la partita, loro ci sono sempre anche nei momenti di difficoltà”. Sulla sua performance individuale commenta: “L’importante è riuscire a dare in ogni partita la mia parte – osserva Marra – il ruolo del libero è un pò particolare e non semplice. Ciò che conta comunque è che ognuno dia il suo contributo e alla fine si riesca a vincere”.
Prende la parola il capitano Cristian Casoli, schiacciatore: “Dieci vittorie sono dieci vittorie – sottolinea – ma ora è già finita e guardiamo avanti. Purtroppo abbiamo ancora questi alti e bassi e da questo punto di vista dobbiamo ancora migliorare perché quando il gioco si farà duro finiremo per pagarla. Lavoreremo come abbiamo fatto finora per tutto il prosieguo del campionato e già da domenica prossima dovremo essere in campo ancora più aggressivi”. Ora Vibo è attesa da un altro trittico di impegni dal 27 dicembre al 10 gennaio. “E’ un bene che la sfida di domenica sia arrivata dopo il turno di mercoledì– dice Casoli – e che anche a gennaio sia così perché anche i playoff di fatto non permettono mai di allenarsi. Vedremo più avanti come saremo messi mentalmente e fisicamente per affrontare questo tipo di partite”. Infine sul prossimo match di Castellana: “Loro sono una squadra giovane e giocheranno al massimo per vincere come dovremo fare noi – conclude – dovremo lottare palla su palla per ottenere il massimo; poi vedremo come andrà a finire. Speriamo di fare una bella partita”. Dall’altra parte invece si esprime così il centrale Gabriele Robbiati di Cantù: “Abbiamo una squadra molto giovane – dice – e per questo ogni tanto abbiamo qualche blackout. Commettiamo errori su palle facili, sbagliamo appoggi e ricezioni semplici e questo un pò ci limita soprattutto contro una squadra forte come Vibo”. Inevitabile parlare allora del prossimo impegno e delle prospettive future dei canturini. “Adesso ci aspettano partite tosto fino all’anno nuovo e sarà dura – taglia corto Robbiati – Arrivati a questo punto noi ci proveremo comunque a entrare in Coppa Italia, poi tutto quello che verrà si vedrà”.

HIGHLIGHTS E INTERVISTE VIBO CANTU’ 3-1: LE AZIONI SALIENTI Di seguito riportiamo il link con le azioni salienti della sfida andata in scena ieri sera

Leggi anche:  Italia-Giappone, streaming gratis e diretta Rai Sport o Sky? Dove vedere Mondiali volley

  •   
  •  
  •  
  •