Il Fenera Chieri ’76 cede 3-1 alla Kioto Caserta

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

chieri anagni 1
Il Fenera Chieri ’76 cede 3-1 alla Kioto Caserta
Dopo aver conquistato 11 dei 15 punti disponibili nelle ultime cinque giornate il Fenera Chieri ’76 non riesce a muovere la classifica a Caserta dove perde 3-1, venendo così scavalcato in classifica dalle campane che alla vigilia della gara inseguivano a un punto di distanza.

Le ragazze di Max Gallo giocano una discreta partita fatta di alti e bassi, sprecando qualche punto nei momenti decisivi. L’aspetto che più determina il risultato finale è probabilmente il servizio: la Kioto Caserta batte molto bene in tutti i quattro set e mette in grossa difficoltà la ricezione chierese.
La miglior realizzatrice è Percan che realizza 18 punti, seguita a ruota da Serena che ne fa 14. In doppia cifra anche Harelik, Salvi e Vivi Goes con 11 punti a testa.
Da segnalare nel Fenera Chieri ’76 l’impiego di Manfredini come opposto nel sestetto titolare. Reduce da una settimana di febbre, Agostinetto entra comunque in tutti i quattro set e gioca tutta la quarta frazione.

Leggi anche:  Sir Perugia, Thijs Ter Horst: "Che stagione mi aspetto? Molto interessante"

Kioto Caserta-Fenera Chieri ’76 3-1 (25-19/ 21-25/ 25-17/ 25-19)

KIOTO CASERTA: De Lellis 4, Percan 18, Facchinetti 10, Casillo 8, Harelik 11, Lotti 15; Porzio (L); Gabbiadini, Torchio. N.e. Galazzo, Aquino, Paioletti, Modestino. All. Gagliardi, 2° Russo.

FENERA CHIERI ’76: Vigaretti, Manfredini 9, Goes 11, Salvi 11, Serena 14, Mezzi 7; Agostino (L); Curiazio, Agostinetto 4, Migliorin 2, Moretto. N.e. Soriani, Torrese. All. Gallo, 2° Druetti.

ARBITRI: Palumbo e Stancati di Cosenza.
NOTE: durata set: 25′, 29′, 26′, 28′. Errori in battuta: 4-10. Ace: 3-3. Ricezione positiva: 51%-46%. Ricezione perfetta: 25%-22%. Positività in attacco: 39%-35%. Errori in attacco: 14-14. Muri vincenti: 10-8.

La cronaca
Primo set – Dopo una buona partenza (0-2, 3-5) il Fenera Chieri ’76 subisce la parità a 9, quindi Caserta comanda 12-10 alla sospensione del gioco grazie a Facchinetti. Sul 15-14 le padrone di casa piazzano un piccolo break che di fatto decide in set. La squadra di Gagliardi scappa via, chiudendo 25-19 con Percan.
Secondo set – Dopo un pessimo inizio (4-0) Chieri rientra grazie al turno di battuta di Mezzi (4-4), passa avanti 6-7 e conduce 11-12 al time-out. Sul 13-14 Salvi e Manfredini permettono di allungare al Fenera che sale a 17-21. Tre punti in battuta di Lotti riportano la Kioto a contatto (20-21), poi il set torna in mano alle chieresi che se lo aggiudicano 21-25.
Terzo set – E’ punto a punto fino al 7-7. A ridosso del time-out Caserta guadagna un leggero vantaggio, Chieri resta in scia ma non riesce più a ricucire lo strappo: finisce 25-17.
Quarto set – La squadra di Max Gallo risponde alla partenza a razzo di Caserta (6-2) ritrovando la parità a 6. La fase di equilibrio dura fino al 14-13, qui la Kioto piazza un break di 4 punti e non si fa più riavvicinare. L’errore in attacco di Serena fa scorrere i titoli di coda sul 25-19

  •   
  •  
  •  
  •