Volley A2 Femminile, Monza batte Trento e “vede” la A1

Pubblicato il autore: Damir Cesarec Segui

playoff monza trento

E’ il Saugella Monza a compiere il primo passo verso la promozione in A1. In gara 1 della finale dei playoff promozione di A2, le ragazze di Davide Delmati hanno superato per 3-1 (25-13, 21-25, 25-21, 25-23) la Delta Informatica Trentino. Al Palazzetto dello Sport di Monza, davanti a una straordinaria cornice di pubblico (2163 presenze, record stagionale casalingo), le brianzole hanno messo sul taraflex una prestazione di spessore contro una Trentino comunque combattiva.

IN CAMPO –
 Monza propone Dall’Igna in regia, Zago opposta, Dekany e Bezarevic schiacciatrici, Candi e Devetag al centro e Lussana libero. Trento risponde con Demichelis opposta ad Antonucci, Guatelli e Segura in banda, Garcia Zuleta e Repice al centro e Zardo libero.

LA GARA –
Le padrone di casa partono forte e staccano fin dalle prime battute le avversarie, con Dall’Igna che si affida soprattutto alle sue attaccanti: Zago, Bezarevic e Dekany scavano un solco incolmabile e il primo set scivola via scioltezza (25-13).
Il sestetto di Marco Gazzotti accusa il colpo e il secondo set si apre con le monzesi sempre avanti nel punteggio. Le trentine però non mollano e, complice qualche errore di troppo delle locali, tornano in partita. Nel finale Segura e Guatelli firmano il break decisivo e portano a casa il parziale della parità (21-25).
Trento prova a scappare fin dalle prime battute del terzo set (2-5), Monza rimonta e sorpassa (8-7), ma al time-out tecnico sono ancora avanti le ospiti (11-12). Si procede punto a punto fino al 19 pari quando il break di Bezarevic infiamma il pubblico di casa (21-19), Segura tiene a galla le sue (22-21) ma non basta. Un mani fuori di Dekany (MVP del match con 18 punti) riporta in vantaggio le brianzole (25-21).
Nella quarta frazione è battaglia. Dall’Igna e compagne hanno in mano il pallino del gioco ma le trentine rimangono comunque attaccate al punteggio. I muri di Devetag e gli attacchi di Zago chiudono il set, 25-23, e la partita, 3-1.
Mercoledì alle 20.30 al PalaTrento Monza avrà a disposizione il primo match ball per chiudere i conti, mentre Trento non potrà permettersi passi falsi se vuole allungare la serie.

DICHIARAZIONI:

Sonia Candi (centrale Saugella Monza): “Già c’era l’emozione di giocare questa finale contro la mia ex squadra, poi è arrivata anche la vittoria. Questa serata è stata davvero speciale. Abbiamo saputo reagire con grande generosità alla loro intensità nel secondo e terzo set grazie alla coralità di un gruppo che non smette mai di crederci. Mercoledì scendiamo a Trento. Sappiamo che sarà dura, ma proveremo a esprimere la nostra pallavolo e soprattutto a rimanere concentrate per tutta la gara, esattamente come abbiamo fatto oggi”.

Alessandra Guatelli (schiacciatrice Delta Informatica Trentino): “Abbiamo commesso un po’ troppi errori e contro una squadra di questo livello non te lo puoi permettere. Siamo partite un po’ contratte, forse anche emozionate dall’importanza della gara e dalla cornice di pubblico. Ora però aspettiamo Monza in casa. Siamo pronte a dare il massimo e crediamo fortemente nel poter spingere l’esito della serie a gara 3”.

TABELLINO:
SAUGELLA TEAM MONZA – DELTA INFORMATICA TRENTINO 3-1
(25-13, 21-25, 25-21, 25-23)
SAUGELLA TEAM MONZA: Dall’igna 2, Cardani, Devetag 12, Candi 5, Lussana (L), Dekany 18, Mazzaro 1, Zago 21, Bezarevic 17. Non entrate Rimoldi, Visintini, De Stefani, Montesi. All. Delmati.
DELTA INFORMATICA TRENTINO: Guatelli 11, Michieletto 2, Pistolato, Demichelis 4, Zardo (L), Repice 8, Garcia Zuleta, Antonucci 6, Bortoli, Segura 22. Non entrate Marchioron, Bogatec. All. Gazzotti.
ARBITRI: Rolla, Saltalippi.
  •   
  •  
  •  
  •