Volley A2 femminile: Elisa Cardani al Monza

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Si rafforza notevolmente il Saugella Team Monza volley che ora può contare nel proprio roster un nuovo libero, pariamo di Elisa Cardani che farà certamente comodo al tecnico Davide Delmati.

Elisa questo pomeriggio sarà già a disposizione del tecnico che così potrà approntare nuove soluzioni difensive, cosa che fa sempre comodo a una squadra di pallavolo, essendo il libero quello che maggiormente si affatica perché gestisce la fase difensiva in prima persona.

wolleyElisa Cardani è nata ad Asti il 5 maggio 1990, Cardani e ha mosso i primi passi nel mondo della pallavolo Junior Casale, di Casale Monferrato, con cui gioca dal 2004 al 2006, nel campionato di serie C. Nella stagione 2006/2007, approda in A1 nella squadra del Sant’Orsola Asystel Novara, con cui vince la coppa di lega.

wolleyDopo l’esperienza proficua nella seria maggiore retrocede per due stagioni in B1 dove milita nelle giovanili dell’Asystel Novara, per poi approdare in serie A2 con la Sea di Urbino, nel 2008/2009, dove disputa un ottima stagione che le vale la chiamata nella Castellana Grotte nella successiva stagione in A1.

Leggi anche:  Asian Men’s Volleyball Championship: trionfa l’Iran, Kazemi è l’MVP

Nel 2010/2011 è ancora in A2 al Giaveno, e poi a Pesaro di nuovo A1. Dopo due stagioni ad Udine (B1), dal 2012 al 2014 approda l’anno scorso alla Delta Informatica Trentino in A2, con la quale raggiunge le semifinali di Coppa Italia. Giocatrice esperta nonostante la giovane età, vanta numerose esperienze nelle selezioni delle nazionali giovanili.

Nonostante la giovane età la Cardani può contare diverse convocazioni nella nazionale giovanile, ed ora nel Monza ritroverà le colleghe Milica Bezarevic e Sonia Candi, con le quali aveva formato l’imbattibile trio della Delta Informatica.

Da apprezzare le dichiarazioni di Elisa:

wolley“Arrivo a Monza con la voglia di esprimermi al meglio, cercando di dare il maggior contributo possibile alla mia nuova squadra –ha detto la neo monzese – Oltre a Bezarevic e Candi, con cui ho giocato lo scorso anno a Trento, conosco Zago considerati alcuni collegiali svolti insieme in Nazionale. L’impressione della squadra? Ottima direi. E’ un roster completo, ben organizzato e molto competitivo che sta facendo vedere delle ottime cose in questo equilibrato e difficile campionato di serie A2 femminile. Non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi con le mie nuove compagne sperando di riuscire a togliermi delle belle soddisfazioni con loro”.

Leggi anche:  Bartoccini Fortinfissi, coach Cristofani: "Siamo ancora in una fase di preparazione molto intensa"

Il direttore sportivo della squadra di Monza Christian Merati afferma invece:

“Abbiamo chiamato Elisa con noi perché crediamo sia una giocatrice di valore che potrà arricchire il nostro roster andando a completare, insieme a Silvia Lussana, la casella dei liberi. Abbiamo voluto regalare al nostro staff un’ulteriore freccia nel nostro arco, consci che con la sua presenza innalzeremo la qualità dell’allenamento che per noi è fondamentale. Visto che potremo andare in panchina con 13 giocatrici, sarà poi scelta del coach decidere se schierarla con la casacca da libero o con quella da giocatore. Siamo consapevoli delle qualità di Elisa e del grande supporto che ci potrà dare da qui, fino alla fine della stagione”.

La scelta del dirigente sportivo è stata quindi senza dubbio mirata, in quanto il nuovo libero sarà essenziali nelle strategia del coach.

  •   
  •  
  •  
  •