La Top Volley perde un cardiologo ma guadagna un Sindaco

Pubblicato il autore: Arianna Salpietro Segui

La Top Volley Latina oltre a dover ancora chiudere il mercato, dopo l’arrivo di Fei  e Fanuli nelle fila di Mister Nacci, dovrà cercare anche un nuovo cardiologo per la prima squadra. Damiano Coletta è diventato il 17esimo Sindaco della città di Latina.

20-194846-21-47

Dal 2011 la squadra pontina faceva riferimento allo stimato cardiologo, che si è candidato in queste elezioni 2016 per la lista civica “Latina Bene Comune Movimento”  stra-vincendo al ballottaggio del 19 giugno con il 76% dei voti a suo favore, contro il candidato di centro destra, Nicola Calandrini.

Sappiamo che ci è stata data una grande fiducia che non possiamo disattendere. La sentiamo questa responsabilità. Non scaldiamo la poltrona. Io rinuncio al mio lavoro per la città e così faranno gli altri”, ha dichiarato il neosindaco.

Leggi anche:  Pallavolo femminile A1, risultati 13.a giornata: continua la crisi per Busto

Adesso indossa la fascia tricolore e siede sulla poltrona di primo cittadino, “Sembrava che questa città non potesse cambiare. E invece è successo. Tutti abbiamo rialzato la testa”. Coletta ribadisce quanto detto durante tutta la campagna elettorale: è una vittoria della comunità, ci saranno strumenti per favorire il contatto diretto con l’amministrazione e il sindaco. Il successo è stato dunque,  frutto di una vittoria di squadra in cui ognuno ha dato il suo miglior contributo. “Dobbiamo scrivere una nuova storia in tutt’altra direzione. Niente favori ma diritti”, spiega Coletta.

Coletta è un ex calciatore di serie B (Pescara) e promotore della costruzione del Latina calcio, amante dello sport e del gioca di squadra, ci sarà dunque più spazio nella città pontina per lo sport e la sua promozione?

Leggi anche:  Volley, Lanza alla GdS dopo Perugia: "Tutti possono capire quanto fosse importante per me questa partita"

Il neosindaco promette interventi per ridare una dignità alla città e non deludere la fiducia riposta dai cittadini, si partirà dalla riapertura del Teatro Gabriele D’Annunzio di Latina e dalla sistemazione dello Stadio con la tribuna ospiti di nuovo fruibile. Affrontando altri problemi che affliggono la città dichiara in termini sportivi “vi garantisco che la maglia me la suderò fino alla fine”.

Damiano Coletta ama lo sport, quello pulito fatto di sudore e tanti allenamenti, lo sport quello pieno di regole e valori, fatto di amicizia e sana competizione. Ha preso la sua esperienza sportiva e l’ha riprodotta in un altro campo, quello della politica.

Il viaggio di Coletta inizia nel 2012 con l’idea di poter cambiare la sua città, per fargli rialzare la testa. Decide con un gruppo di amici di fondare l’associazione “Rinascita civile” per la crescita culturale e non solo, di Latina.

Leggi anche:  Volley: il saluto di Jack Sintini al fratello

Nel 2015 Damiano Coletta decide di fare un passo in più, di saltare ed entrare in politica. Nasce così “Latina Bene Comune” trascinando con sé tante teste perché “il bene è contagioso”.

Anche la Top Volley si congratula con il nuovo Sindaco di Latina, cardiologo della squadra e grande appassionato di sport, augurando al Dottor Damiano Coletta il più grande in bocca al lupo da tutta la società pontina per il nuovo ruolo ricevuto, si rammarica di aver perso un’importante pezzo della squadra ma di aver guadagnato un nuovo amministratore con la sicurezza di vederlo come ospite durante le partite di questa nuova stagione.

  •   
  •  
  •  
  •