Volley Superlega, Verona batte Perugia in Gara 3

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

Volley

VOLLEY SUPERLEGA. La Calzedonia Verona ha battuto la Sir Safety Conad Perugia nella Gara 3 dei Play Off Scudetto UnipolSai, riaprendo quindi la serie e aggiudicandosi il diritto di giocare ancora per raggiungere la semifinale.
La sfida è terminata ancora una volta al tie break, con Kovacevic MVP e miglior marcatore con 21 punti. La prossima sfida tra le due squadre è in programma domenica 27 marzo al PalaEvangelisti, con Perugia che proverà a sfruttare il suo vantaggio di 2-1 provando ad avvalersi anche del fattore casa.
Il match del PalaOlimpia si apre con la Calzedonia capace di mettere a segno il primo break. Al time out tecnico, il punteggio di 12 a 10 dà morale alla formazione di Giani che però, successivamente, subisce il turno in battuta di Buti. Dal 14 pari, Perugia passa a condurre sul 16 a 18 e poi mantiene il vantaggio fino alla fine. Il secondo set è il più bello dell’incontro: parte fortissimo Verona che però in due occasioni si fa avvicinare dagli umbri, capaci di recuperare cinque punti nella seconda parte del parziale. Gli uomini di Kovac riescono a rimontare dal 20-14 al 20-19 ma nelle battute finali Verona compie il suo ritorno e Bellei mettendo a segno un ace chiude sul 25-22. La Calzedonia Verona vince anche il terzo set. I gialloblù giocano con grandissima qualità il parziale mentre la Sir Safety Conad Perugia fatica in attacco e chiude il parziale con il 38%. Kovacevic e Starovic sono protagonisti del break che porta la Calzedonia sul 20 a 10; Perugia prova il recupero ma la vittoria va alla formazione di casa sul 25 a 20.
Perugia comincia meglio il quarto set e si porta subito sul 4-8: Birarelli ferma a muro Sander determinando di fatto il time out tecnico sul punteggio di 7-12. La Calzedonia perde quindi terreno sul 13-20 ma nel finale, grazie a due break consecutivi, riesce a riavvicinarsi fino al 19-22. Le speranze gialloblù finiscono poco dopo con il 20 a 25 finale a favore di Perugia. Tie break da cardiopalma. Parte forte la Sir Safety Conad Perugia subito avanti. Il primo vantaggio di Verona è sul 9 a 8 ma da qui in poi è un crescendo gialloblù. Vince la Calzedonia 15 a 11.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, finalmente una bella notizia per Trento

Ecco le parole dell’allenatore di Verona, Andrea Giani: “Era importante vincere, non avevamo altre possibilità. Abbiamo giocato una bella pallavolo, siamo stati tosti e siamo stati in grado di giocare di squadra. Noi questa serie la vogliamo allungare il più possibile ma per farlo dobbiamo entrare in campo lucidi e determinati”.

Le dichiarazioni del tecnico di Perugia, Slobodan Kovac: “Al di là del risultato, non abbiamo giocato bene. Siamo mancati in tante cose, battute e contrattacco prima di tutto. Dovevamo essere anche più cinici. Brava Verona a portare a casa la partita, ma potevamo fare di più”.

TABELLINO

CALZEDONIA VERONA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-2 (23-25, 25-22, 25-20, 20-25, 15-11) –

CALZEDONIA VERONA: Zingel 11, Kovacevic 21, Pesaresi (L), Gitto, Lecat, Spirito, Baranowicz 1, Starovic 16, Bellei 1, Sander 20, Anzani 12. Non entrati Frigo, Bucko. All. Giani.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Buti 7, Fromm 11, De Cecco 5, Kaliberda 19, Giovi (L), Russell 7, Tzioumakas, Elia, Atanasijevic 21, Fanuli (L), Birarelli 8. Non entrati Holt, Dimitrov, Franceschini. All. Kovac.

Spettatori 3584, durata set: 29′, 28′, 28′, 29′, 19′; tot: 133′

  •   
  •  
  •  
  •