Pallavolo Rio 2016, l’Italia non si ferma

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

Rio 2016, gli atleti italiani partecipanti aggiornati in tempo reale

PALLAVOLO RIO 2016. La Nazionale italiana di Pallavolo non si ferma e conquista la quarta vittoria consecutiva, questa volta contro le ragazze del Perù.
Il pass per Rio 2016 è così sempre più vicino, con la squadra di Bonitta che si sta dimostrando in grado di poter recitare un ruolo da protagonista nella rassegna olimpica di quest’estate. La quarta vittoria consecutiva è stata conquistata con un netto 3-0 (25-19, 25-16, 25-17). Ora la sfida contro l’Olanda del ct Giovanni Guidetti, considerata la più difficile e impegnativa contro le vice campionesse d’Europa. L’Italia sta conducendo il torneo in testa in terra nipponica e sta regalando grosse soddisfazioni ai suoi tifosi: le valigie per Rio sono già pronte e l’accesso alle quinte Olimpiadi consecutive è diventata ormai una mera questione di matematica.
L’inizio di gara contro il Perù non è stato dei più facili ma le ragazze di Bonitta hanno saputo affrontare il momento negativo ed uscirne con la forza dei grandi: per il resto della gara il gioco è stato nelle nostre mani grazie soprattutto al muro, che ha messo a segno ben 15 stampate vincenti. L’Italia all’inizio ha sofferto molto l’impeto delle peruviane ed è stata costretta ad inseguire fino alla metà del primo parziale: una volta riassestatesi e dopo aver completato la rimonta, la partita si è messa nei binari giusti. Le nostre ragazze hanno dimostrato una superiorità tecnica notevole sotto rete e nonostante qualche sbavatura il punteggio finale ha dato merito a quanto espresso in campo: il ct di Ravenna ha rimescolato ancora una volta le carte e ha disputato l’intera gara con un sestetto giovane e inedito che ha rispolverato Egonu da opposto (40% in attacco, 15 punti e 3 muri), con Sylla a schiacciare (14 punti e 4 muri).
Sontuosa la prova di Cristina Chirichella: la centrale ha trascinato la squadra con 18 punti, 3 muri e 4 ace. Presenti in campo anche le due veterane Antonella Del Core e Martina Guiggi, che con la loro esperienza hanno saputo indirizzare la gara nel migliore dei modi: la schiacciatrice nel primo set ha letteralmente preso per mano la squadra ed ha suonato la carica realizzando 6 punti con 2 muri e un ace. Ottima la prova di Leyva per il Perù che ha chiuso la gara con 17 punti realizzati: le sudamericane sono ancora in corsa per un posto a Rio avendo ottenuto 2 vittorie e 2 sconfitte.
L’Italia è riuscita ad aggiudicarsi il primo parziale nonostante i molti errori commessi: nel secondo set le parti si invertono con il Perù che sbaglia molto. Il terzo set vede la corsa inarrestabile delle italiane, che annichiliscono le avversarie e diventano le complete padrone del campo.
Ecco le parole del ct Bonitta: “Nessun calcolo, adesso pensiamo a riposare di testa e di gambe e poi a vincere subito la prossima partita“.

Leggi anche:  Volley, VNL 2021 - DIRETTA LIVE di Australia-Italia: il match finisce 3 a 0 per gli azzurri

TABELLINO
ITALIA-PERU (25-19 25-16 25-17). ITALIA: Orro 1, Del Core 8, Chirichella 18, Egonu 15, Sylla 14, Guiggi 5, De Gennaro (L),  Danesi , Gennari 1. Non entrate:  Ortolani, Centoni, Malinov, Piccinini, Sirressi (L). All. Bonitta. PERU: Munoz 1, Frias 4, Uribe 4, Rueda 1, Leyva 17,  Yilescas 2, Palacios (L), Regalado 4, Machado. Non entrate:  Egoavil, , Almeida, Urrutia, Palma, Gomez. All. Marasciulo. ARBITRI: Boudaya (Tun) e Shahmiri (Irn) Italia: bs 7, a 4, mv 13, et 13. Perù: bs 5, a 0, mv 0, et 10

  •   
  •  
  •  
  •