Volley A1, Piacenza-Conegliano. Le parole di Leonardi e Cerciello

Pubblicato il autore: Giovanna Samanda Ricchiuti Segui

Piacenza-Conegliano

A poche ore dall’inizio della seconda gara della finale tra Conegliano e Nordmeccanica Piacenza, Giulia Leonardi carica la sua squadra, la Nordmeccanica Piacenza, uscita sconfitta nella prima gara con il Conegliano. Stasera, 28 aprile 2016, spera di poter vincere: “Eravamo scariche mentalmente, è un errore che non commetteremo più. Dobbiamo aggredirle dal primo scambio, provare a metterle sotto pressione. Sappiamo bene di avere di fronte una formazione forte fisicamente, ma giochiamo in casa e vogliamo scrivere un altro capitolo del libro scudetto. Siamo curiose di capire come reagiranno se dovessero perdere un set”.

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DELLA NORDMECCANICA – Intervistato da Libertà, il presidente della Nordmeccanica Piacenza, Vincenzo Cerciello, spera di fare meglio rispetto alla prima gara e invita tutti i sostenitori a riempire l’impianto sportivo: “In Gara 1 non abbiamo giocato al nostro livello, mentre Conegliano ha meritato di vincere. Mi fa ben sperare il fatto che la squadra abbia continuato a giocare, come testimonia il terzo set. I play off insegnano che ogni gara sia a sé e per questo cercheremo di fare meglio già nel secondo atto. Invito tutti i piacentini al Palabanca per raggiungere un sold-out che avevamo avuto solo anni fa contro Busto nella nostra prima partita in questo impianto. Questo garantirebbe anche più tifo per la nostra squadra”.
Non solo la finale di Volley A1, ma si parla anche di una riunione che si terrà oggi che riguarda questioni importanti legate alla pallavolo femminileQuesto incontro è stato organizzato su richiesta del presidente di Lega Fabris, ma anche dei presidenti dei vari club per prepararsi al futuro pallavolistico. Eravamo rimasti d’accordo che questa riunione si sarebbe fatta durante una delle gare della serie finale e probabilmente Piacenza la ospita anche per la comodità logistica di raggiungimento”.E continua: “L’argomento principale riguarderà il bilanciamento tra giocatrici italiane e straniere da schierare nel prossimo campionato. Finora la Fipav ha capito le necessità cessità dei club di poter giocare con tre italiane in campo anziché quattro, ci ha concesso questa sorta di eccezione, ma ne ha anche visto i benefici, con un campionato italiano tornato di altissima qualità, come testimonia anche la vittoria della Pomi in Champions League. La nostra posizione? La pallavolo italiana femminile ha raggiunto un ottimo equilibrio e le cose che funzionano non si cambiano. Penso che il nostro pensiero sia condiviso da tutte le altre società, anche se ovviamente tutto ciò emergerà in modo più chiaro in questa riunione”. Quale sarà l’argomento principale? “Riguarderà il bilanciamento tra giocatrici italiane e straniere da schierare nel prossimo campionato. Finora la Fipav ha capito le necessità dei club di poter giocare con tre italiane in campo anziché quattro, ci ha concesso questa sorta di eccezione, ma ne ha anche visto i benefici, con un campionato italiano tornato di altissima qualità, come testimonia anche la vittoria della Pomi in Champions League. La nostra posizione? La pallavolo italiana femminile ha raggiunto un ottimo equilibrio e le cose che funzionano non si cambiano. Penso che il nostro pensiero sia condiviso da tutte le altre società, anche se ovviamente tutto ciò emergerà in modo più chiaro in questa riunione».

Leggi anche:  VNL 2021, termina il cammino dell'Italia pallavolo maschile, bilancio e classifica finale

SERIE A1 WOMEN – LE GARE DELLA FINALE

1. Martedì 26 aprile, ore 20.00
Imoco Volley Conegliano – Nordmeccanica Piacenza 3-0

2. Giovedì 28 aprile, ore 20.30
Nordmeccanica Piacenza – Imoco Volley Conegliano

3. Sabato 30 aprile, ore 20.30
Nordmeccanica Piacenza – Imoco Volley Conegliano

4. Lunedì 2 maggio, ore 20.30 (eventuale)
Imoco Volley Conegliano – Nordmeccanica Piacenza

5. Martedì 3 maggio, ore 20.15 (eventuale)
Imoco Volley Conegliano – Nordmeccanica Piacenza

  •   
  •  
  •  
  •