Superlega finale playoff, gara 2: Perugia per pareggiare la serie

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Trento-Perugia 3-0 (fonte facebook.com/SirSafetyPG/)
Questa sera alle ore 20.15 scenderanno in campo al PalaEvangelisti Sir Safety Conad Perugia e DHL Modena per gara 2 della finale playoff di Superlega.
I padroni di casa sono chiamati a pareggiare la serie dopo il brutto stop al PalaPanini di Modena.
In Emilia, infatti la Sir Safety si è dovuta arrendere al dominio assoluto dei padroni di casa della DHL Modena che hanno rifiliato un secco 3-0 ai biancorossi.
La prima finale playoff di Superlega è stata sotto il controllo dei canarini gialli non da subito. Parte infatti meglio la Sir Safety.
Il primo set inizia con un buon equilibrio fin quando poi Perugia non decide di fare sul serio, tanto da portarsi ad un massimo di +4 sul 18-8, dimostrando grande lucidità e concretezza.
Lucidità che poi diminuisce in particolare in ricezione. E’ allora che la DHL prova, riuscendoci, a mettere la freccia trascinata dal brasiliano Lucas che con tre ace inizia la rimonta dei gialli.
Gli emiliani grazie anche al solito lavoro e i soliti punti di Ngapeth completano il sorpasso portandosi sul 17-15 prima e sul 23-19 poi.
Lucas e compagni archiviano il set sul 25-19 e danno prova di grande maturità e forza fisica.
Il secondo periodo si apre così come si era chiuso il primo. Modena domina e fa gioco. Gli ospiti sembrano un lontano parente della Sir Safety dominatrice delle semifinali e autentica sorpresa di questi playoff.
I ragazzi di coach Kovac non ci sono e subiscono per tutto il secondo set.
Soliti protagonisti per la DHL Modena con Ngapeth in forma super che macina punti su punti.
Periodo, dunque, iniziato bene (7-4 fino ad un massimo raggiunto sul 17-12) e finito ancor meglio.
I romagnoli chiudono sul 25-17.
La reazione degli ospiti arriva troppo tardi.
Il terzo set è spettacolo puro. Grande pallavolo che esalta gli oltre 5.000 del PalaPanini e non solo.
La Sir Safety inizia benissimo e si porta avanti, avendo sempre il pallino del gioco in questo terzo periodo.
Ma le energie degli ospiti, sia mentali che fisiche, sono minori rispetto a quelle dei padroni di casa che per giunta sono trascinati da un pubblico spettacolare.
La rimonta della DHL è subito servita. Modena sorpassa gli ospiti portandosi sul 16-15. Ancora grandissimi Ngapeth e Lucas, ma super prestazione anche di Vettori che sbaglia pochissimo.
La terza frazione resta equlibrata e tirata sino all’ultimo (21-19, 23-21) sin quando poi i padroni di casa non chiudono i conti sul 27-25.

Leggi anche:  VNL maschile, 10ª giornata: solo la Polonia tiene il passo del Brasile

Primo match scudetto aggiudicato quindi dalla DHL Modena che questa sera sarà attesa dalla difficile prova nella bolgia del PalaEvangelisti.
Coach Lorenzetti sa che la gara sarà molto più complicata della prima e sa che la vera Sir Safety scenderà in campo questa sera, motivo per cui tiene alta al concentrazione dei suoi dichiarando “la serie di fianle non è ancora iniziata“.
Dall’altra parte, invece, troviamo la squadra guidata da Kovac che ha voglia di riscatto immediato e sicuramente vorrà farlo davanti al proprio pubblico che accorrerà numeroso (previsto il tutto esaurito):
Spero che giovedi sarà una partita diversa: innanzitutto noi dobbiamo battere meglio, sperando che Modena non ripeta la prestazione di domenica”.

  •   
  •  
  •  
  •