Volley: Superlega, chiudono in bellezza Lube e Verona, male Modena

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Superlega-db4cc9c01db088ebfd3f7188ecaa4865 (1)
Si conclude la regular season di Superlega. Il campionato italiano di Volley A1 riaprirà i battenti per gli spareggi scudetto. Definita la griglia delle 8 già da qualche giornata, resta da riportare il piazzamento delle varie compagini. I match dello scorso pomeriggio hanno visto alcune conferme e altre vittorie a sorpresa. La partita di cartello era senza dubbio quella tra la capolista Cucine Lube Banca Marche Civitanova e la Diatec Trentino (squadra campione in carica). La sfida è stata vinta, manco a dirlo, dai padroni di casa di Lube, i quali centrano l’undicesima vittoria consecutiva in campionato. E’ record. Cammino trionfante della squadra marchigiana che ha asfaltato il torneo e schiacciato tutte le avversarie. L’ultimo periodo Lube ha dimostrato una forma strepitosa, mai, o quasi mai, in difficoltà, sempre padrona delle gare disputate e tanto cuore anche in Europa. Quella contro la Diatec Trentino era una sfida non facile anche se oramai i giochi erano fatti, quindi si giocava senza nessun obbligo di classifica, se non per i record e le statistiche. I campioni d’Italia in carica hanno provato a resistere alla corazzata bianco rossa solo nel primo set di gioco, il quale è stato all’insegna dell’equilibrio e che Lube ha vinto per 25-23. Come spesso è capitato in stagione, la squadra di coach Blengini prende coraggio e spezza le gare. Il secondo set viene archiviato per 25-19, il terzo è solamente una formalità e Lube in scioltezza archivia la pratica chiudendo l’ultimo periodo di gara sul 25-17. Fanno 11 di fila, record storico per i marchigiani in Superlega. Ora Blengini e i suoi dovranno preparare i play-off e continuare a coltivare il sogno in Europa. Avversaria negli spareggi scudetto sarà la Ninfa Latina, posizionatasi ottava in campionato.

Leggi anche:  VNL 2021, Nazionale pallavolo femminile ko con la Repubblica Dominicana, le parole di Mingardi

Ninfa Latina che in questo ultimo turno di Superlega ha perso per 3-0 a Perugia contro i pradoni di casa della Sir Safety Conad Perugia che si trovano al posto numero 5 nella griglia play-off. Vittoria facile anche quella degli umbri che di fronte trovano una squadra che, ottenuta la storica qualificazione, ha affrontato la gara di ieri senza troppa pressione e ciò lo si è visto nel punteggio, ma la gara della Ninfa Latina non è stata così male, anche perchè c’era la possibilità di superare in classifica, e quindi evitare la corazzata Lube, Padova e Molfetta. Ciò non è avvenuto data la grande prova di Perugia.
Vittoria anche della Calzedonia Verona che conferma il 4° posto in graduatoria. Contro la Gi Group Monza arriva la quarta vittoria (3-1) di fila in campionato, a dimostrazione di un ottimo periodo di forma. Verona si presenta come outsider in questi play-off.
La notizia della giornata è la sconfitta, tra i fischi del pala Panini, della DHL Modena, contro la Tornazzo Padova. Dopo aver vinto il primo set, Modena si fa recuperare e battere (3-1), anche perchè gli emiliani schierano tutte le seconde linee, cosa che sarà poco gradita al pubblico. La Dhl Modena mantiene, in ogni caso, il secondo posto in campionato mentre Padova vola al 7° posto e incontrerà negli spareggi proprio Modena.
Vittoria importante anche della Exprivia Molfetta, che si posiziona sesta in graduatoria, per 3-0 contro la LPR Piacenza.
Vince al tie break anche la Revivre Milano contro la CMC Romagna (3-2).
RISULTATI:
Lube Civitanova-Diatec Trentino 3-0
Revivre Milano-Cmc Romagna 3-2
Dhl Modena-Tonazzo Padova 1-3
Calzedonia Verona-Gi Group Monza 3-1
Sir Safety Conad Perugia-Ninfa Latina 3-0
Exprivia Molfetta-Lpr Piacenza 3-0.
CLASSIFICA:
Lube Civitanova 59
Dhl Modena 52
Diatec Trentino 47
Calzedonia Verona 44
Sir Safety Conad Perugia 42
Exprivia Molfetta 29
Tonazzo Padova 28
Ninfa Latina 27
Gi Group Monza 22
Cmc Romagna 22
Revivre Milano 16
Lpr Piacenza 8
PLAY OFF SUPERLEGA:
Lube Civitanova-Ninfa Latina
Dhl Modena-Tonazzo Padova
Diatec Trentino-Exprivia Molfetta
Calzedonia Verona-Sir Safety Perugia

  •   
  •  
  •  
  •