Volley A2: i numeri della stagione del Fenera Chieri ’76

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

C76_1996

Volley A2 I numeri della stagione del Fenera Chieri ’76

La conclusione della prima avventura del Fenera Chieri ’76 in A2 offre lo spunto per un po’ di statistiche di rendimento, di squadra e individuali.
Importante avvertenza per l’uso: si tratta soltanto di cifre e numeri, niente di più e niente di meno. In nessun modo questi dati vogliono esprimere valutazioni di natura tecnica.

Statistiche di squadra

Le 27 partite giocate quest’anno portano a 248 le partite del Fenera Chieri ’76 dal 2009 a oggi. Il bilancio complessivo è di 161 vittorie e 87 sconfitte.
Il bilancio stagionale è di 13 vittorie e 13 sconfitte in campionato (13 vittorie e 14 sconfitte con la Coppa Italia).

Sono 40 su 78 disponibili i punti conquistati nelle 26 partite di campionato. I punti sono perfettamente distribuiti fra girone d’andata e di ritorno: 20 e 20, di cui 16 in casa e 4 in trasferta, tanto all’andata quanto al ritorno.
Il bilancio in casa è dunque di 32 punti su 39 (10 vittorie, 3 sconfitte). In trasferta i punti sono 8 su 39 (3 vittorie, 10 sconfitte).

Dal 2000 a oggi, il campionato di A2 è stato giocato a 14 squadre per la quinta volta.
Come sarebbe andata nei quattro precedenti realizzando 40 punti? Ecco la risposta:
– Stagione 2014/2015: 5° posto (la 7ª classificata aveva 32 punti)
– Stagione 2012/2013: 6° posto (la 7ª classificata aveva 37 punti)
– Stagione 2010/2011: 7° posto (la 7ª classificata aveva 38 punti)
– Stagione 2008/2009: 6° posto (la 7ª classificata aveva 37 punti)
In altre parole, se il regolamento fosse sempre stato sempre quello vigente quest’anno, il Fenera Chieri ’76 si sarebbe sempre qualificato ai play-off.

Quest’anno il Fenera Chieri ’76 ha mosso la classifica 12 volte su 13 in casa, 4 volte su 13 in trasferta.
Il risultato più ricorrente in campionato è la vittoria per 3-1 (6 in casa, 1 in trasferta).
Nel dettaglio, questi sono stati risultati in casa: 4 vittorie per 3-0, 6 vittorie per 3-1, 2 sconfitte per 2-3, 1 sconfitta per 0-1. Questi i risultati in trasferta: 1 vittoria per 1-3, 2 vittorie per 2-3, 1 sconfitta per 3-2, 4 sconfitte per 3-1 (5 con la Coppa Italia), 5 sconfitte per 3-0.

La miglior serie positiva sono le 3 vittorie con Rovigo, Cisterna e Caserta fra la 9ª e l’11ª giornata d’andata: 8 punti conquistati su 9, 9 set vinti e 2 persi.
La peggior serie negativa sono le 3 sconfitte con Monza, Palmi e Filottrano fra la 12ª giornata d’andata e la 1ª di ritorno: 0 punti conquistati su 9, 1 set vinto e 9 persi.
La più lunga serie di partite in cui il Fenera Chieri ’76 ha mosso la classifica va dalla 6ª alla 10ª giornata di ritorno, con Olbia, Soverato, Settimo, Rovigo e Cisterna: 11 punti conquistati su 15, 13 set vinti e 8 persi.

Il Fenera Chieri ’76 ha giocato 99 set in campionato (103 con la Coppa Italia). Ne ha vinti 49 e persi 50 (50/53 con la Coppa Italia).
In casa ha vinto 34 set (17 all’andata, 17 al ritorno) e ne ha persi 15 (9/6 andata/ritorno).
In trasferta ha vinto 15 set (8/7 andata/ritorno) e ne ha persi 35 (16/19 andata/ritorno).

In campionato il Fenera Chieri ’76 ha mosso la classifica contro 12 delle 13 squadre che affrontato. Nel dettaglio:
– Filottrano: 3 punti (4/4 set vinti/persi)
– Forlì: 3 (3/3)
– Pesaro: 3 (3/4)
– Aversa: 3 (4/4)
– Trentino: 1 (2/6)
– Olbia: 5 (6/2)
– Soverato: 4 (5/4)
– Settimo: 1 (3/6)
– Rovigo: 6 (6/1)
– Cisterna: 5 (6/3)
– Caserta: 3 (4/3)
– Monza: 3 (3/4)
– Palmi: 0 (0/6)

10 dei 99 set giocati in campionato dal Fenera Chieri ’76 si sono risolti ai vantaggi. Di questi, 7 sono stati vinti e 3 persi.
21 i set conclusi con 2 punti di scarto fra le squadre, di cui 13 vinti e 8 persi.
Il set più lungo è stato il 3° di Chieri-Caserta (11ª giornata d’andata), concluso 30-28.
Il set con il maggior distacco a favore delle biancoblu è stato il 2° di Chieri-Rovigo (9ª giornata d’andata), concluso 25-10.
I set con il passivo più pesante a sfavore delle biancoblu sono stati il 2° di Monza-Chieri (12ª giornata d’andata) e il 3° di Filottrano-Chieri (1ª giornata di ritorno), conclusi 25-12.

