Club Italia con grinta: 3 a 2 contro Vicenza

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui
club italia

foto presa dal sito www.legavolleyfemminile.it

Al Palayamamay di Busto Arsizio il Club Italia, dopo essere stato sotto di due set riesce a rimontare e vincere contro Vicenza, in una partita senza esclusione di colpi dove le ragazze di Cristiano Lucchi hanno letteralmente tirato fuori denti e artigli superando un avversario che si sentiva già la vittoria in tasca.
Parte subito forte Vicenza, che mostra un gioco ben organizzato e trova nelle bocche di fuoco Carter Katie e Cella Elisa ben aiutate dalla centrale Popovic Mina l’arma vincente per dominare letteralmente le prime due frazioni di gioco, in cui le ragazze della Club Italia non riescono letteralmente a reagire rimanendo in balia delle avversarie che fanno un po come vogliono in casa delle azzurrine.
Alla fine dei primi due set l’incontro sembrava ormai essere compromesso per le padrone di case che vengono nettamente sconfitte per 25 a 17 e per 25 a 13, senza riuscire a mostrare alcun segno di reazione. Tutto faceva pensare che l’incontro fosse ormai vinto per le ragazze del coach Rossetto Delio, ma la pallavolo a volte cela dei graditi colpi di scena, in quanto nel terzo set le azzurrine di Club Italia salgono in cattedra con tutt’altro spirito e iniziano a suonare la loro musica aggiudicandosi il terzo e il quarto set con il punteggio di 25 a 23 e 25 a 22, a dimostrazione del fatto che le vicentine non sono state a guardare e hanno continuato ad attaccare le avversarie colpo su colpo.
Letteralmente strepitosa è risultata infatti la palleggiatrice di Vicenza Kitipova Petrova Lora che ha permesso alle compagne di andare vicinissime alla vittoria sia della terza che della quarta frazione di gioco, segnando punti su punti con le schiacciatrici Carte e Katie, ma anche con la Popovic e la Partenio che è ben figurata in questo incontro.
Sul lato delle azzurrine grandissima la reazione delle schiacciatrici Piani e Guerra, che hanno letteralmente riaperto l’incontro nonostante la giornata non troppo esaltante di Paola Egonu. Ottima la partita della Berti, che ha saputo ben coadiuvare le compagne sia in attacco che in fase di copertura, specialmente nei momenti finali dei due set, che si sono chiusi all’ultimo scambio.
Nel 5 set le ragazze di Lucchi hanno condotto con le vicentine un testa a testa emozionantissimo che si è concluso per 15 a 13 a favore delle azzurrine, che alla fine di uno splendido incontro hanno regalato la vittoria ai propri sostenitori e dato un ottimo segnale al coach della nazionale Bonitta, che nei prossimi anni avrà un ottimo capitale umano su cui lavorare.

Leggi anche:  Champions League pallavolo femminile, Novara fa due su due
  •   
  •  
  •  
  •