Terzo stop per il Fenera Chieri ’76 che perde 3-1 a Filottrano

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

Lardini-Chieri-attacco-Agostinetto-940x306
Terzo stop per il Fenera Chieri ’76 che perde 3-1 a Filottrano

Un buon primo set vinto con merito 21-25, quindi tre brutti set fino all’inevitabile sconfitta per 3-1. Si può riassumere così la partita fra Lardini Filottrano e Fenera Chieri ’76 che ha dato il la al girone di ritorno, stesso risultato ma a parti invertite rispetto alla sfida giocata al PalaMaddalene che il 18 ottobre aveva inaugurato l’avventura chierese in A2. Per le biancoblu è la terza sconfitta di fila con un parziale di un set vinto e nove persi.

Con Manfredini subito in panchina insieme alle sue nuove compagne, Max Gallo schiera inizialmente il sestetto formato dalla diagonale Vingaretti-Agostinetto, Salvi e Goes al centro, Mezzi e Serena in banda, Agostino libero. Dopo un avvio di segno marchigiano (5-0 con 3 punti di Villani) il Fenera Chieri ’76 mette a terra il primo pallone con Vivi Goes e inizia a macinare punti, pareggia sul 6-6 con Agostinetto e si porta avanti per la prima volta sull’8-9. Giocando in modo molto ordinato e con un ottimo atteggiamento Chieri allunga con 2 ace di Salvi e i punti di Serena, Agostinetto e Mezzi, arrivando a toccare il +4 sul 13-17 (muro di Salvi). Da 19-23 le padrone di casa si riavvicinano a 21-23. Alla ripresa del gioco dopo un time-out la fast di Vivi Goes vale il 21-24. Nello scambio successivo l’attacco out di Villani dà il set al Fenera.

Nel secondo set inizia un’altra partita. Sebbene il punteggio resti in bilico fino al 9-8 la crescita di Filottrano è evidente. La squadra di Pistola spinge forte sul servizio, la ricezione chierese va in difficoltà e da li in poi via via non funziona più nulla, il contrario di quanto accade alla Lardini che diventa padrona del campo in tutti i sensi. Con un parziale di 16-4 il secondo set termina così 25-12.

Nel terzo set dove Max Gallo le prova un po’ tutte, ma il ritardo diventa sempre più pesante fino a perdere di nuovo 25-12. Nel quarto set i titoli di coda sono già virtualmente scesi sul 15-3; il 23-11 e 23-12 vengono messi a terra da Manfredini che realizza i suoi primi punti in biancoblu; la Lardini spreca il primo match point sbagliando il servizio (24-23), quindi l’attacco di Moneta chiude set e partita.
La miglior realizzatrice dell’incontro è Kiosi che va in crescendo realizzando nei singoli set 3, 5, 7 e 8 punti, per un totale di 23; importante contributo in attacco anche di Villani (20). Per il Fenera Chieri ’76 da salvare soltanto il primo set: bisogna ripartire di lì.

Lardini Filottrano-Fenera Chieri ’76 3-1 (21-25/ 25-12/ 25-12/ 25-13)

LARDINI FILOTTRANO: Agrifoglio 3, Kiosi 23, Giuliodori 7, Rita 7, Villani 20, Moneta 13; Feliziani (L); Coneo. N.e. Stincone, Barzetti, Pirro, Cogliandro, Coppi, Lucchesi (2L). All. Pistola, 2° Lionetti.
FENERA CHIERI ’76: Vingaretti 1, Agostinetto 12, Goes 4, Salvi 10, Serena 5, Mezzi 6; Agostino (L); Curiazio, Moretto, Manfredini 2, Torrese, Migliorin 2. N.e. Soriani. All. Gallo, 2° Druetti.

ARBITRI: Merli di Terni e Somansino di Teramo.

NOTE: durata set: 29′, 22′, 22′, 23′. Errori in battuta: 11-8. Ace: 7-6. Ricezione positiva: 55%-43%. Ricezione perfetta: 36%-32%. Positività in attacco: 46%-26%. Errori in attacco: 7-10. Muri vincenti: 6-3.

  •   
  •  
  •  
  •