Nelle 26 partite di campionato, i punti realizzati da Chieri e dalle altre squadre sono stati in tutto 4353. I punti salgono a 4535 con la Coppa Italia.
2193 i punti realizzati nelle 13 partite al PalaMaddalene. 2160 i punti delle partite fuori casa (2343 con la Coppa Italia).
La partita con più punti è stata Soverato-Chieri, 7ª giornata di ritorno: 228 punti.
La partita con meno punti è stata Chieri-Rovigo, 9ª giornata d’andata: 117 punti.

Le 26 partite di campionato sono durate in tutto 2655 minuti di gioco (44 ore e 15 minuti). Con la Coppa Italia il tempo sale a 2764 munuti (46 ore e 4 minuti).
Le partite in casa sono durate 1294 minuti (21 ore e 34 minuti).
Le partite in trasferta sono durate sono durate 1361 minuti (22 ore e 41 minuti). Con la Coppa Italia il tempo sale a 1470 minuti (24 ore e 30 minuti).
La partita più lunga stata Soverato-Chieri, 7ª giornata di ritorno: 181 minuti.
La partita più breve è stata Chieri-Rovigo, 9ª giornata d’andata: 61 minuti.

Statistiche individuali

Nelle 27 partite giocate dal Fenera Chieri ’76, sono 21 le giocatrici il cui nome è stato scritto a referto. Alle 13 componenti del roster della prima squadra si aggiungono 8 giovani della serie C e della serie D che Max Gallo ha convocato almeno una volta: Prelato, Sandrone, Cisi, Panetta, Di Mitri, Herrnhof, Fano e Arduino.
Le giocatrici entrate in campo in almeno un set sono 15: ai 13 del del roster della prima squadra si aggiungono Prelato e Sandrone.

Agostinetto e Vingaretti sono le uniche due a essere entrate in campo in tutti i 103 set (99 campionato, 4 di Coppa Italia) giocati dal Fenera Chieri ’76. Seguono Salvi e Serena (102), Agostino (101), Goes (96), Mezzi (77), Migliorin (67), Moretto (56), Manfredini (34), Torrese 25), Curiazio (22), Soriani (18), Prelato (2) e Sandrone (1).

Le giocatrici entrate in campo in tutte le 27 partite giocate sono Agostinetto, Agostino, Salvi, Serena e Vingaretti.

La miglior realizzatrice è Agostinetto con 362 punti (344 in campionato, 18 in Coppa Italia). A seguire (fra parentesi i punti realizzati in campionato/coppa):
2) Serena 342 (330 + 12)
3) Salvi 263 (254 + 9)
4) Goes 224 (223 + 1)
5) Mezzi 154 (143 + 11)
6) Migliorin 95 (94 + 1)
7) Manfredini 61 (61 + 0)
8) Vingaretti 45 (41 + 4)
9) Moretto 27 (26 + 1)
10) Soriani 16 (14 + 2)
11) Torrese 1 (1 + 0)
Il maggior numero di punti realizzati in una sola partita sono i 24 di Agostinetto in Chieri-Trentino, 5ª giornata d’andata.

Il maggior numero di muri è stato messo a segno da Salvi: 88 (87 in campionato, 1 in Coppa Italia). A seguire (fra parentesi i muri realizzati in campionato/coppa):
2) Goes 46 (46 + 0)
3) Agostinetto 38 (36 + 2)
4) Serena 28 (28 + 0)
5) Migliorin 11 (11 + 0)
6) Mezzi 10 (9 + 1)
7) Manfredini 9 (9 + 0)
8) Vingaretti 3 (3 + 0)
9) Soriani 2 (2 + 0)
10) Moretto 1 (1 + 0)
Il maggior numero di muri realizzati in una sola partita sono i 9 di Salvi in Chieri-Aversa, 4ª giornata di ritorno.
In tutto i muri vincenti sono stati 236 (232 campionato, 4 coppa).

Salvi è anche l’autrice del maggior numero di ace in battuta: 22 (tutti in campionato). A seguire (fra parentesi gli ace realizzati in campionato/coppa):
2) Agostinetto 15 (13 + 2)
3) Serena 14 (13 + 1)
4) Vingaretti 14 (13 + 1)
5) Mezzi 12 (10 + 2)
6) Goes 8 (8 + 0)
7) Migliorin 4 (4 + 0)
8) Manfredini 3 (3 + 0)
9) Moretto 2 (2 + 0)
10) Soriani 1 (1 + 0)
Le partite in cui è stato realizzato il maggior numero di ace (3) sono 3, sempre da Salvi: Olbia-Chieri (6ª giornata), Chieri-Soverato (7ª giornata) e Filottrano-Chieri (1ª giornata di ritorno).
In tutto gli ace realizzati sono stati 95 (89 campionato, 6 coppa).

  •   
  •  
  •  
  •