Tonno Callipo riparte: asfaltata Mondovì

Pubblicato il autore: Manuela Passarella Segui

tonno_mondovì

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – BAM MONDOVì 3-0 25-21, 25-22, 25-19

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 5, Marra (L), Casoli 12, Michalovic 11, Forni 11, Vedovotto 12, Presta 6. Non entrati Korniienko, Ferraro, Maccarone, Corrado, Sardanelli. All. Mastrangelo. BAM MONDOVì: Ghibaudo, Parusso 5, Thei (L), Manassero 10, Longo, Cortellazzi, De Luca 10, Fabiano, Perla 6, Roberts 14. Non entrati Menardo, Peirano, Peluffo. All. Barisciani. ARBITRI: Carcione, De Sensi. NOTE – Spettatori 200, incasso 700, durata set: 25′, 27′, 25′; tot: 77′.

Carro armato Tonno Callipo asfalta Mondovì in soli tre set.
I giallorossi hanno conquistato bottino pieno nel turno infrasettimanale della decima giornata di ritorno del campionato di serie A2 UnipolSai, e respingono nel migliore dei modi il tentativo di sorpasso in classifica da parte di Sora che rimane a meno uno dalla vetta.
Casoli e compagni hanno portato sul campo tenacia e cinismo e l’agguerrita compagine piemontese poco ha potuto fare per sfondare le fila calabresi.
Gli uomini di mister Mastrangelo hanno subito puntato a scardinare il fondamentale preferito di Mondovì, il muro. La squadra monregalese infatti vanta il primato di blocks realizzati in campionato, ben 253, compresi i sei messi a segno ieri, con la media nettamente calata rispetto alle altre gare. Annullata la prima forma di difesa gli attaccanti giallorossi hanno potuto giocare con più margine.
Equilibrio è stato il filo conduttore dei primi due set. Poi nel terzo Tonno Callipo è uscita con tutta la sua freddezza: la battuta è stata l’arma in più con Pinelli e Vedovotto che hanno messo in difficoltà la ricezione avversaria: 6 gli ace messi a segno dai padroni di casa contro l’unico piazzato da Mondovì. Non c’è stata storia e gli ospiti hanno dovuto issare bandiera bianca dopo una buona prestazione complessiva.
Mondovì parte forte e si porta subito avanti 2-6 e 3-8 grazie alla fase break con tanti palloni sporcati a muro. Ma la Tonno Callipo ritrova l’abbrivio e nel finale allungano fino al 25-21.
Punto a punto nel secondo blocco, ma nel finale arriva il break che la Tonno Callipo monetizza grazie all’attacco vincente di Vedovotto.
Nel terzo set è solo questione di consolidare la forza giallorossa. Casoli&co si portano avanti e mettono in cassaforte un risultato fondamentale.

Mvp della gara risulta il centralone calabrese Marcello Forni: la Lega infatti gli assegna un 6.8, seguito da Presta e Casoli anche se la media dei punti realizzati è stata più bassa rispetto al solito, merito di Pinelli che ha fatto girare di più la sua prima fila, sfruttando tutti gli attacchi per disinnescare il muro avversario. Tra le fila monregalesi il migliore risulta essere il centrale Perla, anche se più prolifico è stato il martello Roberts che ha realizzato 14 punti.

Risultato severo secondo l’allenatore ospite Mauro Barisciani: “Risultato fin troppo severo – ha detto – soprattutto per quanto riguarda i primi due set. La differenza l’hanno fatta i due turni al servizio di Pinelli e Vedovotto, ma sono contento di come ha giocato la squadra. Per quanto riguarda il muro ne abbiamo toccati in maniera tutto sommato uguale a loro, che però sono stati più bravi a chiuderci la strada in modo diretto. Nonostante il risultato secco, usciamo a testa alta da un campo difficilissimo”.

Poco riposo per la serie A2. Domenica si scende di nuovo in campo: Tonno Callipo ora prepara la trasferta nella tana della quinta forza del campionato Cantù. Mondovì, invece torna a giocare al PalaManera, dove affronterà Potenza Picena in quella che potrebbe essere l’ultima chiamata verso la qualificazione ai play off.

Classifica
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 51, Globo Banca Pop. Frusinate Sora 50, Globo Scarabeo Civita Castellana 43, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania 41, Cassa Rurale Cantù 39, Conad Reggio Emilia 39, Emma Villas Siena 35, Potenza Picena 34, Sieco Service Ortona 30, BAM Mondovì 29, Centrale del Latte McDonald’s Brescia 24, Club Italia Roma 24, Materdominivolley.it Castellana Grotte 24, Aurispa Alessano 20.
(Foto Scalamandré).

  •   
  •  
  •  
  •