Cade di nuovo la Savino Del Bene Scandicci, Conegliano implacabile

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

coneglianoAncora una sconfitta per la Savino Del Bene Scandicci, questa volta in casa contro una Conegliano sensazionale che non lascia scampo alle pur volenterose avversarie. 3 a 1 per la capolista allenata dal coach Mazzanti nella undicesima giornata di ritorno della Seria A1 femminile, campionato che quest’anno ha riservato continue sorprese e tantissimi spunti positivi in vista delle Olimpiadi.

Savino del Bene Imoco Conegliano formazioni:

Savino Del Bene: Arias 3, Stufi 12, Alberti ne, Loda 4, Fiorin 3, Pietersen 9, Merlo (L), Scacchetti ne, Giampietri ne, Nikolova 16, Ikic 3, Rondon 5.
All.: Chiappafreddo, Ass.: Azzini

Imoco Conegliano: Glass 3, Vasilantonaki ne, Ortolani 6, Santini ne, Adams 6, De Gennaro (l), Easy 16, Arrighetti 2, Crisanti, Nicoletti 12, De Bortoli ne, Barazza 3.
All.: Mazzanti, Ass.: Bertocco

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, la bolla a Scandicci: si parte col derby tutto italiano

Arbitri: Cipolla – Luciani
Spettatori: 1200
19 – 25, 25 – 18, 19 – 25, 19 – 25.

La Conegliano volley si dimostra nuovamente la squadra più in forma del campionato, non sbagliando nessun colpo e centrando il risultato anche in Toscana, dove la squadra di Chiappafreddo lotta fino alla fine probabilmente in uno scontro impari contro una formazione che si proietta ormai verso la vittoria del campionato.
Mauro Chiappafreddo conferma la formazione che ha messo in seria difficoltà il Casalmaggiore la settimana scorsa, con Rondon in regia, bande Fiorin e Loda, al centro Arias e Stufi, opposto Nikolova e Merlo libero.
Mazzanti risponde schierando le 6 giocatrici titolari. Da annoverare il folto pubblico e la bellissima coreografia messa in scena dai Road Runners che mostrano uno striscione biancoblù con cuore rosso e la scritta “Unico amore”.Primo set molto equilibrato fino al 10 pari quando le pantere iniziano a ruggire con la Robinson e con la Adams che portano la Imoco sul 18 a 14. A quel punto la squadra di casa inizia a reagire arrivando sul 18 a 17 grazie a una bellissima prova della Rondon. Sale però di nuovo in cattedra la Adams che chiude i giochi sul 25 a 19 non lasciando letteralmente spazio alle avversarie. Ottime le ragazze di Mazzanti nel chiudere il set.
Le fiorentine salgono letteralmente in cattedra nel secondo set, con una grandissima Rondon che porta la squadra in vantaggio sull’11 a 8. Perfetta la copertura della Fiorin sulla Ortolani e gran gioco della Nikolova. La squadra di Chiappafreddo mette in seria difficoltà le pantere che non si aspettavano una reazione del genere dalla Scandicci. Le capoliste soccombono per 25 a 18.
Terzo set nel segno della Conegliano, le venete decidono di riprendersi il match e sbagliano pochissimo, nonostante le belle giocate della Scandicci, che trovano nella croata Ikic la loro arma vincente. Set molto equilibrato ma che finisce a favore della Conegliano, 25 a 19.
Il quarto set inizia nel segno della bulgara Nikolova che porta pesantemente in vantaggio le toscane. Solo una grande reazione della capolista, nonostante il rosso della Easy, riescono a ribaltare l’incontro, arrivando prima sul 12 pari e poi sancendo il sorpasso verso la vittoria. 25 a 19 per la Conegliano con la Scandicci che esce comunque tra gli applausi.

  •   
  •  
  •  
  •