Serie A1 volley femminile: che sofferenza per Conegliano! Modena si arrende solo al tie-break

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui
serie a1 volley femminile

Fonte: www.imocovolley.it

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE – Grandissimo spettacolo ieri pomeriggio al ‘Palaverde’ di Conegliano. Le padrone di casa hanno portato a casa un’importantissimo successo contro un’agguerrita Liu Jo Modena confermando la leadership indiscussa del campionato di Serie A1 volley femminile e portando a 14 la serie di vittorie consecutive. Un match combattutissimo con continui cambi di fronte che ha fatto divertire tantissimo gli spettatori paganti e che ha tenuto tutti con il fiato sospeso alla fine. Grandi prove per la slovena Scuka, apparsa in splendida forma, e per le coneglianesi Easy e Adams.

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, LE DUE FORMAZIONI – Il coach di Conegliano Mazzanti è ben consapevole delle difficoltà del match che deve affrontare e si è affidato sin da subito al suo sestetto top, con Glass in palleggio e Ortolani sua opposta, Easy e Robinson in banda, Arrighetti e Adams centrali e De Gennaro libero. Di contro, il tecnico della Liu Jo conferma la slovena Scuka assieme a Horvat come bande, con Ferretti palleggiatrice, Diouf opposta, Folie ed Heyrman centrali e Arcangeli libero.

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, PRIMO SET – L’inizio di gara conferma le aspettative e si dimostra sin da subito emozionante e combattuto. Bisogna aspettare i due punti consecutivi della Ortolani sul 13-12 per assistere alla prima mini-fuga della capolista Imoco. Non basta il timeout chiamato da Beltrani per arrestare la corsa di Conegliano, che si porta sul 18-14 costringendo l’allenatore delle modenesi a spendere anche il secondo timeout a sua disposizione. Ma quando il set sembra ormai agli sgoccioli, ed esattamente sul 23-18, arriva la prima clamorosa rimonta della Liu Jo, bravissima a riportarsi sino al 23-22 prima che un attacco della Ortolani e una doppia in palleggio fischiata dall’arbitro Zavater a Heyrman chiudano di fatto il conto sul 25-22 rendendo vano tutto ciò.

Leggi anche:  Sir Safety Perugia Volley torna in vetta, i Black Devils superano Modena

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, SECONDO SET – Forte del vittorioso primo set, Conegliano fa segnare una partenza sprint nel secondo parziale, sfruttando alla grande l’ottimo turno in battuta, condito anche da due aces, di Robinson e issandosi sul 4-0. Beltrami interrompe subito il gioco dando la possibilità alle sue atlete di rimettersi in carreggiata sul 6-3 prima che gli errori delle bianconere portino Conegliano a chiudere sul 12-8 il timeout tecnico. Una pausa che rinvigorisce Modena, brava a recuperare lo svantaggio e raggiungere la parità sul 14-14 con Horvat, Diouf ed Heyrman sugli scudi. Le bianconere sembrano un’altra squadra rispetto a quella del primo set, e con il servizio di Horvat riescono a sorpassare le avversarie portandosi addirittura sul 23-18. Conegliano tenta una reazione ma la pipe di Horvat e l’errore in battuta di Adams riportano il conto dei set in parità.

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, TERZO SET – L’equilibrio fa da padrone anche nella prima parte del terzo set, quando Modena riesce a trovare il primo vantaggio soltanto sull’12-9 per il time out tecnico. Allora Mazzanti si gioca la carta Barazza ridando vigore alle padrone di casa, brave a ricucire lo strappo di quattro punti (14-18), e arrivando addirittura al sorpasso sul 19-18 grazie a Robinson. La partita è avvincente ed è pura battaglia fino al 23-2 quando un muro di Heyrman prima e l’errore di Robinson in parallela dopo un’azione prolungata poi regalano il 2-1 alle ospiti.

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, QUARTO SETConegliano sa di non poter più sbagliare e parte a mille nel quarto set. Una partenza che si materializza anche nel punteggio, passato dal 5-3 al 9-7 sino al 13-7. Le venete hanno un passo in più rispetto alle avversarie e non servono a nulla i cambi apportati da Mazzanti per cercare di far risalire le sue giocatrici. Le gialloblu viaggiano spedite senza alcun intoppo particolare sino al 2-2, che prontamente arriva sul 25-13 grazie al mani fuori della Easy.

