Brescia-Tonno Callipo, il tie break ai lombardi

Pubblicato il autore: Manuela Passarella Segui

bresci-tonno

RISULTATO
CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-2 (17-25, 25-18, 21-25, 25-22, 18-16)

Le formazioni
CENTRALE DEL LATTE MCDONALD’S BRESCIA: Norbedo 8, Agnellini 6, Montanari, Rodella 16, Tiberti 4, Fusco (L), Bisi 20, Zanardini, Sorlini 2, Cisolla 28. Non entrati: Cruz, Statuto, Bonisoli. Allenatore: Zambonardi

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 1, Korniienko 2, Casoli 19, Michalovic 19, Forni 5, Vedovotto 25, Maccarone 2, Presta 12. Non entrati: Ferraro, Corrado, Sardanelli. Allenatore: Mastrangelo

ARBITRI: Pozzi e Fretta

BRESCIA – Una sconfitta che non ti aspetti. E’ quella subita dalla Tonno Callipo a Brescia contro l’ultima della classe la Centrale McDonald’s. Un 3 a 2 combattuto in due ore di gioco con gli uomini di mister Mastrangelo che, questa volta, non hanno cacciato la cattiveria nei momenti decisivi di gioco.
Una prova altalenante e con troppi errori commessi da Casoli e compagni di fronte ad una partita coriacea e di carattere messa in mostra dai padroni di casa, guidati da un Cisolla in grande spolvero. L’ex di turno, infatti top-scorer dell’incontro, ha chiuso il match realizzando 28 punti, miglior realizzatore della gara seguito da Vedovotto fermo a 25.

Leggi anche:  Sir Perugia, Oleh Plotnytskyi: "In Polonia giocheremo partite contro avversari di livello"

Serviva molto coraggio ai tucani, fiduciosi dopo il recupero lampo dell’opposto Bisi, tornato dall’infortunio occorsogli solo qualche settimana fa. Coraggio che non è mancato alla squadra di coach Zambonardi che sin dalle prime battute non si sono fatti intimorire dagli avversari della Tonno Callipo.

Al fischio d’inizio mister Mastrangelo schiera Maccarone al centro al posto di Forni, per il resto formazione tipo. Tra le fila dei lombardi in campo il recuperato Bisi con il ritorno in posto 4 di Cisolla.
Il primo set parte con i padroni di casa che si portano per primi al time out tecnico. A metà del parziale però è la Tonno Callipo ad allungare e a mantenere le distanze. Appena entrato Korniienko firma l’ace del 16-22 e il set si chiude con l’attacco vincente di Presta sul 17-25.
Nel secondo, invece tucani sempre in vantaggio, si portano avanti in un break incredibile: sul 21-12 gli ospiti tentano la rimonta ma si fermano sul 25 a 18.
Inizio di terzo set ancora ostico per Vibo che riesce a superare Brescia solo nel finale di set che conquista per 21 a 25 ancora una volta con il supporto dell’ucraino.
Quarto blocco decisamente più equilibrato e giocato punto a punto, ma sono i padroni di casa che la spuntano e trascinano l’ormai ex capolista al tie breake sul 24-22 con il muro decisivo di Tiberti sul Casoli.
Un quinto set estenuante con gli uomini di Mastrangelo che tentano di mantenere il vantaggio iniziale, ma proprio nel momento clou perdono di lucidità. Brescia è più brava a mantenere alto il ritmo e a recuperare il distacco tanto da portare il tie break ai vantaggi: finisce 18-16 per i padroni di casa con un mani e fuori finale di Bisi che fa gioire il PalaSanFilippo sul 18-16.

Leggi anche:  Bartoccini Fortinfissi Perugia, Imma Sirressi: "Arriveremo cariche e pronte alla prima di campionato"

Bottino diviso, ma con la sconfitta di ieri sera la Tonno Callipo perde il primato in classifica: Sora si piazza prima a quota 42 punti come i giallorossi, ma con una vittoria in più rispetto ai calabresi. Ora testa e cuore a domenica per la finalissima della Del Monte Coppa Italia Serie A2 proprio contro la compagine ciociara, capolista del campionato. Prossimo impegno della Centrale McDonald’s, domenica 14 Febbraio gennaio alle ore 18,00, ancora in casa contro Aurispa Alessano.

  •   
  •  
  •  
  •