Contro Cantù Alessano in emergenza

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

alessano davide russoArchiviato con una vittoria il girone di andata, l’Aurispa Alessano al giro di boa si trova ad affrontare l’ennesima lunga trasferta di queste festività natalizie. Domani, con prima battuta alle 18, il via al girone di ritorno al Pala Parini di Cantù. Ancora problemi di formazione per mister Bramato che, tra influenzati e infortunati, deve centellinare le forze dei propri atleti.

Chiusa la prima parte di stagione con la rassicurante vittoria sui ragazzi del Club Italia, l’Aurispa Alessano si appresta ad iniziare il ritorno del campionato di serie A2 Unipolsai affrontando l’ennesima lunga trasferta che hanno caratterizzato le festività natalizie. Mazza e compagni attraverseranno letteralmente l’intero stivale per affrontare Cantù. La formazione lombarda, imbattuta nei tre precedenti con Alessano, occupa l’ottava posizione con 19 punti e fa della regolarità in partita la sua migliore arma. Gerosa e compagni infatti regalano poco o nulla agli avversari che sono costretti a sudarsi ogni punto.

Caratteristica questa che , almeno fino a questo punto della stagione, non appartiene ad Alessano. Molti gli errori che hanno caratterizzato le partite dei biancazzurri, anche se nell’ultima gara si è visto un leggero miglioramento. La cura è allenarsi costantemente, cosa di fatto impossibile in questo ultimo mese caratterizzato da partite in serie, infortuni e malanni di stagione. E proprio quest’ultimi sono a condizionare le scelte di Mister Bramato che scioglierà le riserve sul sestetto da mandare in campo a Cantù solo pochi minuti prima della gara. La squadra sta cercando di fare quadrato in mezzo alle difficoltà e il risultato di domenica ma soprattutto l’ ennesima prova di vicinanza offerta dal pubblico ha dato ulteriore forza per affrontare al meglio questa difficile partita. Arbitri dell’incontro Giuliano Venturi della sezione di Torino e Fabio Bassan della sezione di Brescia

  •   
  •  
  •  
  •