Volley femminile: Angelo Vercesi fa sognare Forlì

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

Forlì torna a sognare grazie al ritorno del brasiliano Angelo Vercesi alla guida della squadra forlinese di volley femminile. Le aquile dell’Emilia, dopo la vittoria in Coppa Italia a Pesaro, affronteranno in campionato al PalaRomiti la Kioto Caserta, per la quarta giornata di ritorno del Campionato femminile di serie A2, che la squadra di Vercesi domina assieme al Soverato.

Quella di domenica sera sarà la prima partita per il nuovo coach, che ha sostituito il dimissionario Marco Breviglieri. Angelo non avrà molto tempo per ambientarsi anche se dalla sua c’è una grandissima esperienza, sia in Brasile che in Italia, nonché il fatto che l’anno scorso fu lui stesso allenatore delle aquile di Forlì, che quindi conosce benissimo, come conosce bene anche il neo acquisto Laura Saccomani, abilissima schiacciatrice che ebbe il piacere di allenare a Pesaro nell’anno del suo esordio in A1, stagione che terminò con una grandiosa quanto inaspettata vittoria che portò l’allenatore brasiliano anche al titolo di miglior coach della stagione.

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, la bolla a Scandicci: si parte col derby tutto italiano

angelo vercesiBuone notizie vengono anche dal roaster, che sarà completamente a disposizione del nuovo coach, che potrà quindi contare sulle migliori giocatrici disponibili. Si tratta di una formazione con un altissimo tasso tecnico, tanto che non deluderebbe neanche in seria A1. Rimane quello infatti l’obiettivo della Volley 2002, ritornare il più presto possibile nella serie maggiore, campionato che compete a delle ragazze straordinarie che sanno farsi amare dalle persone sia di Forlì che dell’Emila intera.

Le avversarie della Kyoto hanno dimostrato però di essere una squadra ostica che non fa sconti a nessuno, anzi che sa lottare fino alla fine su ogni pallone. Sarà quindi il bagaglio tecnico, l’esperienza e la strategia di gioco a decidere quale delle due formazioni si aggiudicherà il match, e su questo siamo sicuri che Angelo non deluderà il proprio pubblico, un pubblico che l’ha accolto a braccia aperte e che ha imparato ad amarlo già la scorsa stagione, e che l’ha visto partire, forse in maniera prematura, dopo un’annata storta.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: Cisterna - Milano 0 - 3

angelo vercesiQuello che non manca infatti a Vercesi è la sapienza e la diligenza tattica, due cose che l’hanno contraddistinto sia in Brasile che in Italia, e che l’hanno portato alla guida della nazionale croata.  La grinta del coach si è fatta subito sentire nella città di Forlì, che ora si appresta sicura a vivere un vero e proprio sogno agonistico, non solo per il ritorno, ormai sempre più probabile in Seria A1, ma anche, e soprattutto, per la Coppa Italia, competizione che si spera vivamente di vincere e che grazie a un sapiente preparatore come Angelo può veramente approdare nella bacheca di Forlì.

Ex dell’incontro sarà la temibile Sonja Percan, schiacciatrice croata dotata di grande elevazione e di grande tecnica, che ha giocato a Forlì nelle stagioni 2005-2006 e 2008-2009. La croata sarà sicuramente ben seguita dal coach che troverà il mondo di arginare i suoi attacchi in modo da non concedere troppe opportunità alla squadra di Caserta, formazione che come spiegato prima sa ben sfruttare i punti deboli degli avversari, sapendo far girare l’incontro in loro favore.

  •   
  •  
  •  
  •