A Reggio Castellana cerca il colpo esterno

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

reggio castellana

A Reggio Castellana gioca la prima trasferta del girone di ritorno nella 15esima giornata del campionato nazionale serie A2 Unipolsai di pallavolo maschile.
Dopo la vittoria contro la capolista Vibo e dopo le sconfitte (molto diverse tra loro con Potenza Picena fuori e Club Italia in casa), si chiude così in Emilia un altro tratto di calendario frenetico, con quattro gare in quindici giorni circa, a cavallo tra il 2015 e il 2016.

La formazione allenata da Vincenzo Fanizza ha iniziato la preparazione alla trasferta sul campo del Reggio Emilia già nella serata di ieri, giovedì 7 gennaio, quando si è ritrovata al completo sul gommato del PalaGrotte per una seduta di allenamento extra. Obiettivo della Mater diventa così dimenticare le ultime sconfitte e conservare la decima posizione in classifica dall’assalto dello stesso club allenato da Cantagalli, avversario diretto nella sfida di domenica 10 gennaio (con prima battuta alle ore 18), staccato di un solo punto e in undicesima posizione. Anche il Reggio Emilia, peraltro, arriva da una sconfitta nel turno infrasettimanale (sul campo del Tuscania), ma in casa non perde da inizio dicembre (ko con Cantù per 0-3, poi vittorie con Sora e Alessano).

A Reggio Castellana è chiamata a riscattare anche la battuta d’arresto dell’andata (con la Conad che vinse al PalaGrotte per 1-3 con un Kody in grande spolvero). Da invertire pure la tendenza assolutamente particolare in trasferta. Finora su sette gare in esterna giocate nel girone di andata solo una vittoria (a Siena) e sei sconfitte: anche se il cammino lontano da Castellana, grazie ai quattro ko al tie break, ha fruttato alla Materdomini circa la metà dei punti totali conquistati (7 su 16).

  •   
  •  
  •  
  •