Per l’ex Fedrizzi Trento Molfetta è un amarcord

Pubblicato il autore: Livio Addabbo Segui

trento molfetta
L’attesa per Trento Molfetta è letteralmente fremente. L’Exprivia Molfetta è partita alla volta di Trento dove nella giornata di oggi affronterà i campioni d’Italia in carica nella gara-1 dei quarti di finale dei playoff scudetto.

Il match, che rappresenta già il secondo traguardo stagionale brillantemente tagliato dai molfettesi, dopo la qualificazione ai quarti di coppa Italia (sempre contro Trento), sarà sicuramente assai difficile per gli uomini di coach Di Pinto. Trento, infatti, che già avrebbe costituito uno scoglio durissimo da superare, si avvarrà delle prestazioni di Matej Kaziyski, il forte schiacciatore bulgaro tesserato proprio nei giorni scorsi per rinforzare il parco giocatori in vista dei playoff.
I biancorossi, dal canto loro, dovranno fare a meno degli infortunati Randazzo e Del Vecchio, ma sono pronti a tentare lo sgambetto ai favoriti di giornata. Tra gli ex del match ci sarà Michele Fedrizzi, anche se, come detto, gli è già capitato a più riprese di vivere una sensazione di questo tipo. “Sono abbastanza soddisfatto della regular season – afferma lo schiacciatore dell’Exprivia – ho cominciato in panchina, poi ho avuto sempre più spazio e ora devo giocare questi playoff, visti gli infortuni, dei quali sono dispiaciuto, occorsi a Randazzo e Del Vecchio. L’arrivo di Kaziyski aumenta la competitività della sfida di domani sera. Per quanto mi riguarda ce la metterò tutta per fare le migliori cose possibili. Già in campionato sentivo un po’ di emozione nel giocare contro Trento, ora però è un playoff e non c’è spazio per le emozioni”.

Leggi anche:  Allianz Powervolley Milano: il post Cisterna secondo Sbertoli ed Ishikawa

La partita contro Trento sta diventando quasi un classico per l’Exprivia. Nella stagione in corso le due squadre, tra i match disputati in campionato e in coppa Italia, si sono affrontate già quattro volte, mentre se consideriamo le ultime due annate, il conto viene raddoppiato, visto che già lo scorso anno le due squadre si affrontarono in quattro occasioni. Negli occhi dei tifosi pugliesi resta ancora nitido il ricordo della vittoria esterna centrata in coppa quest’anno per 3-2, anche se inutile ai fini della qualificazione al turno successivo. La partita avrà inizio alle 20.30 e sarà trasmessa in diretta streaming sul canale ufficiale della SuperLega sportube.tv

  •   
  •  
  •  
  •