Volley A2 Maschile: Sora porta Vibo Valentia alla bella

Pubblicato il autore: Mario Tommasini Segui

Sora-Vibo ValentiaSora replica la vittoria di domenica e in casa, trascinata dal proprio pubblico, porta Vibo Valentia a gara 5.

Si va a Vibo Valentia per decidere la vincente del campionato di serie A2 di pallavolo maschile dopo la vittoria di Sora che con un 3-1 in rimonta porta la serie a gara 5 in terra di Calabria.
La replica è servita!” come dice Carla De Caris dell’ufficio stampa della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Dopo l’inattesa, soprattutto nei numeri, vittoria di domenica scorsa, in trasferta, dei ragazzi ciociari, la squadra di Sora si ripete e conquista la seconda perentoria e sonora vittoria consecutiva sulla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia e si regala la Finale più importante di tutta la sua vita.
Come in tutta la stagione regolare, campionato da cuori forti e valori in campo che si sfidano sul filo dei nervi. Gara 3 era stata giudicata come un passaggio a vuoto in casa dei calabresi, pronti già a festeggiare. Gara 4 è stata la partita da tutti dentro, giocatori, tecnici e tifoseria.
Ha vinto Sora perché ora ha il vantaggio psicologico di essersi scoperti, o meglio riscoperti, grandi. L’ago della bilancia pende tutto dalla parte del team di coach Colucci che stasera ha dato ancora una magnifica prova di se con 10 muri di squadra, 7 ace e i ben 27 punti di Mattia Rosso.
A vincere un magnifico PalaGlobo “Luca Polsinelli” di bianco-nero vestito che ha accolto amichevolmente i trenta tifosi arrivati dalla Calabria, ha allietato con splendide coreografie gli ospiti d’onore seduti in parterre come l’Amministratore Delegato della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi, e sostenuto i propri beniamini con cori ininterrotti dalla prima all’ultima palla.
untitled
Sora ovviamente ancora con Coach Colucci in panchina visto che Soli è partito in nazionale femminile. Il bravo “sostituto” schiera Fabroni opposto al mancino Hoogendoorn, la coppia di posto 3 Sperandio e Giglioli, i martelli Rosso e Mariano, e Santucci libero.
La guida tecnica calabra, mister Mastrangelo, risponde dall’altra parte della rete con Pinelli al palleggio opposto a Michalovic, Maccarone under al cambio volante con Sardanelli, e Presta al centro, Casoli e Vedovotto in posto 4, e Marra libero.
Gara equilibrata solo nel primo set, peraltro appannaggio degli ospiti e concluso 25-22 per Vibo Valentia.
Per il resto monologo Sora e dei suoi campioni, soprattutto Rosso e Hoogendoorn.
Secondo set 25-19 con in campo la pallavolo-spettacolo con azioni prepotenti chiuse perentoriamente e scambi lunghi, sudati, incitati come quello nato dalla difesa di Fabroni, l’alzata di Santucci e messo a segno da Rosso.
Tutto da rifare per entrambi i sestetti con Sora che continua da dove era stata interrotta dal punteggio arrivato al limite set e Vibo che arranca nella risposta. Fabroni riesce a ispirare tranquillamente tutte le sue bocche da fuoco per un 25-13 finale di set che parla da solo e sottolinea una Globo stratosferica.
Il terzo set risulterà decisivo, soprattutto psicologicamente. Vibo è già con la testa a gara 5 e il quarto set non è che la conferma della svolta psicologica.
Mattanza sorana fino alla serie dei 12 match ball a disposizione e Hoogendoorn dai nove metri dichiara chiuso il set 25-12, archivia gara 4 rimandando tutto alla “bella”.
Sarà un caso, ma il cambio in panchina di Sora ha evidentemente destabilizzato la compagine di Vibo Valentia e rotto gli equilibri.
Ora tutti in attesa dell’ultima gara, domenica 15 alle 18, per una meravigliosa festa di sport, comunque vada.

GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-1
GLOBO BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE SORA: Fabroni 3, Hoogendoorn 14, Rosso 27, Mariano 14, Sperandio 8, Giglioli 4, Santucci (L), Marrazzo, Bacca, Festi, Buzzelli, Mauti n.e., Lucarelli. I All. Maurizio Colucci. B/V 7, B/P 21, muri 10.
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 1, Michalovic 19, Presta 2, Maccarone 1, Casoli 8, Vedovotto 5, Marra (L), Ferraro 1, Korniienko, Verissimo 2, Corrado, Forni n.e.. I All. Vincenzo Mastrangelo; II All. Antonio Valentini. B/V 6, B/P 11, muri 3.
ARBITRI: Francesco Puletti, Maurizio Canessa.
VIDEO CHECK: Renzi.
SEGNAPUNTI: Angeloni.
PARZIALI: 22-25; 25-19; 25-13; 25-12.
CHIAMATE VIDEO CHECK
2° SET: 9-7 (attacco Rosso)
Video Check richiesto da: Sora per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo Valentia (9-8)
3° SET: 7-4 (attacco Michalovic)
Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica palla in o out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Sora (8-4)
10-6 (attacco Presta)
Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica palla in o out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Sora (11-6)
4° SET: 2-0 (Battuta Giglioli)
Video Check richiesto da: Sora per verifica palla in o out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Vibo Valentia (2-1)
4-2 (muro Sperandio)
Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica invasione a rete
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Sora (5-2)
14-9 (Battuta Fabroni)
Video Check richiesto da: Vibo Valentia per verifica palla in o out
Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Sora (15-9)

Lega volley

  •   
  •  
  •  
  •