Finale Volley A2, Gara 5: Sora completa la rimonta e viene promossa in Superlega

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

globo sora
Sora batte Vibo Valentia e decolla in Superlega al termine di una gara 5 strepitosa vinta per 3-1 dai laziali. Rimonta straordinaria quella dei ciociari che, sotto 2-0 nella serie, ribaltano in 3 gare l’esito della finale e si aggiudicano sul campo la storica promozione nella massima serie.

LA GARA- Atmosfera delle grandi occasioni ieri al PalaValentia con quasi 3.000 spettatori pronti a esultare per la promozione ma che invece si son visti strozzare in gola l’urlo di gioia a causa di una straordinaria gara disputata dalla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora che espugna ancora una volta, la seconda consecutiva nella serie delle finali, il palazzetto calabrese.
Il primo set di gioco è gestito bene dai padroni di casa che se lo aggiudicano senza troppi affanni. La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia sembra in pieno controllo della gara, ma poi l’inerzia dell’incontro pende dalla parte dei laziali. Primo set che dunque si chiude sul 25-20 per i calabresi.
Il secondo,invece, dà l’avvio alla rimonta, l’ennesima, della Globo Sora. Gli uomini di coach Soli si rendono protagonisti di un secondo periodo incredibile che si aggiudicano per 25-23 non senza sofferenze. I padroni di casa sono vivi, ma accusano il colpo e crollano nella successiva e decisiva parte di gara.
Il terzo set è la conferma di quanto visto nel secondo e cioè una Tonno Callipo Vibo Valentia che soffre tantissimo la grande forza, anche e soprattutto, psicologica degli avversari, i quali non hanno mai dato l’impressione di cedere e di mollare durante tutto l’arco di queste finali. Il terzo periodo si chiude sul 25-19 per gli ospiti. Il segnale che si ha è che la Globo Sora sia destinata alla storica promozione.
Segnale confermato poi nell’ultimo set, il 4°, dove i ciociari vincono a seguito di un tira e molla incredibile.
Dopo un iniziale break degli ospiti (+5), il periodo continua punto a punto (21-21, 23-23, 25-25) grazie alla grande prova d’orgoglio della Tonno Callipo Vibo Valentia e alla forte spinta dei 3000 del Pala Valentia. Alla lunga, però, i padroni di casa gettano la spugna e si arrendono alla maggiore lucidità della Globo Sora che finisce il set sul 30-28 dopo quasi 40 minuti di autentica sofferenza per entrambe le compagini. Ospiti che possono finalmente gioire per una storica promozione voluta e conquistata con le unghie e con i denti.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che ha, invece, tanto da recriminare. Gli uomini di coach Mastrangelo hanno infatti dilapidato il forte vantaggio ottenuto nelle prime due gare delle finali. I calabresi non sono riusciti a chiudere in nessuno dei match successivamente giocati, match in cui la Globo Sora si è resa autrice di una rimonta che resterà nella storia e che le consegna una meritata promozione in Superlega.

Leggi anche:  Nazionali pallavolo: novità sulla panchina maschile con De Giorgi, conferma di Mazzanti su quella femminile

RISULTATO FINALE VOLLEY A2 GARA 5 E TABELLINO:
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA-GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: 1-3 (25-20, 23-25, 19-25, 28-30)

VIBO VALENTIA: Pinelli, Korniienko, Marra (L), Casoli 8, Michalovic 29, Forni 7, Vedovotto 8, Maccarone 1, Sardanelli, Silva De Araujo 6, Presta 6. Non entrati Ferraro, Corrado. Allenatore: Mastrangelo.

SORA: Fabroni 1, Mariano 18, Festi, Santucci (L), Rosso 21, Hoogendoorn 16, Buzzelli, Giglioli 5, Marrazzo, Sperandio 10. Non entrati Lucarelli, Bacca, Mauti. Allenatore: Soli.

Arbitri: Turtù, Luciani.

  •   
  •  
  •  
  •