World Grand Prix 2016: L’italia trionfa

Pubblicato il autore: Collu Luca Segui

World Grand Prix: L’italia batte 3 a 2 il Giappone

World Grand Prix
World Grand Prix 2016.
La nazionale italiana femminile riesce a trovare il secondo successo consecutivo, nell’ultima giornata della Pool A del World Grand Prix, sconfiggendo 3 a 2 (25-20, 25-20, 23-25, 25-27, 15-8) il Giappone, in un match molto combattuto e avvincente.
Un’altra prestazione convincente delle ragazze di Marco Bonitta, che concludono il week-end a Rio con una buona prestazione e importante vittoria.
La azzurre hanno dominato i primi due set, grazie alla loro intesa e grinta, ma nella terza e quarta ripresa sono state riacciuffate dalla nazionale giapponese.
Però, nell’ultima frazione di match sono riuscite a portarsi la vittoria a casa, conquistando senza nessuna fatica il tie-break.
Paola Egonu è stata sicuramente la migliore in campo, ed è stata la top scorer con 30 punti conquistati.
E’ stato molto efficace anche il muro composto dalle ragazze azzurre, che hanno complicato per tutta la partita il compito delle schiacciatrici del Giappone, e hanno favorito la vittoria azzurra.
Marco Bonitta, nel match di ieri, ha schierato in campo: Malinov in palleggio, opposto Diouf, schiacciatrici Guerra ed Egonu, centrali Danesi e Melandri, libero De Gennaro.
Per Laura Melandri è stato il debutto nel World Grand Prix di quest’anno, che può vantare un ottimo esordio ed una prestazione importante, dando una grossa mano alle sue compagne di squadra.
Nel primo e nel secondo set l’Italia non ha riscontrato nessuna difficoltà nel conquistarli, anche se all’inizio la nazionale giapponese ha causato qualche problema alle azzurre, che hanno prontamente recuperato.
Nel terzo e quarto set, invece, la azzurre hanno avuto un calo di concentrazione, e il Giappone è riuscito a recuperare le giovani giocatrici italiane..
Ma nel tie-break, le ragazze della nostra nazionale sono riuscite a imporsi per 15 a 8, facendo gioire tutti i tifosi della propria squadra.
Il ct Marco Bonitta aveva deciso di portare in Brasile una formazione ricca di giovani e con alcune esclusioni illustra: Malinov, Guerra, Danesi, Egonu, Sylla e le più esperte Diouf, De Gennaro, Chirichella; in questa tappa sono rimaste a casa il capitano della nazionale azzurra Del Core e la palleggiatrice titolare Orro.
L’italia chiude, quindi, a 5 punti il girone, con due vittorie, dietro solamente al Brasile con 9 punti conquistati.
Nella serata odierna, le ragazze azzurre partiranno a Bari, in preparazione della prossima tappa del World Grand Prix.
In Puglia si aggregheranno Antonella Del Core, Nadia Centoni, Martina Guiggi e Alessia Orro con Anastasia Guerra e Carlotta Cambi che lasceranno il gruppo.
Il debutto della nazionale italiana sarà il 17 giugno al Palaflorio alle ore 20.30 contro la Thailandia.
Il 18 avranno la sfida contro l’Olanda, e il 19 chiuderanno la tappa contro le campioni uscenti della Russia.
Tutte le partite del World Grand Prix 2016 saranno trasmesse in diretta su Rai Sport, e saranno visibili anche in diretta streaming sul sito www.rai.tv.

Tabellino della gara:
ITALIA-GIAPPONE 3-2 (25-20, 25-20, 23-25, 25-27, 15-8) .

ITALIA: Melandri 10, Diouf 14, Guerra 15, Danesi 12, Malinov 8, Egonu 30. Libero: De Gennaro. Spirito 1, Ortolani 2, Cambi, N.e: Sylla, Chirichella, Gennari e Sirressi (L). All. Bonitta.

GIAPPONE: Otake 6, Koga 17, Araki 9, Tashiro 6, Ishii 16, Ebata 15. Libero: Arisa. Maruyama, Miyashita 1, Nabeya. N.e: Nagaoka, Yamaguchi, Uchiseto, Zayasu. All. Manabe
ARBITRI: Macias (Mex) e Vera Mechan (Per).

  •   
  •  
  •  
  •