Champions League volley, sorteggiati gli accoppiamenti e decisi i luoghi delle finali M/F

Pubblicato il autore: Gianluca Cedolin Segui

Champions League volley

Champions League volley uomini, tanta Italia – Sono 12 le squadre rimaste nel massimo torneo continentale di pallavolo maschile, tra cui tre italiane. Modena, Trento e Civitanova hanno dominato i loro gironi e si presentano nelle élite europea da favorite. I campioni d’Italia in carica di Trento, che hanno vinto la manifestazione per tre anni di fila tra il 2009 e il 2011, inizieranno le sfide ad eliminazione diretta sul campo dell’Asse-Lennik, squadra belga.
Modena, che ha alzato la Champions League volley per 4 volte negli anni ’90, torna tra le grandi d’Europa dopo oltre dieci anni. Sulla sua strada dei Canarini ci saranno i turchi del Halkbank Ankara, squadra allenata dalla vecchia conoscenza Lollo Bernardi, il “giocatore del secolo” del 1900. La Lube Civitanova va invece a caccia della Coppa dei Campioni che le sfugge dalla lontana stagione 2000/2001. Per andare avanti nel torneo, ai playoff a 12 Osmany Juantorena e compagni affronteranno anche loro una squadra turca, l’Arkas Izmir, di Smirne.

Champions League volley uomini, derby in vista?
– Saranno delle sfide non facili per le tre compagini azzurre, ma l’ein plain è tutt’altro che impossibile. In caso di passaggio del turno, Trento se la dovrebbe vedere contro la vincente della sfida tra Tours e Belgorod, mentre per la DHL Modena a la Lube Civitanova c’è un derby tutto italiano in vista, con quindi almeno una delle italiane che si qualificherebbe per le finali. Impossibile quindi vedere tutte e tre le squadre all’ultimo atto, la speranza è che in Polonia ci saranno due italiane su quattro.
L’andata delle partite si giocherà tra il 16 e il 18 febbraio, il ritorno la settimana dopo tra l’1 e il 3 marzo. Tutte e tre le nostre squadre giocheranno il primo atto in terra straniera essendo arrivate prime nei loro gironi. Niente da fare per l’Italia per quanto riguarda la sede delle Final Four, che si giocheranno invece alla Tauron Arena di Cracovia, in Polonia, il 16 e il 17 aprile 2016 (decisione che qualifica di diritto alla finale a 4 i polacchi dell’Asseco Resovia). Questi sono nel dettaglio tutti gli accoppiamenti dei playoff a 12 di Champions League volley maschile:

Leggi anche:  Volley, 16° Memorial Arkadiusz Gołaś: secondo posto per la Sir Perugia

Asse-Lennik (Bel) – Diatec Trentino (Ita)
Arkas Izmir (Tur) – Cucine Lube Civitanova (Ita)
Halkbank Ankara (Tur) – DHL Modena (Ita)
PGE Skra Belchatow (Pol) – Ziraat Bankasi (Tur)
Lotos Trefl Gdansk (Pol) – Zenit Kazan (Rus)
Tours VB (Fra) – Belogorie Belgorod (Rus)
Asseco Resovia (Pol) alle Final Four.

Champions League volley donne, finale italiana – Una bella notizia arriva dal tabellone femminile: la Pomì Casalmaggiore è stata scelta come organizzatrice della final four, che si terranno a Cremona il 9 e il 10 aprile 2016. La finale di coppa dei campioni femminile torna in Italia dopo 7 anni, da quando nel 2008/2009 si giocò a Perugia (ma vinse la Foppapedretti Bergamo, con la squadra padrona di casa che invece arrivò terza). Le ragazze campionesse d’Italia sono quindi qualificate di diritto e non dovranno giocare i playoff a 12. Piacenza invece, l’altra squadra italiana rimasta dopo l’eliminazione di Novara, si giocherà il passaggio del turno contro le polacche del PGE Atom Trefl Sopot. L’andata si giocherà in terra turca, in virtù del primo posto conquistato da Piacenza nel girone. In caso di passaggio del turno, le emiliane giocheranno contro la vincente del derby russo tra Ekaterinburg e Dinamo Kazan. L’andata si gioca tra il 9 e l’11 febbraio, il ritorno tra il 23 e il 25. Diamo uno sguardo quindi al quadro completo del tabellone femminile:

Leggi anche:  Volley, 16° Memorial Arkadiusz Gołaś: secondo posto per la Sir Perugia

PGE Atom Trefl Sopot (Pol) – Nordmeccanica Piacenza (Ita)
VakifBank Istanbul (Tur) – Eczacibasi VitrA Istanbul (Tur)
Lokomotiv Baku (Aze) – Volero Zurich (Svi)
Chemick Police (Pol) – Fenerbahce SK Istanbul (Tur)
Dresdner SC (Ger) – Dinamo Mosca (Rus)
Uralochka-NTMK Ekaterinburg (Rus) – Dinamo Kazan (Rus)
Pomì Casalmaggiore in Final Four.

Fonte: volleyball.it

  •   
  •  
  •  
  •