Volley Femminile, Natì Canicattì sfatato il tabù trasferta

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

 

nati volleyE’ arrivato dopo sei sconfitte stagionali il primo successo esterno della Natì Volley Canicattì, impegnata nel campionato di Serie C Sicilia di pallavolo femminile. Le ragazze biancorosse hanno superato con il punteggio di tre set a due la formazione palermitana del Med Trade al termine di un incontro agonisticamente coinvolgente e caratterizzato da continui capovolgimenti nei punteggi fino al 15 – 13 dell’ultimo set che fotografa in maniera perfetta l’equilibrio della gara. La formazione canicattinese arrivava a questo match forte delle sette vittorie consecutive ottenute al Pala Saetta – Livatino di Canicattì, divenuto in questa stagione un vero e proprio fortino inespugnabile, ma anche con il fardello di un tabù esterno da sfatare dopo le sei sconfitte di fila incassate, invece, lontano dalle mura amiche. L’approccio al match delle ragazze di coach Tomasella è stato dei migliori. Infatti le biancorosse, nonostante le temute “paure” della vigilia, hanno iniziato a spron battuto la gara riuscendo a vincere il primo set, chiuso sul punteggio di 25 a 20 a favore della Natì Canicattì.  Nel secondo parziale la formazione di casa è riuscita a rientrare in partita sfruttando anche un leggero calo d’intensità della Natì Canicattì che non è riuscita ad esprimersi sugli stessi livelli del primo set ed è stata costretta a cedere piuttosto nettamente il parziale con il punteggio di 25 a 17. Nonostante il pesante passivo incassato nel secondo set le ragazze canicattinesi non hanno subito il contraccolpo psicologico ed anzi sono riuscite nel terzo parziale a rimettere a proprio vantaggio la partita. La Natì è tornata in campo con grande determinazione e carattere riuscendo a contenere i tentativi della squadra palermitana di prendere il largo nel punteggio e trascinata da un attacco che ha funzionato alla perfezione le squadra canicattinese ha travolto il Med Trade chiudendo il terzo set sul punteggio di 25 a 16. Più combattuto il quarto parziale dove le due squadre, consapevoli della grande posta in palio, hanno giocato con molta attenzione cercando di pulire le percentuali nei fondamentali più importanti, attacco e servizio. Il set è stato per larghi tratti in equilibrio e soltanto nelle battute finali la formazione canicattinese si è fatta sorprendere dal Med Trade che è riuscito a portare la gara al tie break aggiudicandosi il quarto parziale per 25 a 22.  Nel decisivo quinto set le emozioni sono state tantissime con le due squadre che hanno onorato al meglio la gara entusiasmando il pubblico presente gli spalti. Dopo un tiratissimo ed equilibrato confronto è stata la Natì Canicattì ad avere la meglio portando a casa il set con il punteggio di 15 a 13. La prima vittoria stagionale conquistata in trasferta da ulteriore slancio alla classifica della Natì Volley che adesso occupa la sesta piazza, in coabitazione con il Terrasini, a quota 22 punti. La zona play out dista ormai ben 9 lunghezze e l’obiettivo della permanenza in serie C sembra essere oramai conquistato.  Il sogno play off invece è distante solo 5 punti e le ragazze canicattinesi, ad otto giornate dal termine del campionato, chissà se si faranno ingolosire da questo traguardo così ambito ed insperato ad inizio stagione.

Leggi anche:  Volley: il saluto di Jack Sintini al fratello
  •   
  •  
  •  
  •