Leggi anche:  Sir Safety Perugia Volley, Heynen: 'Sono veramente contento. Il 3-0 contro Modena è un risultato eccellente'

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, TIEBREAK – Serve dunque il tiebreak per stabilire la vincitrice. Modena sembra non risentire del passaggio a vuoto nel quarto set e parte avanti nella prima fase (5-3). Ma Ortolani e compagne sono pienamente in gara, tanto da chiudere avanti il time out tecnico sull’8-6. Al ritorno in campo Modena accusa il colpo e lascia strada alle padrone di casa, che salgono sino all’11-6 prima che le bianconere mettano in campo l’ennesima grande reazione che si traduce nella conquista di cinque punti contro i due della capolista. Morale: 13-11 con una Scuka scatenata. Ma proprio quando Modena sembrava essere rientrata, il cambio palla  della Easy prima e l’attacco vincente della Ortolani poi chiudono i conti sul 15-13 regalando una vittoria preziosissima alla squadra veneta, che mette in cascina il quattordicesimo successo di fila salendo a quota 54 e mantenendo le distanze dalle inseguitrici Pomì Casalmaggiore e Nordmeccanica Piacenza.

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, LE DICHIARAZIONI – Contento a metà il tecnico della Liu Jo Modena Beltrami: “Sono dispiaciuto per il risultato, ci sono state situazioni alla fine dove siamo stati ingenui, dove dobbiamo provare a crescere e migliorare se davvero vogliamo tentare di vincere anche partite del genere – ammette l’allenatore delle bianconere – Faccio davvero i complimenti a Conegliano perché quando è stata ora di stringere lo hanno fatto, specialmente in alcune situazioni di contrattacco e sono state molto brave. Diciamo che comunque ci siamo presi il punto che magari meritavamo all’andata per come abbiamo giocato sotto alcuni punti di vista. Sono contento per come abbiamo migliorato alcune cose e per come ha giocato Scuka che ha fatto tutta la partita.” Dello stesso avviso anche Francesca Ferretti: “C’è un po’ di rammarico per il primo set e per il tiebreak, ma giocare qua non è mai semplice e penso così a caldo che abbiamo disputato buona partita – ha confermato –  è venuto sicuramente fuori il nostro spirito di squadra. Chiaro che loro poi sono venute fuori con la loro fisicità ad un certo punto e quando girano cosi diventa difficile prenderle. Penso che alla fine sia un punto guadagnato, anche se a volte siamo un po’ sprecone – conclude – questa è una cosa che ci ha sempre caratterizzato e dobbiamo lavorarci ancora sopra.”

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, Trento torna grande nel recupero di ieri, il programma di quelli di domani

SERIE A1 VOLLEY FEMMINILE, PUNTEGGIO, ALTRI RISULTATI E CLASSIFICA – Imoco Volley Conegliano – Liu•Jo Modena 3-2  25-22, 21-25, 23-25, 25-13, 15-11
Durata dell’incontro: 1h 59min
Altri risultati: Unendo Yamamay Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara 2-3
Pomì Casalmaggiore – Savino Del Bene Scandicci 3-1
Südtirol Neruda Bolzano – Nordmeccanica Piacenza 0-3
Foppapedretti Bergamo – Metalleghe Sanitars Montichiari 3-0
Il Bisonte Firenze – Club Italia 3-1
Riposa: Obiettivo Risarcimento Vicenza

Classifica: Imoco Volley Conegliano 54 punti;
Pomì Casalmaggiore 49;
Nordmeccanica Piacenza 48;
Igor Gorgonzola Novara 42;
Liu Jo Modena 40;
Savino del Bene Scandicci 36;
Foppapedretti Bergamo 35;
Unendo Yamamay Busto Arsizio 27;
Metalleghe Sanitars Montichiari 25;
Obiettivo Risarcimento Vicenza 20;
Club Italia 18;
Südtirol Neruda Bolzano e Il Bisonte Firenze 10.

  •   
  •  
  •  
  •