Volley A1 femminile: Conegliano in vetta

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

volley femminileVola in vetta alla classifica di volley femminile A1 la Conegliano che riesce a vincere contro la Casalmaggiore, favorita alla vittoria finale. Accade alla terza giornata del girone di ritorno, in un campionato che rimane aperto a diverse soluzioni e che risulta più combattuto che mai. Ci sono infatti 4 squadre a pochissimi punti di distanza, e ognuna di queste potrebbe vincere la seria A1, dimostrando ancora una volta quanto il volley sia uno sport appassionante e combattivo fino alla fine, dove le strategie e lo spirito di squadra possono veramente far pendere l’ago della bilancia in qualsiasi direzione e non esclusivamente verso quelle formazioni che hanno grande potere economico.
La Conegliano volley strappa con i denti un’importante vittoria maturata al quinto set di un match veramente duro che ha potuto mostrare tutti i migliori colpi delle giocatrici scese in campo, che hanno lottato tutte e 24 fino alla fine come delle leonesse ruggenti. La formazione guidata dal mister Mazzanti alla fine del match si posiziona quindi un punto al di sopra delle rivali diretti . Gli altri risultati rilevanti per il vertice sono stati la vittoria del Modena per 3 a 0 sul Busto Arsizio e quella del Bergamo che supera 3 a 1 la formazione di Scandicci. I primi due set sono stati letteralmente dominati dalla Imoco di Conegliano che vince per 25 a 22 il primo e per 25 a 15 il secondo. In quello che poteva chiudere facilmente la partita, il terzo set, le giocatrici della Imoco si sono un po troppo rilassate, o forse il coach della squadra avversaria ha ben capito le contromosse da mettere in campo portando, permettendo alla formazione di casa di portarsi sul 2 pari grazie a un 25 a 23 nel terzo set e a un 25 a 13 nel quarto.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Conegliano ok a Trento e ora testa alla Champions

volley femminileTutto si decide al quinto set allora, dove le giocatrici della Imoco riescono a ritrovare la concentrazione perduta nei due set precedenti e si impongono per 15 a 10 raggiungendo i 35 punti nella classifica generale di A1 a pari merito con la Nordmeccanica di Piacenza che ha vinto per 3 a 1 sulla Club Italia, abbastanza facilmente e senza stancarsi più del dovuto.

Rimane ferma quindi a 34 punti, ma sempre in corsa per il titolo, la Pomì, che farà senz’altro tesoro della sconfitta maturata in casa e promette battaglia alle due capoliste che certo non possono dormire sogni tranquilli vista l’agguerritissima lotta al vertice.

Volley femminile: A1 combattutissima

Si tratta di un campionato veramente molto avvincente e combattuto quello del volley femminile di A1 2015-2016, che non vede ancora una formazione padroneggiare sulle altre e dimostra un grande equilibrio sia tattico che mentale. Come sempre risulta un piacere vedere incontri combattuti di questo genere, dove le atlete in campo non lasciano assolutamente spazio alle avversarie e combattono su ogni singola palla, anche su quella che sembra impossibile da prendere o da ricevere.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Monza vince ancora ma c'e' una notizia non buona

Gli errori sono stati veramente pochi, anche se i 5 set sono stati frutto della stanchezza e di un allenamento portato forse all’estremo durante la settimana che ha preceduto questo match decisivo per il titolo. Certo la corsa è ancora lunga, ma sicuramente al morale una vittoria del genere fa sicuramente bene, come fa bene ai numerosi sostenitori che hanno ammirato la partita e fatto il tifo per le proprie beniamine, che come sempre non hanno deluso.

  •   
  •  
  •  
  •