Contro la Cmc Romagna Molfetta ko per 3-1

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

cmc romagna molfetta
Al PalaCredito contro i padroni di casa della Cmc Romagna Molfetta perde per 3-1. Si affrontano due squadre che vogliono iniziare al meglio il 2016 e tornare a fare punti dopo le battute d’arresto dello scorso dicembre.

L’Exprivia è reduce dal tie break vincente di Trento, la CMC Romagna di Waldo Kantor è al completo e scende in campo con Cavanna al palleggio, l’ex Torres in posto 2, Van Garderen e Koumentakis a schiacciare e ricevere, Mengozzi e Ricci al centro, chiude il libero Bari.
Dall’altra parte Montagnani manda in campo la diagonale cubana Hierrezuelo-Hernandez con Fedrizzi e Randazzo in posto 4. Candellaro-Barone è la coppia dei centrali, il libero è il salentino Daniele de Pandis.

Nel primo set si viaggia sul filo della parità con Molfetta che sfrutta l’errore di Koumentakis (8-7) portandosi a meno uno dai padroni di casa. Finta di Hierrezuelo al palleggio, Hernandez chiude (11-9 Ravenna) e al timeout tecnico arrivano i padroni di casa con Torres che mette giù il 12-10. Nel prosieguo, Molfetta rimane attaccata al punteggio grazia ad un pallonetto di Hernandez (23-19), poi è il turno di Michele Fedrizzi in battuta che si scatena: ace su Van Garderen (23-20), muro vincente di Del Vecchio (subentrato a Randazzo poco prima) 23-21; Molfetta, nuovamente a meno uno ancora con Fedrizzi al palleggio (23-22), riagguanta sempre con lo schiacciatore ex Trento in battuta (23-23).Finale di set con Molfetta che paga gli errori sotto rete e Koumentakis approfitta per mettere a terra il 26-24.

Leggi anche:  Sir Perugia, fine settimana in Polonia per un quadrangolare di respiro internazionale

Nel secondo set Montagnani tiene Del Vecchio in campo. Fedrizzi in battuta (5 gli ace totali del match per lui) pareggia i conti (9-9) Ravenna subisce gli attacchi biancorossi e Kantor inserisce Della Lunga per Van Garderen (sul punteggio di 16-14 Molfetta). Muro di Hierrezuelo (19-15), grazie al cubano Molfetta accumula il massimo vantaggio (21-15) del match. Ravenna si rifà sotto con Mengozzi, nominato MVP del match, (22-17), nel Molfetta c’è spazio per Joao Rafael. Candellaro chiude il parziale 25-21.

Inizio pimpante di terzo set con difese da parte delle due squadre che riscaldano il Palafiera, alla fine Torres capitalizza per la gioia dei tifosi locali (5-3). Ravenna è più decisa sotto rete, il gap di punti aumenta. Set quasi in archivio nel Molfetta spazio anche per Mariella al palleggio, Kaczynski in posto 2, Spadavecchia al centro al posto di Barone e Joao Rafael per Barone. Nel finale di set l’Exprivia prova la rimonta con Hierrezuelo (21-17), arriva dalla battuta del Ravenna il punto finale del 25-19.
Non ha voglia di tie-break la CMC nel quarto set che conduce il parziale sin dalle prime battute (4-1). Fedrizzi accorcia il gap (10-8), lo stesso schiacciatore più in là farà posto a Randazzo nuovamente in campo. Pallonetto di Hernandez nel finale (24-22), errore in battuta per l’Exprivia nel finale (25-22)

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano - Coach Piazza: " rientro a casa, adesso uniamo le forze "

A fine gara a parlare dopo Cmc Romagna Molfetta è Michele Fedrizzi: «Purtroppo i cinque set giocati a Trento qualche giorno fa hanno inciso oggi, c’è stata un po’ di stanchezza fisica che ha pesato. Non abbiamo sottovalutato la CMC, ma non siamo stati efficaci in attacco. Purtroppo siamo mancati un po’ tutti in quel fondamentale, e i romagnoli hanno vinto con merito».

Ancora una trasferta in calendario per l’Exprivia. Domenica prossima i biancorossi scenderanno in campo al PalaOlimpia di Verona dove affronterà Calzedonia Verona, squadra quest’ultima che ha strappato un punto alla capolista Modena. In classifica Molfetta mantiene il sesto posto, in attesa del posticipo fra Monza e Latina in campo il 19 gennaio.

  •   
  •  
  •  
  •