Coppa Italia, Sora è già in finale! Stasera c’è Tonno-Siena

Pubblicato il autore: Manuela Passarella Segui

volley

Globo Banca Pop. Frusinate Sora – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 3-1 (25-20, 25-21, 20-25, 25-17)

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 4, Mariano 13, Festi, Santucci (L), Bacca 3, Rosso 17, Hoogendoorn 15, Buzzelli 1, Giglioli 8, Marrazzo, Sperandio 13. Non entrati Lucarelli, Mauti. All. Soli.

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA: Calonico 7, Hueller, Bonami (L), Vitangeli, Ottaviani, Mrdak 13, Mazzon 1, Monopoli 2, Shavrak 19, Esposito 10. Non entrati Anselmi, Straino, Pieri. All. Tofoli. ARBITRI: Zingaro, Fretta. NOTE – durata set: 25′, 28′, 32′, 24′; tot: 109′.

Globo Banca Popolare del Frusinate Sora è già in finale della Del Monte Coppa Italia di A2.
Nella gara secca del torneo a eliminazione diretta biancoviola battono la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania per 3-1 e centra la tanto ambita Finale.
L’ostacolo da superare era il derby con la quinta forza del campionato. Tuscania era arrivata in semifinale mettendo a referto una gara perfetta contro i secondi della scorsa stagione del Potenza Picena, ma ieri sera a Sora non ce n’era per nessuno. Una vittoria sognata, ambita da società e pubblico che non ha fatto mancare il proprio supporto rienpiendo in ogni ordine di posto il PalaGlobo e urlando un coro mai scemato.

Un grande spettacolo, dunque quello andato in scena ieri sera: “Sono felicissimo! – ha detto coach Soli al termine del match. Per noi era un obiettivo importante mai raggiunto né da me né dai ragazzi e né dalla società. Date le nostre aspettative il rischio era quello di andare fuori giri ma siamo stati bravi a fare la nostra partita. Abbiamo gestito bene i primi due set con un’ottima prestazione ma nel terzo ci siamo incastrati cedendo al nervosismo seppure sapevamo sarebbe stata una partita difficile, e loro sono stati bravi a portarlo a casa prendendosi molti rischi. Nel quarto set siamo tornati ai nostri livelli grazie anche al contributo di tutti, tanto oggi quanto in settimana, anche contro Cantù. I ragazzi sono stati molto pazienti e disponibili e la finale è più che meritata”.

Stasera a partire dalle 20.30, in diretta su Lega volley Channel andrà in onda la seconda semifinale tra Tonno Callipo Calabria ed Emma Villas Siena.

I giallorossi di coach Mastrangelo sono pronti ad affrontare un’altra importante tappa, contro una squadra forte e ambiziosa come Siena.
All’interno dello spogliatoio degli attuali detentori della Coppa, c’è il giusto entusiasmo dopo la serie di vittorie ottenute nelle prime quattro giornate del girone di ritorno e nei quarti di finale di Coppa contro Ortona. L’obiettivo è la conferma del titolo. Nessuno nella storia del Torneo ha fatto meglio dei giallorossi che vogliono migliorarsi anche quest’anno.
Una gara da affrontare con la giusta personalità e cattiveria agonistica mettendo da parte quello che è stato il recente passato che ha visto i giallorossi prevalere sull’Emma Villas nelle due gare giocate nella regular season. Siena, in ogni caso non farà passeggiare i calabresi e metterà in campo la stessa grinta dimostrata contro Civita Castellana.

Ieri pomeriggio ultima seduta di allenamento per i calabresi prima della rifinitura di questa mattina. Coach Mastrangelo conta sull’esperienza del vicecapitano Marcello Forni, out contro Potenza Picena. Sottorete serve l’apporto carismatico di un giocatore come il centrale modenese capace di essere uno dei leader in campo insieme a capitan Casoli e a Davide Marra. Tra i giocatori in casa Tonno Callipo in grado di poter fare la differenza c’è sicuramente anche l’opposto slovacco Peter Michalovic. Il posto due giallorosso si è integrato al meglio nella realtà vibonese e sta trascinando i suoi a suon di punti in ogni partita. “E’ la partita più importante della stagione – ha affermato lo slovacco alla vigilia del match – dovremo giocare la nostra miglior pallavolo perché vincere ci darà la possibilità di giocare una finale che ogni giocatore vorrebbe disputare“. Lo stesso Michalovic invita i suoi alla massima concentrazione sull’obiettivo da raggiungere: “E’ una partita secca e sarà completamente diverso rispetto ai matches di campionato. Siena è una squadra forte, ma il risultato dipende da noi perché se riusciremo a giocare senza commettere troppi errori sono convinto che potremo farcela”. Infine, l’atleta slovacco invita a gran voce i tifosi: “Spero ci sia tanta gente a vedere la partita perché sarà un bello spettacolo” .

  •   
  •  
  •  
  •