Champions League volley: Trento superbo, Paok spazzato via e playoff a un passo!

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui
Champions League volley

Foto di Marco Trabalza

CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY – Nessun problema particolare per la Diatec Trentino Volley nel quinto incontro della CEV Champions League volley 2016. La squadra di Stoytchev ha piegato in tre set la resistenza dei greci del Paok Thessaloniki portandosi a 13 punti totali in classifica e a soli 2 punti dalla matematica qualificazione alla fase dei Playoff 12. In un’ottima prestazione corale da parte dei trentini spiccano le prestazioni di Giannelli e del’Mvp Juric, autore di 21 punti totali.

CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY, PRIMO SETStoytchev manda in campo la miglior formazione disponibile con Lanza e Urnat come bande, Van der Voorde e Solé coppia di centrali, Giannelli in regia e Juric opposto. Libero Colaci. I greci rispondono con Kournetas palleggiatore e Cepeda opposto, Petroglu e Jimenez in zona 4 e al centro il duo formato da Georgiev e Ntinas, con Gkaras libero. La prima parte del match viaggia sulle orme dell’equilibrio sino al  primo time out tecnico (si arriva sul 7-7), quando Trentino riesce a trovare i break che portano il punteggio sul 12-10 in proprio favore. Un più due che diventa più tre (15-12) prima della mini rimonta greca firmata Kournetas e Jimenez che porta gli ospiti addirittura a condurre sul 16-15. Arriva cosi il secondo time out tecnico che risulta essere di vitale importanza per i biancorossi, i quali rientrano in campo più convinti degli avversari ribaltando il parziale e issandosi sino al 22-18. A questo punto diventa una formalità chiudere il primo set con il punto di Solé.

CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY, SECONDO SET – Nel secondo parziale partono a razzo i greci, che si issano sino al 4-1 prima di essere ripresi dall’ottimo Juric. L’incontro continua anche in questa fase a mantenersi piuttosto equilibrato. Un equilibrio che si porta avanti sino al 12-12 quando arriva la svolta del set: prima Solé ferma ottimamente a muro l’attacco di Jimenez e poi lo stesso attaccante dei greci commette un errore che porta il distacco a più tre a favore dei padroni di casa (16-13). Da questo momento in poi la Diatec non regala più nulla e in un men che non si dica si arriva alla conclusione del secondo set, vinto per 25-20.

CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY, TERZO SET – Sulle ali dell’entusiasmo per il 2-0 in cascina, i campioni d’Italia partono forte anche nel terzo set salendo rapidamente in sino al 13-8. I greci trovano un sussulto e piazzano una serie di tre punti consecutivi che permette loro di riavvicinarsi al punteggio costringendo Stoytchev a chiamare il time out. Al ritorno in campo il protagonista della scena diventa Giannelli, che sale in cattedra smistando alla grande i palloni e conquistando lui stesso punti molto importanti che portano al massimo vantaggio del set (16-11 prima e 18-13 poi) i trentini. Gli ellenici però non ci stanno e trovano un’altra reazione d’orgoglio riprendendo le sorti del set sino a portarlo ai vantaggi (24-24). Ma Trento c’è e soprattutto c’è Mitar Djuric, ancora una volta grande protagonista dopo i 30 punti messi a referto domenica scorsa a Padova. Il greco realizza il punto del 27-25 che manda in orbita Trentino, adesso con un piede e mezzo ai playoff 12.

CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY, LE DICHIARAZIONI – Cosi il coach Stoytchev alla fine del match: “Per noi era molto importante vincere la partita in tre set – ha esordito l’allenatore dei campioni d’Italia – sono felice di questa prestazione perché siamo riusciti ad esprimere un bel gioco facendo le cose giuste nel momento giusto, scavando sempre e in maniera costante la differenza fra le due squadre – continua – Siamo stati molto bravi soprattutto nei break point e nei cambi palla – chiusura su cosa ci sia ancora da migliorare – A livello fisico, invece, abbiamo ancora qualche problemino. Stiamo lavorando con lo staff per recuperare la migliore condizione in vista della partita contro Perugia. Ci rimangono soltanto due giorni per preparare la partita e dovremo cercare di sfruttarli al massimo.”

CHAMPIONS LEAGUE VOLLEY, IL TABELLINO – Ecco di seguito il tabellino dell’incontro:
Trentino Diatec-Paok Thessaloniki 3-0
(25-18, 25-20, 27-25)
TRENTINO DIATEC: Lanza 13, Van de Voorde 4, Giannelli 7, Urnaut 8, Solé 7, Djuric 21, Colaci (L); De Angelis. N.e. Nelli, Antonov, Bratoev, Mazzone T., Mazzone D.. All. Radostin Stoytchev.
PAOK: Jimenez 7, Takouridis 1, Cepeda 11, Petroglu 9, Georgiev 4, Kournetas 3, Gkaras (L); Karasavvidis, Terzis 1, Ntinas, Sampanai, Efraimidis. All. Ioannis Kalmazidis.
ARBITRI: Mira Arrarte di Alicante (Spagna) e Rajkovic di Rijeka (Croazia)
DURATA SET: 22’, 23’, 30’; tot 1h e 15’.

  •   
  •  
  •  
  •