Italia Volley under 19 inarrestabile: cadono anche Portogallo e Germania

Pubblicato il autore: Christian Vannozzi Segui

italia volleyAltri due nuovi trionfi per l’Italia Volley under 19 femminile di Luca Cristofani che dopo aver letteralmente annientato l’Olanda supera senza problemi anche il Portogallo per 3 set a 0 con i parziali di 25-14, 25-19 e 25-20 e la temibile Germania 3-1 (16-25, 25-23, 25-16, 32-30), qualificandosi per gli europei di categoria che si terranno dal 27 agosto al 4 settembre a Nitra (Slovacchia) e Győr (Ungheria)
Le azzurrine sono state accolte a braccia aperte a Napoli al Pala Dennerlein, dove Paola Egonu e le compagne hanno potuto assaporare tutto l’affetto del pubblico che è stato lautamente contraccambiato con delle prestazioni spettacolari che fanno ben sperare la nazionale maggiore del dimissionario Bonitta, che convocherà sicuramente la Egonu che si è distinta in maniera altamente positiva in queste qualificazioni.
Semplice l’incontro con il Portogallo che non è mai riuscito a impensierire le ragazze di Cristofani, mentre con la Germania l’incontro è stato duro, e non poco. La nazionale under 19 è infatti andata subito in affanno perdendo il primo set per 25 a 16 nonostante il grande sostegno del pubblico partenopeo. Il secondo set si è giocato all’insegna dell’equilibiro, con un testa a testa che ha visto l’Italia Volley trionfare solo all’ultimo per 25 a 23. Senza troppe pretese per la Germania il terzo set, che termina con un rotondo 25 a 16 per l’Italia che sembrava essere riuscita a prendere le contromisure giuste, cosa che però non si è vista nel quarto e ultimo set, che ha visto la nazionale italiana prevalere ma solo alla fine di un estenuante confronto terminato con il punteggio di 32 a 30.

Trionfa l’Italia Volley under 19: le parole dei protagonisti

Luca Cristofani si esprime in maniera entusiastica per la qualificazione appena ottenuta, complimentandosi con le ragazze per aver ribaltato una situazione che era iniziata malissimo contro la Germania. Si esprime in modo particolarmente favorevole nei confronti della giovanissima Morello, sedicenne con un radioso futuro da pallavolista. Riportiamo l’intervista rilasciata al Corriere dello Sport Stadio:

“Siamo davvero contenti per questa qualificazione, sapevamo che la Germania era un’avversaria molto forte ed infatti in diversi momenti è riuscita a metterci in difficoltà. Noi siamo stati bravi a non disunirci mai, restando sempre concentrati sulla partita. Voglio ringraziare tutte le mie ragazze ed in particolare Rachele Morello, per una ragazza del 2000 gestire un match del genere non era affatto facile. Il pubblico è stato fantastico
.

Paola Egonu: “Sono davvero soddisfatta perché tutta la squadra ha dato il massimo e così ci siamo portate a casa questa qualificazione. All’inizio abbiamo faticato, ma noi siamo un gruppo che sa tirarsi fuori da momenti difficili, il carattere non ci manca. Adesso dovremo lavorar sodo per preparare al meglio l’Europeo”.

Giorgia Zannoni: “Vincere davanti a così tanta gente che ti incita in ogni momento è una gioia grandissima. È stata dura, ma secondo me siamo più forti della Germania e sul campo l’abbiamo dimostrato”.

TABELLINI

ITALIA – PORTOGALLO 3-0 (25-14, 25-19, 25-20)

ITALIA: Melli 11, Mazzaro 7, Morello 1, Egonu 14, Botezat 2, Piani 4. Libero: Zannoni. Provaroni, Kosareva 1, Pamio 6, Carraro, Mancini. All. Cristofani.
PORTOGALLO: Ferreira 1, Pereira 4, Monteiro 4, Kavalenka 10, Gouveia 4, Oliveira 4. Libero: Matos. Ribeiro 1, Pauseiro, Basto, N.e: Kobrock e Cruz. All. Harris
Arbitri: Kovac (Svk) e Pop (Rom).

ITALIA – GERMANIA 3-1 (16-25, 25-23, 25-16, 32-30)

ITALIA: Melli 7, Mazzaro 7, Morello 2, Egonu 28, Mancini 5, Piani 10. Libero: Zannoni. Provaroni, Pamio 1. N.e: Kosareva, Carraro, Botezat. All. Cristofani
GERMANIA: Agbortabi 14, Kastner 4, Koppen 12, Krause 5, Weidt 9, Orthmann 21. Libero: Dreblow. Lohmann 3, Leweling, Lenz 1, Klein. N.e: Dreisewerd. All. Lindenmair
Arbitri: Kovac (Svk) e Jurkovic (Cro).

  •   
  •  
  •  
  •