Pallavolo, i risultati della 20° giornata di serie A1 femminile

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi Segui
PallavoloNella 20esima giornata del campionato femminile di pallavolo la capolista Conegliano batte il Piacenza in trasferta per 1 a 3. 25-20, 16-25, 21-25 e 24-26 i parziali dei quattro set giocati. Conegliano consolida così il primato nella classifica della serie A1 di pallavolo femminile e allunga sulla sua principale inseguitrice che è proprio il Piacenza. Grande dimostrazione di forza di una squadra in grado di lasciarsi alle spalle la sconfitta rimediata in settimana contro il Montichiari. Coach Mazzanti non ha a disposizione Robinson e inserisce in campo Santini. Nel primo set grande duello tra le due schiacciatrici Easy e Meijners, che attaccano ben 13 palloni. Conegliano ha dimostrato di essere superiore alle avversarie in ricezione, mentre Piacenza fa meglio in fase difensiva. Il secondo set è dominato da Conegliano, che riesce a sfruttare al meglio le pecche difensive e in ricezione delle padrone di casa. Piacenza commette troppi errori e la squadra di Mazzanti è brava ad approfittarne. La terza frazione è ancora un gioco da ragazzi per Conegliano, con Gaspari che prova a cambiare le carte in tavola ma senza successo. Al cambio di campo la partita diventa più equilibrata, con la Nordmeccanica che parte meglio ma si fa raggiungere ben presto. Conegliano trova poi un discreto vantaggio ma viene nuovamente raggiunta. Si va così punto a punto fino alla fine quando a vincere è la squadra ospite.

Leggi anche:  Lube Civitanova-Top Volley Cisterna: presentazione
Club Italia batte Bolzano per 3 a 1. 25-17, 25-23, 23-25 e 25-17 i punteggi delle singole frazioni. Sesta vittoria in campionato per Club Italia che batte in casa Bolzano in una partita che sembrava potesse essere una passeggiata all’inizio, ma che ha poi portato comunque qualche difficoltà. Non un buon esordio per Micoli sulla panchina delle altoatesine. Lucchi e Bonitta ritrovano Guerra, alla prima presenza nel 2016. Iniziano alla grande le padrone di casa davanti ai 600 spettatori del PalaYamamay, portandosi subito sul 10-5 e ipotecando il primo set vinto agevolmente. Bolzano assorbe il colpo e reagisce: Mambru e Garzaro guidano le proprie compagne alla ribalta fissando il punteggio sul momentaneo 12-16. L’ottimo turno in battuta di Egonu permette però alla squadra di casa di trovare il pareggio. Bolzano riprende il largo fino al 19-23, quando Guerra ribalta la situazione con il suo turno in battuta. Bolzano trova comunque la forza di rialzarsi e vincere di misura il set successivo, ma cade poi nel set finale con il parziale di 25 a 17.

Leggi anche:  Champions league pallavolo femminile, bene Scandicci e Busto
Casalmaggiore vince ma non convince nella sfida contro Busto Arsizio. Vince 3 a 2 la Pomì (con i parziali di 18-25, 30-28, 25-21, 16-25, 15-11) in un turno sulla carta più che mai abbordabile. Nonostante non riesca a mettere in mostra un gioco convincente riesce comunque ad accorciare la distanza dal secondo posto di Piacenza. La partita inizia ed è Busto Arsizio a condurla inizialmente portando a casa con facilità il primo set e dominando anche buona parte del secondo. A questo punto Casalmaggiore si sveglia e reagisce conquistando un secondo set interminabile con 30 punti. Terzo set combattuto fino ai 20 punti circa, ma poi è la Pomì ad avere la meglio. Nel quarto set grande pallavolo giocata dal team di Mencarelli, superiore anche a quella del primo set: la Pomì stavolta non si ritrova e si va al tie break sul punto di Degradi. La Pomì ha perso sei volte su dieci in stagione al quinto set, ma stavolta va diversamente ed è Casalmaggiore a trionfare.

Leggi anche:  Dove vedere Friedrichshafen-Trentino Volley, streaming gratis e diretta tv in chiaro
Sconfitta in casa per Firenze contro Scandicci. Le toscane perdono in cinque set il quarto derby su quattro disputato in serie A1 di pallavolo.11-25, 19-25, 25-20, 25-21, 13-15 i punti nei singoli set. Inizia alla grande la squadra ospite dominando i primi due set. Firenze si sveglia al terzo ma non riesce a capovolgere del tutto la situazione a proprio vantaggio. Al tie break infatti, dopo un inizio promettente delle padroni di casa, Scandicci reagisce e si porta in vantaggio sul finale.

Anche Bergamo non riesce ad imporsi tra le mura amiche e perde contro un ottimo Vicenza. 1 a 3 il punteggio finale con parziali di 25-13, 28-30, 25-27, 22-25. Gli ospiti si confermano pestia nera per i lombardi e, come all’andata dopo aver perso il primo set ribaltano la situazione. Dopo un primo set dominato, il secondo inizia sulla scia del precedente (parziale di 10-4), ma Vicenza reagisce e trova la vittoria ai vantaggi. Anche il set successivo è aggiudicato dalle venete ai vantaggi. Galvanizzate dai due set vinti le ragazze di Rossetto concretizzano il successo definitivo nel quarto set.
  •   
  •  
  •  
  •