Volley, Champions femminile: Piacenza trionfa soffrendo

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

Volley

La Nordmeccanica Piacenza deve arrivare fino al tie break ma alla fine ha vinto contro la CS Voley Alba Blaj: l’italia mette a segno così una bella tripletta nella quinta giornata della CEV DenizBank Volleyball Champions League. La formazione di coach Gaspari, attualmente, si trova in testa alla Pool F e possiede già la matematica certezza di accedere ai PlayOff12: per rimanere testa di serie, dovrà conquistare almeno due set nella sfida contro la Dinamo Mosca.

L’avvio è molto equilibrato. Al primo time out le romene arrivano avanti 8-7. Poi Nordmeccanica Volley cambia passo, trovando maggiore fluidità in attacco con soddisfacenti risultati. E’ sorpasso e allungo al secondo time out tecnico: 16-12 per Piacenza. La squadra di Gaspari insiste nella sua azione efficace e conserva fino al traguardo una manciata di punti. L’Alba Blaj lotta, ritorna due volte anche a -3, ma alla distanza è costretta a cedere. Molto precisa Marcon: 6 punti e 62% in attacco.

Leggi anche:  Sir Perugia, Italia campione d'Europa: il raccontano dei tre Block Devils d’oro

Nel secondo set l’Alba Blaj parte meglio: va avanti 8-5 al primo time out tecnico e addirittura 16-7 al secondo. Le romene acquistano così sempre più convinzione, prendono coraggio e rimangono avanti nel parziale. Piacenza prova a reagire, ma i risultati sono scarsi. Le ospiti pareggiano il conto dei set, vincendo 25-16.

Nel terzo set la gara si accende. Le romene confermano di essere una buona squadra e arrivano al primo time out tecnico avanti 8-6, ma Piacenza c’è e con il passare del tempo migliora il suo gioco. Ecco la rimonta: un doppio punto di Belien permette a Nordmeccanica di condurre 14-10. Sorokaite firma il punto del 16-12. Piacenza ha pazienza a sufficienza per aspettare l’errore dell’avversario, che spesso arriva. Un ace di Bauer vale il 20-16, poi Meijners (22-17): strada spalancata verso la conquista del parziale, che Piacenza fa suo senza esitare.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: Yuri Romanò e gli azzurri di coach Fefè De Giorgi sul tetto d'Europa

Nel quarto set regna l’equilibrio. Piacenza prova ad allungare (8-5), ma l’Alba non si fa trovare impreparata: 12 pari. Nordmeccanica sembra avere il palino del gioco, ma le romene rispondono colpo su colpo fino a condurre 16-14. Piacenza però cambia passo, pareggia con l’ace di Meijners e compie il sorpasso con Sorokaite: 19-18. Mejners regala a Piacenza due match point: 24-22. Ma un parziale di 4-0 permette all’Alba di portare la contesta fino al tie break.

Il quinto set è scoppiettante, fatto di sorpassi e controsorpassi, fino al doppio vantaggio di Piacenza: la Nordmeccanica si guadagna due match point. Quando sembra finalmente fatta, l’Alba annulla di nuovo lo svantaggio. Alla distanza, ancora Belien, per l’ultimo colpo di reni verso la più sofferta delle vittorie. Grazie a questo successo, Nordmeccanica Volley resta in vetta alla Pool F e mercoledì prossimo a Mosca, sul campo della Dinamo, giocherà per la vittoria del girone.

Leggi anche:  Sir Perugia, Italia campione d'Europa: il raccontano dei tre Block Devils d’oro

IL TABELLINO

NORDMECCANICA PIACENZA – CS VOLEI ALBA BLAJ 3-2 (25-20, 16-25, 25-22, 24-26, 16-14)
NORDMECCANICA PIACENZA: Sorokaite 8, Valeriano, Belien 19, Bauer 12, Leonardi (L), Marcon 10, Meijners 21, Ognjenovic 4. Non entrati Melandri, Poggi, Petrucci, Pascucci, Taborelli. All. Gaspari.
CS VOLEI ALBA BLAJ: Salaoru 16, Vesovic 19, Boscacci 3, Berdila 1, Grbac 4, Djuric 12, Nemtanu 12, Vujovic (L), Plchotova 13. Non entrati Viloiu, Bobi, Alajbeg. All. Zakoc.
ARBITRI: Papageorgiou Georgios – Ovuka Sinisa.
NOTE – Spettatori 1850, durata set: 25′, 25′, 28′, 30′, 19′; tot: 127′. Nordmeccanica PIACENZA: Battute errate 5, Ace 7. CS Volei Alba BLAJ: Battute errate 13, Ace 11.

  •   
  •  
  •  
  •